Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Alerage condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Alerage, aggiungilo agli amici adesso.

Alerage

Alerage ha scritto una recensione su Knights Contract

Cover Knights Contract per PS3

Dai poemi epici alle fiabe: god of war, ma peggio

sono incazzato, non poco, perchè le idee ci sono e le scelte artistiche azzeccate pure, non c'è un gioco fatto decentemente.

Heinrich (per comodità Enrico) era un boia per la santa inquisizione, giustiziando la sua ultima strega viene preso dai dubbi e dal rimorso, così l'ultima strega, Gretchen (per comodità Graziella) lancia una maledizione su Enrico per renderlo immortale, 100 anni dopo il capo della santa inquisizione che bramava segretamente il potere delle streghe è ancora vivo e le streghe vengono resuscitate per assoggettare l'umanità, ma la gnocchissima Graziella si oppone con l'aiuto di Enrico.

La grande idea di questo gioco è quella di comandare un personaggio forte e immortale che deve proteggere un altro personaggio, cosa c'è che non va? 3 sono le grandi menzogne di Knight's contract:
- Enrico è forte solo all'inizio, da solo è una mezzasega, dalla sua parte ha solo l'immortalità
- Graziella ha un IA terribile ed è sagace solo nelle cutscene
- per un livello del gioco comanderemo Graziella da sola e indovinate? è una bestia, è più forte di Enrico, non ha bisogno di un cavaliere (ed è anche più divertente da usare, visto che non si limita a 2 combo in croce).

Basta questo? no, a contornare il tutto c'è un comparto tecnico infimo, graficamente slavato, presenta problemi sul sistema d'illuminazione e in certi casi presenta anche dei contrasti cromatici talmente inappropriati da sembrare un'accozzaglia di stili grafici differenti, la distanza di rendering è così mal settata che si può proprio indicare la linea esatta dello schermo sotto cui le texture vengono caricate a una risoluzione differente, il framerate è poco stabile, i personaggi sono caratterizzati al minimo, eppure la colonna sonora è eccezionale e la regia rende appetibile il gioco anche solo per le esecuzioni dei boss, che in verità non rappresentano un vero e proprio scoglio tra l'inizio del gioco e i titoli di coda, perchè i veri nemici sono:
- L'ia di Graziella, ma per questo c'è una soluzione, tenerla in braccio il più possibile, in modo che non vada per i cazzi suoi
- i burroni, pericolosi solo per lo sbalzo provocato da alcuni attacchi, ah lo sbalzo croce di qualsiasi titolo per nes . . . ah no aspetta siamo su ps3

in breve guardatevi le esecuzioni dei boss su youtube e lasciatelo perdere.