Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Bravely Default: Where the Fairy Flies 3DS

Sviluppato da Silicon Studio e prodotto da Square Enix, Bravely Default: Where the Fairy Flies è un gioco di ruolo uscito il 6 dicembre 2013 per 3DS · Pegi 12+

"Bravely Default arriverà nei negozi europei il prossimo 13 dicembre e non possiamo che consigliarvene l'acquisto, soprattutto se siete giocatori nostalgici e avete voglia di un JRPG molto simile ai vecchi Final Fantasy. In questo momento il 3DS sembra essere la console perfetta per il ritorno in grande stile dei JRPG, siano essi strategici come il supremo Fire Emblem: Awakening o questo affascinante viaggio nella tradizione chiamato Bravely Default." da Eurogamer.it

8.6

Recensioni

61 utenti

Vauxhall
Cover Bravely Default: Where the Fairy Flies per 3DS

Bene ma non benissimo!

Ho iniziato questo gioco con tantissime aspettative che fortunatamente sono state in parte ripagate. Davanti ad una realizzazione artistica di primo livello (quel che più mi ha attratto) ho trovato però un po di noia e ripetitività. Piuttosto facile, basta una missione secondaria per crescere così tanto da esser nettamente superiore a qualsiasi nemico per perecchie ore e far così diventare uno strazio i numerosi combattimenti casuali che invece potrebbe esser utili appunto per suddetta crescita. Per essere un gioco portatile poi ci si trova spesso in dungeon davvero troppo lunghi senza poter salvare. Vero che si può mettere in stand-by e contribuire così alla ricostruzione del villaggio di Norende ma questa non è affato interessante come lo fu quella di Monteriggioni in AC2. Non mancano le cose apprezzate come appunto il lato artistico ed il fatto di avere solo 4 personaggi nel party che vengono così più approfonditi. Ben realizzata la scelta delle classi con la possibilità di assegnarne anche una secondaria. I comandi Brave/Default sono una bella trovata nel gameplay ma credo semplifichino troppo anche se ci si troverà ad usare spesso cure ad alterazioni di stato dovendo trascurare qualche attacco.
La trama? Semplice ma accettabile.
Nel complesso quindi un buon gioco ma che non mi ha entusiasmato come un Final Fantasy o un Dragon Quest.

Pick a Quest - RPG Community

🎄 Buongiorno e buona vigilia di Natale!
Recentemente l'account Twitter di #BravelyDefault ha postato un'immagine che ritrae Edea con in mano un paio di Joy-Con e una console Nintendo Switch, quest'ultima posta all'interno di una calza.
Curioso notare come, sulla ghirlanda alle sue spalle, troviamo due pupazzi che ritraggono i personaggi giocabili della demo di #ProjectOctopathTraveler, non a caso lo stesso team della serie Bravely è ora al lavoro su questo titolo.

Potrebbe essere un caso oppure l'immagine presagisce l'arrivo di Bravely su Nintendo Switch? Che sia anche il momento del tanto atteso terzo capitolo? Personalmente ci spero molto ♡

-Viv

Rossana

29.98

Johnlocke07
Cover Bravely Default: Where the Fairy Flies per 3DS

Seguendo le orme di Final Fantasy V: Un piccolo goiellino di JRPG!?

Bravely Default mi ha tenuto compagnia per tutta l'estate quando potevo, precisamente da fine maggio a inizio ottobre. Attualmente è il gioco per 3ds cui ho dedicato maggior numero di ore, anche più di Monster Hunter 4 e Xenoblade, nel diario della console mi segna ben 195 ore, pur avendolo finito in 120 completando tutti gli equip dello straordinario diario di D, sicuramente ha calcolato tutte le volte che ho rifatto qualche scontro in seguito a una sconfitta. In tutto questo tempo ho provato varie soddisfazioni ed emozioni sia positive che negative, ma prima fra tutti quella sensazione nostalgica di giocare un vecchissimo Final Fantasy! : )

Bravely Default si presenta esattamente come un classico JRPG vecchio stampo, che se da una parte è da elogiare dall'altra non fa altro che raccogliere troppo quanto già seminato per lunghissimi anni dal brand di Final Fantasy non riuscendo ad avere una precisa identità propria, ne tantomeno nè dimostra originalità. Insomma è un JRPG a turni basato sulle svariate classi riproponendo quel gameplay con le stesse profonde meccaniche di Final Fantasy V, approfondendo e perfezionando un battle system già perfetto di suo con l'aggiunta dei comandi Brave & Default rendendo gli scontri ancor più impegnativi, equilibrati e tattici dato che anche i nemici ne sono provvisti.

