Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Fire Emblem Fates: Retaggio 3DS

Sviluppato da Intelligent Systems, Nintendo SPD e prodotto da Nintendo, Fire Emblem Fates: Retaggio è un gioco di strategia a turni uscito il 20 maggio 2016 per 3DS.

Per la prima volta in questa serie, il personaggio principale con cui giocare non è solo un avatar personalizzabile, ma anche l'eroe o l'eroina principale del gioco. I giocatori devono decidere quale dei due percorsi principali seguire, vivendo quindi una delle due esperienze diverse: "Hoshido" per un'esperienza più tradizionale o "Nohr" per uno sviluppo più complesso e una maggiore difficoltà. Il nuovo titolo Fire Emblem sarà lanciato per le console della famiglia Nintendo 3DS nel 2016.

7.7

Recensioni

19 utenti

Aenima

Aenima ha scritto una recensione su Fire Emblem Fates: Retaggio

Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

Di questi giochi se ne è parlato moltissimo, troppo. Birtright è il sequel più somigliante ad Awakening, continua sullo stile dettato da quest'ultimo in ogni particolare, riuscendo meglio in certi ambiti mentre in altri non è così convincente e risulta quindi un titolo similmente buono piuttosto che peggiore o migliore. Come sempre, perdono benissimo una trama scarsa se il gameplay è buono, dato che stiamo parlando di un videogioco e non di un romanzo: della storia posso fare a meno. L'unico vero difetto del gioco è la linearità di certe mappe, dato che gli obiettivi sono molto poco variegati. Il fanservice? Basta ignorarlo. La possibilità di grindare? Non è un obbligo. Modalità casual? Gioco sempre e rigorosamente in modalità classica e a difficile. Non intendevo assolutamente difendere i titoli Fates, ma non credo siano giochi da condannare a occhi chiusi. Da fan se da un lato posso anche volermi offendere (cosa che non faccio perchè trovo stupido offendersi, per qualsiasi cosa) sono anche contento che la serie continui e offra ancora nuovi spunti e possibilità di gioco.

hol

hol ha scritto una recensione su Fire Emblem Fates: Retaggio

Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

Oggi ho finito Fire Emblem Fates: Retaggio.
Che dire? È stata una delusione direi.
Il gioco è il classico Trpg che la serie ci ha abituato ad amare, e fin qui nulla di grave. Graficamente ottimo. I problemi dietro a questo titolo sono 4 a mio avviso:
- la trama e i personaggi non sono molto coinvolgenti, non ci si affeziona molto ai comprimari (o al protagonista) e quindi non si sente la "necessità" di salvarli e scoprire come va a finire;
- la tipologia di missioni di Retaggio (mi dicono che Conquista è diverso) è noiosa, ci si trova sempre a dover abbattere tutti i nemici o il boss. Nessuna variazione sul tema. E dopo più di un paio di dozzine di capitoli la cosa si fa pesante;
- l'idea di creare 3 capitoli è dispersiva (se non maliziosa), e dividere Retaggio da Conquista in base al target (novizi e veterani di FE) e mettere in aggiunta Rivelazione è carina se i titoli fossero completamente diversi. Ma ci sono tanti punti in comune;
- è uscito Awakening qualche anno fa che è stato il capitolo migliore dei FE e, per me, il gioco miglior gioco del 2013. E il confronto è schiacciante.
Non credo proseguirò con Conquista o Rivelazione. Almeno non nell'immediato futuro (che per me vuol dire nel prossimo decennio).

E voi? L'avete giocato? Vi è piaciuto? La pensate come me? Non ve ne può fregare di meno?

Handryck

Handryck ha scritto una recensione su Fire Emblem Fates: Retaggio

Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

Da fan della saga di Fire Emblem sin da Awakening questo capitolo per me è stato una vera sorpresa. L'ho recuperato un pò tardi, mi pento di non averlo fatto prima. I punti forti sono in primis la storia ricca di emozioni, la possibilità di crearsi un proprio castello da addobbare con le qual si voglia strutture, e la gestione molto più pratica dei personaggi. Vantaggi a parte, esaminando possibili punti deboli, abbiamo l'inventario che è rimasto "ingestibile".
Ma il punto più debole che ho avuto modo di notare è la grafica: poco curata e sicuramente più "povera" di dettagli rispetto al capitolo precedente. Durante le fasi di combattimento zoommando sui personaggi si può notare quel tocco pixelloso un pò ovunque. Personalmente parlando non sono un tipo che bada molto alla grafica, per me è sufficiente una bella storia per apprezzare un gioco del genere. Ma questa volta mi sento in dovere di precisare che la grafica fa pietà!
Dettagli tecnici a parte, la storia mi ha davvero emozionato, tanto da farmi venir voglia di acquistare Conquista. Tutto sommato è un gioco ben fatto sotto quasi tutti gli aspetti.

