Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
mi è piaciuto ma non tanto come i precendenti. ho apprezzato gli sforzi per allontanarsi dalla classica formula di zelda che in effetti ha bisogno di essere svecchiata, ma mi è sembrato che per ogni passo fatto nella giusta direzione, ce ne fossero tre indietro.

Alcuni esempi: sono stato contento dell'introduzione dei motion controls, ma non mi è piaciuto come ogni combattimento sia stato trasformato in un puzzle game. Sono stato contento dell'introduzione di un sacco di elementi di gameplay diversi dal solito zelda puzzle come colpisci l'occhio, sposta il blocco e dall'introduzione della meccanica dello sprint, ma tutto ciò viene vanificato dal riciclo delle stesse location. va bene visitarle due volte, ma tre volte basta! a due terzi del gioco non vedevo l'ora che finisse e questo non è un buon segno. Infine sono stato molto contento dell'annullamento formale della distinzione tra dungeon e overworld (in SS finalmente anche fuori dai dungeon c'è un sacco di cose da fare), ma la linearizzazione di ciò che resta dell'overworld ha ammazzato questa novità. senza contare che sarebbe stato meglio un overworld unitario, invece che separato in tre zone, tornare a skyloft e viaggiare di qua e di la ogni volta era terribile.

poi SS fa tante cose buone, non ultime il dare alla serie un degno e sensato incipit, sperimentare un art style che ben si addice a wii ed aumentare la difficoltà di un po rispetto ai 2 precedenti capitoli, ma per tutte le cose che ho elencato sopra non riesco a farmelo piacere come OOT, MM o TP. Lo preferisco tuttavia a Wind Waker.
Visita il sito di videogiochi a cui collaboro e la relativa pagina su Facebook!
Rispondi
Nel mio cuore trovano posto A Link to the Past, che ho trovato splendido, poetico, romantico, sognante... un gioco che mi porterei nella tomba...
e Wind Waker, che è stato uno dei motivi per cui ho comprato il GameCube, un gioco fiabesco e magico come pochi, con un'atmosfera allegra, ma non infantile, un mondo vasto da esplorare e una colonna sonora indimenticabile.

Un posto è riservato anche ad Ocarina of Time, che però devo ancora giocare come si deve...
Father, writer, gamer, human being

Autore di My Games Corner, blog dedicato ai videogiochi, ai loro ricordi e alle emozioni che suscitano.
 
Rispondi
Tra i titoli in due dimensioni, quelli definibili con la classica "vista a volo d'uccello" io sono per Link's awakening (uno dei miei primi titoli giocati della serie) e A link to the past (infinitamente spettacolare).

Per le tre dimensioni dico Ocarine of Time e Wind waker, entrambi mi hanno regalato emozioni uniche grazie alle loro atmosfere incredibili e alle colonne sonore, che ti accompagnano per tutta l'avventura.

Purtroppo Skyward sword non mi è piaciuto così come mi aspettavo dopo tutti i commenti positivi leggi in giro, a mio avviso gli mancava quel tocco magico che rende un titolo della serie di Zelda, un vero The legend of Zelda. Per esempio, eccetto la canzone introduttiva, non mi ricordo nessuna musica durante il gioco in particolare che colpisce per la sua bellezza e che ti rimane. Ovviamente è solo un parere personale ;)
Rispondi
MidnaIo vado controcorrente e dico che Twilight Princess è attualmente quello che MI è piaciuto di più sisi
Tra parentesi ho anche adorato Wind Waker, ci ho passato l'intera estate dei miei 18 anni (mi sembrano eoni fa) e mi aveva molto coinvolto.
Adesso aspetto Skyward Sword ma il problema è che esce in un momento troppo sbagliato O.O
Dal tuo nome si capisce subito il tuo Zelda preferito asd asd
Psycho Mantis"Io posso leggere nella mente delle persone.. Nella mia vita ho visto il passato, il presente, il futuro di migliaia e migliaia di uomini e donne. E ogni singola mente che ho penetrato era colma di un unico oggetto del desiderio. Il desiderio atavico ed egoistico di trasmettere il proprio seme.. una cosa che mi disgustava. Ogni essere vivente di questo pianeta esiste solo per trasmettere il proprio DNA. Siamo stati creati per questo, e per questo è nata la guerra."
Rispondi