Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

eisterman condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere eisterman, aggiungilo agli amici adesso.

eisterman

eisterman ha scritto una recensione su SimEarth: The Living Planet

Cover SimEarth: The Living Planet per Amiga

Non avrei mai pensato di lasciarmi prendere così tanto da un gioco del 1990 in grafica DOS, e per giunta simulativo.
Invece questo SimEarth mi ha letteralmente sconvolto l'anima.
Ovviamente graficamente è una pezza ai piedi, ma considerando l'anno di produzione mi è sembrato un gioco piuttosto all'avanguardia con la grafica per i suoi tempi, ed è comunque una cosa non da sottovalutare.
Il gioco consiste nel diventare "Dio" e gestire in tutto e per tutto il tuo Pianeta.
Puoi gestire i modelli geologici e solari, i modelli della civiltà intelligente dominante, creare disastri (che hanno una reale utilità), controllare la composizione dell'aria, fino addirittura chiedere al pianeta "Come stai?" tramite la funzione Gaia.
Si può partire con un mondo vuoto, generato casualmente oppure partendo da uno degli scenari preimpostati. E' presente sia la Creative che 3 livelli di difficoltà, Facile (tanta energia per fare modifiche), Media (poca energia per fare modifiche), Alta (pochissima energia per fare modifiche e Modelli disabilitati) e ognuno di questi livelli garantisce una sfida sempre nuova per il giocatore.
Il gioco purtroppo non è semplice come può essere un The Sims.
Ad esempio all'inizio del gioco esso (come molti giochi educativi degli anni 80-90) ti andrà a fare una domanda su di un corpo celeste del sistema solare la cui risposta sarà annotata sull'Appendice del Manuale (reperibile ovunque online).
Il tuo obbiettivo può essere ad esempio Terraformare Marte in 200 anni, far raggiungere ad un animale lo stadio di Vita Intelligente e poi lasciare il pianeta e ricominciare, insomma c'è tantissimo da fare e tanto da scoprire.
Interessante è l'Algoritmo per il calcolo dell'Ecosistema. Sembra che gli sviluppatori abbiano integrato un REALISTICO sistema di elaborazione chiamato Modello Gaia (mi sembra, se non è questo il nome non fucilatemi lo ho letto qualche giorno fa) che è in grado nonostante le scarne capacità degli anni 90 a calcolare a grandi linee un abbozzato Ecosistema funzionante, dove se scateni un incendio molto grande la quantità di CO2 aumenterà, quella di O2 diminuirà, aumenteranno le Polveri nell'aria, aumenterà l'Effetto Serra ed il riscaldamento del pianeta.
Ogni azione ha una sua conseguenza, così come la vita. Alcune forme di vita creano O2, altre lo utilizzano, etc etc.
Il manuale è di più di 100 pagine, risultato notevole per un gioco del 1990, ed è davvero davvero interessante.

Siete appassionati di Simulatori e God Games? Avete cercato ovunque un simulatore incentrato sul PIANETA anziché sempre sulla solita forma di vita che lo abita? (es. Spore e Civilization)

Allora provate SimEarth. Oramai è trovabile gratuitamente Online su siti appositi, addirittura con Launcher autoconfigurati per la DosBox.

Non troverete simulatore migliore di questo, e vi stupirete quanto me nel sapere che nessuno, dico NESSUNO ha mai pensato di farne un seguito con la tecnologia moderna.

Provare per Credere!

9

Voto assegnato da eisterman
Media utenti: 9

eisterman

John Cena ovunque, ma neanche quando avevo 10 anni ed era al top della carriera era cosi tanto ovunque ahahahahah!

eisterman

Ma solo a me il nome "Accademia della Crusca" la prima volta che l'ho sentito mi ha fatto pensare ad una pagina Facebook di stronzate? fermosi

eisterman

eisterman ha scritto una recensione su TIS-100

Cover TIS-100 per PC

Dieci.
Non ce la faccio a dare un voto diverso a questo gioco.
Sono uno studente di fisica, ho studiato informatica ed elettronica e conosco l'Assembly.
Trovarmi un videogioco davanti rompicapo di programmazione, calcolo distribuito, con VERI comandi e concetti Assembly come i Registri e le Porte... una LORE, una trama nascosta ma visibilissima (Tasto Debug ahahaha), una Sandbox, vari tipi di macchina distribuita come di memoria e grafica e una sezione penso online (non l'ho ancora sbloccata).

vi giuro che mi sono emozionato e perdonatemi se il voto non vi sembra giusto, ma sono di parte. E' come trovare un gioco creato APPOSITAMENTE per me...

Interessante, ti da un alto livello di sfida e la Sandbox non delude. La vera sfida è nel numero di registri (solo due) e il modo in cui accederci (solo uno diretto e l'altro indiretto) che rende anche il programma più semplice diventa dannatamente curioso.

Dovete assolutamente provarlo. Compratelo, se non vi piace rimborsatevelo, ma non ve lo farete rimborsare. Anche se non sapete nulla di programmazione è fatto con una piccola guida per capire i comandi.
Rompicapo della mia vita.

10

Voto assegnato da eisterman
Media utenti: 10

Non ci sono interventi da mostrare.