Come i giocatori di Final Fantasy sapranno esiste la possibilità di non far compiere alcuna azione al personaggio selezionando il comando della difesa che permette di dimezzare i danni ricevuti, il comando Default in Bravely funziona allo stesso modo, ma con l'aggiunta di accumulare un punto, quest'ultimo potrà essere sottratto dal comando Brave da garantire successivamente un turno extra, per un massimo di 3 volte. Si potrà anche far leva direttamente sul comando Brave per 3 volte di seguito, ma in questo caso il personaggio dovrà attendere 3 o 4 turni per agire dopo aver compiuto 3/4 azioni di fila.

Insomma è molto più semplice mettervi mano che a spiegarlo anche se molti già sapranno, ma ci tenevo a evidenziare questa caratteristica, dal momento che tutto questo per me ha stroncato ogni noia e frustrazione sul nascere che poteva arrecarmi l'incessante e discutibile seconda parte di gioco. Fu proprio grazie a questo sistema che in aggiunta alla lodevole quantità di Jobs e abilità a garantire tutte queste sane ore di puro intrattenimento. Considero il battlesystem di Bravely Default ASSOLUTAMENTE PERFETTO, sicuramente il più profondo e meglio costruito della storia dei JRPG a turni, ma certo non si può parlare apertamente di innovazione, come dicevo, tanto, troppo è stato preso/riciclato da Final Fantasy, nomi degli oggetti, le magie, le classi, le armi, i 4 eroi in viaggio a risvegliare i cristalli elementali, insomma Bravely Default è un "Final Fantasy" dei primi anni 90, ( più di quanto non lo sia stato il XV nel 2016) anche se bisogna tener conto che è un gioco del 2012.

I 4 protagonisti, i soli che guideremo in Bravely Default li ho trovati tutti coglio...ehm...ben caratterizzati quanto in realtà si tratta di stereotipi, archetipi già visti e rivisti... Tiz classico bonaccione, eroe e coraggioso, Agnes salvatrice petulante flagellata dal peso della missione, Ringabel dongiovanni sarcastico, Edea eccentrica e vivace, forse solo su Edea posso notare una personalità ben più spiccata e distinta dal resto del team... FORSE. I dialoghi di Bravely sono scritti abbastanza bene, ma la narrazione non è proprio il top... e la trama di punto in bianco prende una inaspettatissima piega, o piaga a seconda dei punti di vista, che ormai anche gli haters del genere ne sono a conoscenza... ed è proprio a cavallo tra il capitolo 7 e il capitolo 8 che ho pensato con un po di sconforto a quanto potessero essere palesemente idioti i personaggi da non rendersi conto quello che stava accadendo tanto da dover commettere e ricommettere gli stessi errori donandoli di una stupidità senza pari, in ogni caso ho trovato fuori luogo, dopo l'ennesima capitemi, l'inserimento di dialoghi basati sulla cucina di Caldisla e di Florem, come se tutto lo stress accumulatosi, tutta la sofferenza, tutta la drammaticità e la situazione vissuta e rivissuta venisse totalmente elusa, dimenticata e messa in disparte, come se fosse un semplice raduno tra amici, un aperitivo al bar..... NO!!!! Dialoghi del genere sono improponibili in quel capitolo, senza contare che un capitolo intero era basato unicamente su scontri facoltativi per allungare un brodo che non necessitava di essere allungato, scontri abbastanza impegnativi che se da un lato hanno dato da cima a fondo a tutte le mie abilità,risorse, la mia pazienza e il mio sano impegno in battaglia dall'altro non aggiungevano nulla alla storia principale. Quanto ai personaggi secondari appunto sono stati carini, molti da contorno e per nulla approfonditi, mi piace molto l'idea di combatterli per acquisire la loro classe, in particolare ho apprezzato banalmente Lord De Rosso <3

