Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Wario: Master of Disguise

Wario: Master of Disguise DS

Sviluppato da Suzak e prodotto da Nintendo, Wario: Master of Disguise è un gioco d'azione uscito il 30 maggio 2007 per DS · Pegi 7+

"Master of Disguise è rappresentato dal sistema di controllo che, strizzando l'occhio a Mario Hoops, vi consente di comandare con il pennino tutte le azioni di Wario, mentre i suoi movimenti saranno controllati con la classica croce direzionale. Una scelta ardita e innovativa, riuscita più nelle intenzioni che nei risultati, poiché ogni tanto i controlli dimostrano alcune lacune in termini di prontezza di risposta. Ciò non toglie che la realizzazione tecnica, sorprendentemente ceduta da Nintendo a un team esterno, sia di buon livello e che comunque l'ultima avventura di Wario si dimostri divertente e appassionante, soprattutto per i giocatori più giovani." da GameSurf.it

5.8

Recensioni

4 utenti

LucaLink

LucaLink ha scritto una recensione su Wario: Master of Disguise

Cover Wario: Master of Disguise per DS

Master of Disguise è noto per essere una pecora nera nella grande storia dei platform warieschi, e sicuramente ha uno stile un po' fuori canone, ma è davvero così brutto?
Francamente credo ci sia bisogno di analizzare separatamente le varie parti che lo compongono, e veder bene quali sono i lati negativi del titolo.

Prima di tutto si gioca dall'inizio alla fine con una mano ai pulsanti e una al pennino, il che è straniante per un platform, ma non per forza tragico. Se pure è vero che assegnare il salto al 'su' rallenta un pochino l'azione, i platform warieschi mai sono stati l'apice della sveltezza data la stazza del protagonista, e in fin dei conti non crea troppi problemi.

Il cambio travestimento è affidato al disegno su schermo, e funziona bene in quasi tutti i casi. Quasi tutti purtroppo, perché diverse volte nel tentare di fare il segno dell'astronauta ho ottenuto invece il marinaio o l'artista, e nelle fasi più concitate o negli enigmi a tempo può essere molto fastidioso.
Nota negativa per l'ultimo travestimento, che tanto per sfruttare la caratteristica della console, richiede di soffiare nel microfono. Inutile dire che alla lunga stanca.

Uno dei punti sicuramente negativi del gioco sono i minigiochi all'apertura dei forzieri. Sono sempre gli stessi, sono poco interessanti, e tuttavia li dovrete affrontare per ogni scrigno. Dopo una mezzora di gioco vi sarete già stufati. Per fortuna durano abbastanza poco.
Se li avessero relegati ai soli scrigni importanti, o proprio eliminati, sicuramente saremmo stati tutti meglio.

E... beh, i lati negativi sono tutti qui.

Una cosa che mi ha colpito sono i dialoghi, buffi e ottimamente localizzati, che portano avanti la gradevole trama. Ovviamente un gioco del genere non può non avere una trama volutamente da ridere, con wario che trova noioso uno show in tv su un ladro gentiluomo e quindi inventa un aggeggio per telecatapultarsi nello schermo e vestire i panni del grande ladro Brezza Olente, in guerra con il precedente protagonista per la conquista di tutti i tesori del mondo, fino ad avere a che fare con qualcosa di molto più grande di loro per il gran finale della stagione televisiva. "Brezza Olente colpisce ancora! Impercettibile eppur micidiale!"

Alcuni dei vari travestimenti inizialmente appaiono un po' inutili, alcuni nemmeno sono in grado di attaccare o risultano poco maneggevoli, ma poi vengono man mano potenziati con l'aggiunta di nuove abilità, e alla fine tutti raggiungono una maturazione.

In quanto a musiche, ce ne sono di veramente sfiziose e galvanizzanti, e sicuramente proverò la voglia di riascoltare qualcosa in futuro.
Nei vari forzieri si possono trovare "tesori", che compongono di fatto il gruzzolo accumulato, che sono tutti da ridere e con descrizione annessa. Tipo i peli delle orecchie di cleopatra e cose così.
Stesso dicasi dei nemici e i boss, ognuno ben congegnato e buffo/assurdo, molti con animazioni ridicole e tutti consultabili nell'enciclopedia.
I livelli sono labirintici il giusto e ben studiati, sfruttano bene tutti i poteri di wario e ho odiato solo poche sezioni a tempo un po' ostiche.

Quindi personalmente lo annovero, pur se con qualche riserva, tra i giochi di wario 'da giocare', inaspettatamente anche più di altri titoli minori della serie.

ChrisMuccio

ChrisMuccio ha scritto una recensione su Wario: Master of Disguise

Cover Wario: Master of Disguise per DS

Wario: Master of Disguise è un titolo triste. Ha perso tutto il fascino che avevano i Wario Land ed è stato realizzato con eccessiva superficialità, al punto che anche gli aspetti più semplici ne hanno risentito pesantemente. Certo, qualche fase un minimo divertente non manca, specie quando si sperimentano per la prima volta i travestimenti, ma è troppo poco per salvare il titolo che segna il ritorno di Wario al genere Platform (dopo diversi capitoli di WarioWare). Un ritorno purtroppo fallimentare.
Non ha senso recuperare questo gioco quando nel parco titoli del DS ci sono Platform di tutt’altra qualità come, ad esempio, New Super Mario Bros.
Pollice molto verso per Master of Disguise, dunque. Fortuna che con il successivo ed ottimo Wario Land: The Shake Dimension (rilasciato su Wii) si è tornati sui binari giusti.

LA RECENSIONE COMPLETA QUI: http://rysegames.forumfree.it/?t=6138726 …

4

Voto assegnato da ChrisMuccio
Media utenti: 5.8 · Recensioni della critica: 6

Non ci sono interventi da mostrare.