Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Koei e prodotto da Nintendo, Pokémon Conquest è un gioco di strategia a turni uscito il 27 luglio 2012 per DS.

"Pokémon Conquest è un titolo che sicuramente saprà catturare specialmente gli appassionati della serie che vogliono provare per una volta qualcosa di diverso. Senza pretendere troppo, sarà un eccellente antipasto in vista dell'uscita di Bianco e Nero 2 che sta nel frattempo conquistando i cuori dei giocatori giapponesi. Tanto di cappello a Tecmo-Koei comunque, che a parte i citati difetti sul gameplay, è riuscita a dare vita a un progetto unico nel suo genere, ricco di fascino e stile. Gli è mancato, come detto, solo quel tocco in più per fare il salto di qualità." da Games.it

8.2

Recensioni

4 utenti

Ougon

Ougon ha scritto una recensione su Pokémon Conquest

Cover Pokémon Conquest per DS

Essendo un crossover, devo fare una prefazione sui due lati da cui questo gioco ha origine. Non ho mai giocato ad altri capitoli della serie Nobunaga's Ambition e questo mi dispiace, quindi parlo di questo gioco come ignorante a proposito di questa serie (dalla quale prende la maggior parte del gameplay). Per quanto riguarda il lato Pokémon, trovo sia il migliore gioco della quinta generazione, con il quale ho passato molte più ore rispetto ai giochi della serie principale. Per queanto riguarda il concept del gioco, è davvero bello poter vedere alcuni personaggi storici come Oda Nobunaga e Akechi Mitsuhide utilizzare i Pokémon. A noi occidentali non dice nulla, ma basta immaginare Carlo Magno utilizzare un Pokémon per avere un'idea di ciò che sta dietro a questo bel gioco.

Parlando del gameplay, si tratta di un gioco di strategia a turni, in cui i "soldati" non sono dotati di armi, bensì combattono usando i propri Pokémon (nonostante l'utilizzo dei Pokémon a scopi bellici, trovo che sia stata fatta abbastanza leva sul fattore amicizia tra Pokémon e proprio compagno). Nonostante la storia principale sia abbastanza corta, ci sono diverse appendici sbloccabili dopo aver completato la storia (e dopo aver completato, a loro volta, altre appendici), che renderanno il gioco abbastanza longevo. In più, le ore di gioco vengono aumentate dalla ricerca del link perfetto, ossia il Pokémon perfetto per un determinato personaggio.

Trovo che la pecca più grande di questo gioco sia la mancata traduzione in lingua italiana, anche se in inglese può essere capito senza problemi anche da chi non mastica bene la lingua, infatti si può dire che i dialoghi si contano sulle dita di una mano. Per il resto è un gran bel gioco, ma che probabilmente non tutti riescono ad apprezzare.

Non ci sono interventi da mostrare.