Bravely Default ha 2 finali, e qui vi è una scelta che non REPUTO INGEGNOSA, dal momento che NON hanno saputo gestire nel migliore dei modi, gli ideatori hanno pensato bene di premiare il giocatore più perspicace dandogli il Bad ending, ovvero una conclusione della storia troppo affrettata, quando era in realtà quella la giusta scelta da compiere... mentre il true ending si consegue facendo in modo che i personaggi fino alla fine non riescono a capire un c**o ( Cristallo xd) pur avendo solide basi ed esperienze passate, per poi ritrovarsi, anzi NON ritrovarsi con le stesse idee del giocatore il quale ha elaborato dozzine e dozzine di ore fa. Insomma a questo punto non c'è proprio un colpo di scena che tenga e ci si è letteralmente intrappolati e avvinti in una morsa di stupidità over and over... ci si ritrova a provare poca stima per il gruppo... peccato perchè vi assicuro che come gruppo funziona molto, ( più del gruppo di FF XV rotfl ) continua ad essere il più delle volte piacevole, da questo punto di vista è stata una interessante scelta narrativa, ma con uno sviluppo zoppicante e mal gestito. Non sarebbe stato meglio, interessante e giusto premiare il giocatore con il True Ending prendendo da se l'iniziativa facendo compiere determinate scelte ai personaggi senza continuare a scadere nel ridicolo? No vabbè non comment. Inoltre se è il caso di ritrovarsi ad affrontare i stessi nemici principali, la strategia da adottare non può che continuare ad essere la medesima di volta in volta... optando con le relative protezioni, dal momento che si conoscono da ore debolezze e abilità nemiche...quindi tutta la seconda parte va premiata solo ed esclusivamente se si ama il gameplay e se si ha una massiccia dose di pazienza richiesta per completare tutti gli scontri facoltativi ed è quella la sfida più ( noiosa?) soddisfacente, varia ed impegnativa, ma chi saranno i masochisti come me? xd

Nonostante i difetti, il riciclo e i limiti, ho comunque deciso di dare una valutazione abbastanza elevata a Bravely pur trattandosi di una occasione sprecata per quella che era partita come una semplice avventura a qualcosa che andasse via via complicandosi sempre di più, poteva addirittura giudicarsi la nomea di capolavoro, aveva tutte le potenzialità necessarie, invece no, il mondo di gioco seppur tecnicamente molto molto bello, gratificante alla vista, la grafica eccelle seppur siamo ancora lontani dai dettagli che vi erano nei vecchi FF, le città sono piccolissime e pochissime ma forse deduco siano le limitazione della console? Non credo, per FF IV e V potevano optare per più mondi e mappe separate non vedo perchè non si potesse fare anche qui. I dungeon molto vari ma troppo schematici, purtroppo non vi sono luoghi segreti da scovare eccetto un dungeon, l'unico, che è la vergogna di tutti i dungeon perchè non è altro che un riciclo di tutti i dungeon esplorati, al che ci si rende conto che non si sono minimamente sforzati e messi d'impegno e fantasia per creare almeno un dungeon facoltativo inedito..( castello di De Rosso a parte)... L'unica quest secondarie di primaria importanza consiste nel ricostruire il villaggio di Norende avvalendosi degli avatar online... anche qui non è il primo Jrpg che presenta una quest simile.
Colonna sonora del titolo buona, ma può vantare su poche tracce a giudicare dalla immensa longevità del titolo.. Beneath the Hollow Moon è la mia preferita. eccola <3

https://www.youtube.com/watch?v=iZCjar70 …

Bravely Default non è un capolavoro, ma ribadisco ha per me ancora il miglior battlesystem a turni legato ai Jobs, tecnicamente ottimo, intrattiene una bellezza e non mi pento assolutamente di averci speso così tante ore, ci ho messo anni a cercarlo a un prezzo ragionevole :( e finalmente l'ho trovato a ...... no non l'ho mai trovato sotto i 45/40 euro rotfl invece con mio grandissimo stupore, con un gesto di estrema generosità mi è stato regalato dal PREMAZZOOOOOO... Il giorno che ci siamo incontrati per il Distant World a Milano... il giorno in cui presi da solo un Taxi in piena notte in una città che non conoscevo, il giorno in cui la mia amica mi ha scattato una foto con Sabaku a caso perchè non lo seguo, rotfl il giorno in cui ci fu una orchestra dal vivo con le ost del gran maestro Uematsu, che chissà come sono uscito vivo dopo tutti quei Feels, insomma quella giornata è stato un regalo continuo in realtà... ma per Bravely Default ringrazio Premaz e contrariamente a quanto dice Agnes: "unacceptable"... Bravely è stato un regalo più che gradito e l ho accettato volentieri con tutti i suoi pro e contro. ahsisi

Pro
- Battle System/ Gameplay profondo, tattico e divertente.
- Tecnicamente ottimo ( Grafica, Colonna sonora)
- Diario di D
- Un classico
- Ottima sintassi

Contro
- Narrazione
- Bad Ending
- Pochi segreti
- Non regala emozioni indelebili
- ai più potrebbe risultare pesante e ripetitivo
- è del 2012

Ni: Personaggi.

8

Voto assegnato da Johnlocke07
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 9

Pick a Quest - RPG Community

Con questo bell'artwork di gruppo colgo l'occasione per fare gli auguri a #BravelyDefault, titolo che compie oggi quattro anni dal suo debutto in Europa!
Lo avete giocato? Se sì, vi è piaciuto? (⌒▽⌒)☆
-Viv

Non ci sono interventi da mostrare.