Ludomedia è il social network pensato per chi ama i videogiochi. Crea il tuo profilo adesso per iniziare.

White Knight Chronicles è un videogioco per PlayStation 3 appartenente al genere Gioco di ruolo. Sviluppato da Level-5 e prodotto da Sony Computer Entertainment, è uscito il 24 febbraio 2010.

"Da White Knight Chronicles ci aspettavamo decisamente di più, vuoi per la competenza del team di sviluppo vuoi per la lunga attesa e le voci piuttosto entusiaste giunte dalla terra del Sol Levante.
Ci troviamo invece di fronte ad un prodotto piuttosto mediocre, ricco di buone idee sviluppate in maniera superficiale: a partire da un gameplay ricco di imperfezioni sino a giungere ad una non sempre convincente trama. L'esperienza online, infine, dimostra una volta di più come la produzione Level-5 avrebbe avuto tutte le potenzialità per sfondare senza averne saputo approfittare." da EveryEye.it

Cover White Knight Chronicles per PS3

Dunque, la lotta di Robert verso le ingiustizie della critica videoludica continua.
La Level-5, software house che è entrata nelle mie grazie con capolavori come Dark Cloud, Rogue Galaxy e Dragon Quest VIII e IX (che meriterebbero di essere riconosciuti come patrimonio dell'UNESCO, e non esagero affatto) ha portato alla luce un altro dei suoi progetti, e cosa sa fare meglio la Level-5 ?
RPG degni di nota ovvio, oltre che a sapersi rinnovare e mettersi in gioco.
Dopo aver dimostrato di saper fare il proprio lavoro, finanziata di nuovo da Sony ci riprova creando una nuovissima serie.
E come non parlare di uno degli RPG che mi ha stupito di più ?

White Knight Chronicles è uno di quei giochi che è stato sbaragliato dalla critica mettendogli voti mediocri e abbastanza insipidi.
Nonostante tutto, io nella mia intera avventura di oltre 100 ore non ho notato traccia della mediocrità che spesso gli viene affibbiata, nè bug nè cali di framerate e nè un comparto tecnico discutibile.
Viene spesso etichettato come "MMO" quando sono ormai quasi 3 anni che i SERVER SONO CHIUSI.
Queste sono più o meno le critiche che vengono avanzate, se amate gli RPG come me non fidatevene.

Il gioco ha moltissime qualità come un battle system che unisce esplorazione all'azione, molto simile a quello di Final Fantasy XII.
La sua struttura di narrazione è prettamente fiabesca e ben studiata, semplice per essere accessibile a tutti ma riuscita nella sua semplicità.
Il mondo di gioco è abbastanza ampio e le ambientazioni sono curatissime e colorate, alcune fanno davvero arrivare il cuore in gola per come siano ben fatte.
Il level design è bello quanto vario, spesso si dovrà usare il cervello per andare avanti poichè ci saranno molte sezioni con annessi enigmi che rendono la continuità del titolo flessibile e variegata.
E' molto strano descriverlo, anche se paragonarlo ad altri è sbagliato poichè è un opera originale a sè stante penso che si potrebbe considerarlo una fusione di Dragon Quest (per la sua chiave narrativa fiabesca e semplice ma diretta) ed un Final Fantasy (per il suo gameplay spesso sperimentale, il sistema di combo ecc.) con qualche sfumatura delle prime opere di L-5 come Dark Cloud (Per il sistema Diorama, il Crafting ed omaggi vari).

La storia invece (senza troppi spoiler) è basata sulla profezia dell'avvento del nuovo mondo, portato dal sacrificio dell'ultima erede della dinastia della Dea.
Alcuni vengono Prescelti dal Fato e sono destinati a diventare Cavalieri Leggendari, con il preciso compito di proteggere la Dea per evitare il Chaos.
Una triste successione di eventi od il libero arbitrio ha voluto che alcuni di loro perdano la via del loro compito, diventando ostili al loro stesso destino arrivando addirittura a passare dalla parte opposta.
Nel gioco impersonificheremo Leonard, un fattorino di Balandor molto legato al suo Re ed al suo Regno, e gli eventi di gioco lo porteranno ad essere messo assieme ad altri al centro di un'avventura che non si sarebbero mai immaginati.