Kiryu

Kiryu ha scritto una recensione su Fire Emblem Fates: Retaggio

Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

All right, let's get down to business. Altro FE, altro voto altissimo. Nonostante le impressioni decisamente più tiepide rispetto ad Awakening da parte dell'utenza, io mi sono innamorato anche di questo capitolo della serie. Come sapete, Fates è un capitolo particolare in quanto è suddiviso in 3 parti (Retaggio, Conquista e Rivelazione). Ho deciso di iniziare con Retaggio e pur essendo, da quanto ho capito, la parte più facile, mi è durato circa 35-40 ore. Il che significa che passerà un bel po' di tempo prima che proseguirò con Conquista, si tratta di un'esperienza bellissima ma molto lunga e sfiancante. Comunque, ritengo sufficiente la lista della spesa questa volta, quindi:

PRO:

+ Il character design è bellissimo, anche se ogni tanto scade nel fanservice becero e banale
+ Le ost raggiungono livelli discreti, a mio avviso un passo leggermente avanti rispetto ad Awakening sotto questo aspetto
+ Graficamente, come il predecessore, presenta cutscenes bellissime. La grafica in-game invece ha fatto qualche passo avanti. Promosso senza troppi problemi
+ Il gameplay, che onestamente ritenevo già perfetto prima, è migliorato ancora. O meglio, è stato bilanciato: i personaggi eseguono colpi critici più raramente e si aiutano a vicenda in modo più moderato. All'inizio mi ha fatto storcere il naso il fatto che le armi non si consumassero, ma dopo un po' ho visto che effettivamente funziona tutto alla grande
+ Carina la possibilità di farsi un castello personale con varie robbe al suo interno che spaziano da arena per scommesse a bagni termali ecc

CONTRO:

- Per quanto mi riguarda, Retaggio ha un solo "vero" grande difetto: il comparto narrativo. La trama è davvero generica e va avanti nel peggior shitty anime style, con colpi di scena telefonatissimi, scene trash ammerda e mordente praticamente pari a zero. Stesso discorso per i dialoghi tra i personaggi, sembrano scritti da una scimmia, fanno schifo. In confronto Awakening pareva roba di un altro pianeta.
- L'altro difetto è il livello abominevole di censura nosense che questo gioco ha subito. Andate a fare in culo, ora tutta la roba dell'abitazione privata non serve ad un emerito cazzo, potevate anche toglierla.

Vabbè, 'nsomma. A me sembra che 'sto Fates sia stato un po' sottovalutato, dovreste riprenderlo in considerazione se vi piace la serie o il genere.

Romanthekid
Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

Un retaggio un po' noioso, ma piacevole.

La serie di Fire Emblem è tra le mie preferite, se non la mia preferita di casa Nintendo, ed è per questo che quando esce un nuovo capitolo non sto più nella pelle. All'annuncio di un nuovo capitolo con ben tre storie diverse (acquistabili separatamente, ovviamente) all'inizio ho stretto un po' il culo, ma poi ho capito che con una serie come questa le potenzialità per delle versioni doppie a la "Pokemon" sono anche maggiori.

Seguendo la linea narrativa del gioco, il primo capitolo che ho portato a termine è stato retaggio, e posso solo dire che acquistato da solo questo capitolo è il più debole della serie fin'ora da me giocata (e a quanto ho sentito anche il più debole del trittico). Ma come mai questo? Semplice. La trama. La storia di Fates è come un puzzle e per avere il quadro completo bisogna completare tutte le tre storie, quindi già partiamo male. Certo, è bello avere approfondimenti tra le tre versioni su alcuni personaggi e alcuni eventi, tuttavia avere una storia monca proprio no. Se a questo aggiungiamo che la storia è quantomai banale, questo non aiuta Retaggio a salvarsi dalle giuste critiche.

Nonostante questo dettaglio il gioco mantiene il gameplay e la qualità del level design sempre su alti livelli, quindi dimenticata la parte dedicata alla mera sceneggiatura (e ad alcuni dialoghi che solo una mente giapponese poteva concepire) il gioco ci riesce a tenere impegnati per una 50 di ore buona. Anche di più se ci si dedica a tutte le secondarie e a maxare tutti i personaggi, e non solo la nostra elitè di preferiti. Ritorna anche la meccaniche dei figli già apprezzata in Awakening, che sblocca le missioni secondarie dedicate ai figli dei personaggi che faremo accoppiare. Alcune di queste missioni sono veramente ispirate, anche se ritrovarsi i figli adulti e pronti al combattimento avrà una siegazione all'interno della trama del gioco che rasenta il ridicolo.

Carina la meccanica di creare un HUB centrale che sarà il nostro castello in cui, con i crediti che guadagneremo durante le nostre missioni, potremmo ampliare costruendo statue, negozi, terme e arene. Inoltre ci saranno alcune missioni secondarie legate proprio ad esso, in cui dovremo difendere il nostro castello dalle invasioni degli avversari.

Un gioco che personalmente consiglio a tutti gli amanti di Fire Emblem per la sua longevità e per il suo gameplay, premettendo che si troveranno comunque di fronte ad uno dei capitoli più deboli della saga a livello narrativo.

7.5

Voto assegnato da Romanthekid
Media utenti: 7.7 · Recensioni della critica: 8.7

Non ci sono interventi da mostrare.