Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Fenixthegamer condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Fenixthegamer, aggiungilo agli amici adesso.

Fenixthegamer

Fenixthegamer ha scritto una recensione su Mortal Kombat X

Cover Mortal Kombat X per PS4

Che dire ragazzi, è Mortal Kombat. Pregi e difetti inclusi. E' davvero e pienamente un capitolo della saga in tutto e per tutto. Non fa molto per distinguersi dai predecessori, e non vuole distinguersi dai predecessori. I personaggi storici li troviamo tutti, troviamo le combo ( anzi, kombo ) legnose, troviamo una modalità storia ben sviluppata, e ritroviamo le fatality ( oltre alle X-ray recente introdotte dal capitolo precedente ). Quello che sembra caratterizzare perlomeno l'aspetto narrativo di questo Mortal Kombat X è la presenza finalmente di nuove leve, ovvero dei figli di alcuni dei personaggi principali come Sonya Blade e Luke Cage, o Kenshi. Insomma, un pò come è accaduto con Dragonball, quando alla morte di Goku, le redini e la responsabilità di proteggere la terra sono state raccolte da Gohan. Tolto questo, il gioco si commenta da solo, presentando tutte le modalità tradizionali a cui la saga ci ha sempre abituati ( tra cui le torri e la kripta, sempre molto gradite ), ed una mole di personaggi che personalmente considero sufficiente. Molto divertente come al solito pestarsi a vicenda con gli amici, o competere online, anche se troverete gli spammer ed i vigliacchi, come al solito. Al netto di alcune critiche che sono piovute sul gioco al momento dell'uscita, dovute ad una politica commerciale di Warner Bros. a dir poco agghiacciante, in cui praticamente metà gioco fu venduto sotto forma di DLC, senza avere a mente tutto ciò il gioco si presenta come un'esperienza abbastanza completa, e che vale il prezzo del biglietto. Non mi dilungo troppo sul sistema di combattimento e sulle differenze tra modalità e personaggi, perché sono tutti simili a quelli del passato. Come detto in principio ragazzi, è MK, pregi e difetti di sempre inclusi. Molto buona grafica e fluido il gameplay.

8

Voto assegnato da Fenixthegamer
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.6