In conclusione ho trovato White Knight Chronicles davvero un titolo spettacolare, divertente e vasto.
Level-5 poi è una garanzia di qualità e personalmente non ha mai deluso, quindi consiglio a tutti di dare una posssibilità a questa perla videoludica (magari comprando WKC 2 che comprende anche questo capitolo oltre al seguito) e non dimenticandosi di White Knight Chronicles: Origins per PSP.
Ultima cosa da dire ? VERTO !

PRO :
- Battle System che combina combattimento con l'esplorazione, inoltre introduce un sistema di Combo Personalizzate (se vi è piaciuto il BS di FF12 amerete anche questo).
- Atmosfera fiabesca e ben narrata, semplice ma ad effetto e decisamente riuscita.
- Ambientazioni curate e direzione artistica medievale ispirata.
- Colonna sonora a dir poco superba e varia.
- Sistema Diorama/Georama molto divertente che ricorda molto Dark Cloud/Dark Chronicle.
- Personaggi ben caratterizzati e a classi libere (come ff 12)
- La modalita' Cavaliere è davvero portentosa a livello di miglioramento di abilità e la considero un'ottima feature.
- Boss davvero stupendi ed interessanti.

CONTRO :
- Avatar INUTILE (apparte per le missioni in singolo) visto che hanno chiuso i server, inoltre l'avatar rovina il gruppo visto che non ha una caratterizzazione vera e propria.
- I nemici inferiori talvolta sono abbastanza riciclati (cambiano soltanto il colore e il valore di attacco).
- Platinarlo è quasi impossibile (per alcune ricette alchemiche richiedono oggetti con un tasso di drop rate dello 0,01%).

Dunque, la lotta di Robert verso le ingiustizie della critica videoludica continua.
La Level-5, software house che è entrata nelle mie grazie con capolavori come Dark Cloud, Rogue Galaxy e Dragon Quest VIII e IX (che meriterebbero di essere riconosciuti come patrimonio dell'UNESCO, e non esagero affatto) ha portato alla luce un altro dei suoi progetti, e cosa sa fare meglio la Level-5 ?
RPG degni di nota ovvio, oltre che a sapersi rinnovare e mettersi in gioco.
Dopo aver dimostrato di saper fare il proprio lavoro, finanziata di nuovo da Sony ci riprova creando una nuovissima serie.
E come non parlare di uno degli RPG che mi ha stupito di più ?

White Knight Chronicles è uno di quei giochi che è stato sbaragliato dalla critica mettendogli voti mediocri e abbastanza insipidi.
Nonostante tutto, io nella mia intera avventura di oltre 100 ore non ho notato traccia della mediocrità che spesso gli viene affibbiata, nè bug nè cali di framerate e nè un comparto tecnico discutibile.
Viene spesso etichettato come "MMO" quando sono ormai quasi 3 anni che i SERVER SONO CHIUSI.
Queste sono più o meno le critiche che vengono avanzate, se amate gli RPG come me non fidatevene.

Il gioco ha moltissime qualità come un battle system che unisce esplorazione all'azione, molto simile a quello di Final Fantasy XII.
La sua struttura di narrazione è prettamente fiabesca e ben studiata, semplice per essere accessibile a tutti ma riuscita nella sua semplicità.
Il mondo di gioco è abbastanza ampio e le ambientazioni sono curatissime e colorate, alcune fanno davvero arrivare il cuore in gola per come siano ben fatte.
Il level design è bello quanto vario, spesso si dovrà usare il cervello per andare avanti poichè ci saranno molte sezioni con annessi enigmi che rendono la continuità del titolo flessibile e variegata.
E' molto strano descriverlo, anche se paragonarlo ad altri è sbagliato poichè è un opera originale a sè stante penso che si potrebbe considerarlo una fusione di Dragon Quest (per la sua chiave narrativa fiabesca e semplice ma diretta) ed un Final Fantasy (per il suo gameplay spesso sperimentale, il sistema di combo ecc.) con qualche sfumatura delle prime opere di L-5 come Dark Cloud (Per il sistema Diorama, il Crafting ed omaggi vari).

La storia invece (senza troppi spoiler) è basata sulla profezia dell'avvento del nuovo mondo, portato dal sacrificio dell'ultima erede della dinastia della Dea.
Alcuni vengono Prescelti dal Fato e sono destinati a diventare Cavalieri Leggendari, con il preciso compito di proteggere la Dea per evitare il Chaos.
Una triste successione di eventi od il libero arbitrio ha voluto che alcuni di loro perdano la via del loro compito, diventando ostili al loro stesso destino arrivando addirittura a passare dalla parte opposta.
Nel gioco impersonificheremo Leonard, un fattorino di Balandor molto legato al suo Re ed al suo Regno, e gli eventi di gioco lo porteranno ad essere messo assieme ad altri al centro di un'avventura che non si sarebbero mai immaginati.

In conclusione ho trovato White Knight Chronicles davvero un titolo spettacolare, divertente e vasto.
Level-5 poi è una garanzia di qualità e personalmente non ha mai deluso, quindi consiglio a tutti di dare una posssibilità a questa perla videoludica (magari comprando WKC 2 che comprende anche questo capitolo oltre al seguito) e non dimenticandosi di White Knight Chronicles: Origins per PSP.
Ultima cosa da dire ? VERTO !

PRO :
- Battle System che combina combattimento con l'esplorazione, inoltre introduce un sistema di Combo Personalizzate (se vi è piaciuto il BS di FF12 amerete anche questo).
- Atmosfera fiabesca e ben narrata, semplice ma ad effetto e decisamente riuscita.
- Ambientazioni curate e direzione artistica medievale ispirata.
- Colonna sonora a dir poco superba e varia.
- Sistema Diorama/Georama molto divertente che ricorda molto Dark Cloud/Dark Chronicle.
- Personaggi ben caratterizzati e a classi libere (come ff 12)
- La modalita' Cavaliere è davvero portentosa a livello di miglioramento di abilità e la considero un'ottima feature.
- Boss davvero stupendi ed interessanti.

CONTRO :
- Avatar INUTILE (apparte per le missioni in singolo) visto che hanno chiuso i server, inoltre l'avatar rovina il gruppo visto che non ha una caratterizzazione vera e propria.
- I nemici inferiori talvolta sono abbastanza riciclati (cambiano soltanto il colore e il valore di attacco).
- Platinarlo è quasi impossibile (per alcune ricette alchemiche richiedono oggetti con un tasso di drop rate dello 0,01%).

9

Voto assegnato da Robert Trent
Media utenti: 7.1 · Recensioni della critica: 7.1

Cover White Knight Chronicles per PS3

Buon GDR arrivato dal Giappone che presenta una bella trama di gioco (anche se incompleta, dato che proseguirà col secondo) e, a mio modesto parere, anche un buon sistema multiplayer. Interessante è la gestione del sistema delle quest. L'assenza di PVP è sicuramente il "tallone di Achille" di un gioco che, a differenza di tanti GDR, voleva assumere un'aspetto simile ad un MMORPG da console.

Buon GDR arrivato dal Giappone che presenta una bella trama di gioco (anche se incompleta, dato che proseguirà col secondo) e, a mio modesto parere, anche un buon sistema multiplayer. Interessante è la gestione del sistema delle quest. L'assenza di PVP è sicuramente il "tallone di Achille" di un gioco che, a differenza di tanti GDR, voleva assumere un'aspetto simile ad un MMORPG da console.

raga ho un problema riguardo al primo White Knight Chronicles... sono bloccato contro il Gigante Epico che si trova vicino presso alle rovine del Deserto di Lagnish. avete qualche consiglio per come batterlo?

Musiche e ambientazioni mi ricordano un casino ffix :sbav: :sbav: :sbav: :sbav:

La prima volta che con i soliti giri a far mare livelli e stoppare oggetti...questi non servono o bastano...almeno oggi mi sono fatto il set da soldato...e la missione deve aspettare...ah,e almeno ho un arma buona...a livello 18 va bene...peccati che ci vuole un botto solo per darlo a un pg....
Almeno Phibianacci è un grande...

Questo gioco imbroglia.

finito il primo white
voto 6 d ufficio
un titoli abbasatanza insulso e banale
e mo cominziamo il secondo e speriamo bene.

Bacheca

Uhm, non ci sono interventi da mostrare.