Fenixthegamer

Fenixthegamer ha scritto una recensione su Dragon Ball: Fusion

Cover Dragon Ball: Fusion per 3DS

Strano. Particolare. Solo per alcuni palati, non per tutti. Certamente molto giapponese. Queste le prime parole che vengono in mente pensando a Dragon Ball Fusions. Il titolo si presenta come uno strategico a turni, che gestisce gli scontri come dei combattimenti aerei tra lottatori di arti marziali. E' presente una modalità storia che ci farà ritrovare nei panni di un combattente di nostra creazione, scelto tra una delle cinque razze che il titolo mette a disposizione ( che, per inciso, sono le stesse di Xenoverse ), e che ci permetterà di scorazzare negli scenari più iconici della serie ed incontrarne i personaggi più importanti, con il pretesto di un torneo mondiale per il quale allenarsi ed al quale arrivare più che preparati. Inutile dire che le cose non andranno come previsto dai protagonisti. In realtà, il gioco conta più di mille personaggi, collezionabili in maniera molto simile a quanto accade per i pokemon, e vanta un numero smisurato di mosse speciali utilizzabili da ciascun lottatore, oltre ai classici colpi fisici e colpi dell'aura. Il sistema studiato da Ganbarion nel complesso funziona, ed il combattimento a metà tra l'action e lo strategico, sulle prime risulta molto dinamico e divertente. Il problema è che titolo è piagato da una forte ripetitività di fondo, che comincerà a farsi sentire a partire soprattutto da metà avventura in poi. Se è vero, infatti, che il gioco offre la bellezza di oltre mille combattenti collezionabili, è vero anche che le differenze strutturali tra gli stessi sono ridotte all'osso, e che le squadre finiscono per somigliarsi un pò tutte. Si, ci sono le statistiche da gioco di ruolo, ci sono gli healer, ci sono i buff ed i debuff, ma il gioco si può anche giocare in maniera ignorante, senza per questo precludersi i titoli di coda ( fatta eccezione per qualche brutto picchio di difficoltà ). Poi ovviamente ci sono le fusioni tra tutti i personaggi che possiate pensare, ma una volta constatata la loro poca rilevanza, anche quelle perderanno di significato. Insomma siamo ben lontani dai fasti dei giochi di Dragonball sviluppati su Game Boy Color o sull'advance, ma ci sono buone idee che avrebbero potuto essere sfruttate meglio, e che probabilmente lo saranno in un sequel. Sarebbe bastato aggiungere qualche attività secondaria qua e là ( qualche corsa, peraltro non ripetibile una volta terminata, e qualche missione di ricerca di oggetti qua e là non basta ), e aggiungere un pò di pepe ai combattimenti con qualche variante in più, ed il gioco sarebbe venuto fuori in forma molto più smagliante. Nota di merito comunque per l'atmosfera che riesce a ricreare per i nostalgici. Consigliato quasi solo ai fan del manga, i quali comunque devono sapere che si trovano davanti a un passatempo piuttosto mediocre nel suo genere, che si lascia apprezzare solo per la presenza dei personaggi della saga. Consigliato anche a chi avesse catturato tutti i pokemon dell'universo e non fosse ancora stanco di collezionare, anche se, come già detto, collezionare più di mille personaggi richiederà un grinding esasperato. Considerate a tal proposito che io ho finito l'avventura facendo parecchie secondarie ed un pò di grinding e avrò sbloccato non più di un'ottantina di personaggi...... su mille...... Detto ciò tenete anche conto del fatto che buona parte della valutazione è figlia dell'amore smisurato che provo per la saga, e che, quindi, chi non l'apprezza e non l'ha mai apprezzata può pure sentirsi libero di sottrarre un punto, un punto e mezzo, o addirittura due punti al voto finale.Si spera bene per un sequel, più varietà magari.

7

Voto assegnato da Fenixthegamer
Media utenti: 7.3 · Recensioni della critica: 7.2

Fenixthegamer

Fenixthegamer ha aggiornato la sua collezione

Fenixthegamer

Fenixthegamer ha scritto una recensione su Dragon Ball: Xenoverse 2

Cover Dragon Ball: Xenoverse 2 per PS4

Buon titolo di Dragon Ball, che amplia la formula del primo capitolo, e ne migliora diversi aspetti. Tanto per cominciare, finalmente la città che funge da HUB centrale può essere esplorata liberamente ( anche se non da subito ) senza fastidiose schermate di caricamento, retaggio della ormai vecchia generazione. Inoltre il combattimento, per quanto ancora piuttosto "ingessato", è migliorato molto, e le battaglie di gruppo dei raid contro i nemici giganti, o particolarmente potenti, sono un'ottima trovata. La storia è piuttosto blanda e dimenticabile, ma vi darà comunque la possibilità di creare di nuovo il vostro sayan ( ci sono altre razze ma, andiamo, prenderete tutti il sayan ) personale e personalizzato, ed introdurrà un nuovo personaggio, cosa sempre molto gradita per una saga che comincia, purtroppo, a sentire il peso degli anni sul groppone. Buono il doppiaggio, un pò odiose le musichette di sottofondo, e sempre un pò "sporco" il cel-shading dei personaggi. Proprio la grafica costituisce uno dei difetti di Xenoverse 2, che, con un cel-shading pari a quello degli ultimi capitoli di Naruto, avrebbe reso l'esperienza molto più piacevole agli occhi. Si spera che in prossimo capitolo si decidano a riprendere il combat system dei vecchi e cari Budokai Tenkaichi, evitando di riproporre una versione aggiornata di questo un pò ingessato. Ottimo per i fan comunque.

7.5

Voto assegnato da Fenixthegamer
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 7.8

Non ci sono interventi da mostrare.