Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Immagine di sfondo Premi sull'immagine e trascinala per spostarla

Su Il Bivacco degli Scrittori

Benvenuti alla stanza ufficiale de"Il Bivacco degli Scrittori" . Vi piace leggere e/o scrivere, allora qui siete i benvenuti!

Comunità

Il Bivacco degli Scrittori

UN PICCOLO PENSIERO PERSONALE...

E, quando ti vedranno coltivare le tue passioni, quante volte ti diranno : "Basta,è il momento di crescere, di prendere seriamente la vita.." ma è necessario ricordarsi che non c'è modo più serio di prendere la vita che guardare a tutto quello che siamo, senza censurare niente, le nostre passioni, i nostri hobby, i nostri interessi, niente....Perché alla fin fine è anche ciò che ci piace, ciò che ci appassiona, che ci rende quello che siamo....e se c'è qualcosa che sogni di fare, è il momento di farla, di dedicarcisi...Perché arriverà il momento in cui sarà troppo tardi e a quel punto rimarrà solo il rimorso di aver dato ascolto a chi ti diceva "Questo non lo puoi fare, devi fare così, perché è così che si affronta la vita.."...

Rexailos

Una domanda: che termini utilizzate voi (da scrittori) per continuare il discorso in un testo senza andare incontro a ripetizioni e banalità?

Il Bivacco degli Scrittori

Il Bivacco degli Scrittori ha pubblicato un'immagine nell'album LIBRO DELLA SETTIMANA

LIBRO DELLA SETTIMANA

"Rebel" di Alwyn Hamilton [384 pagine]

"Fuggendo dal suo sperduto paesino nel deserto, mai Amani avrebbe immaginato di unirsi a una ribellione e tanto meno di prenderne da sola il comando. Ma quando il sanguinario Sultano del Miraji imprigiona il Principe Ribelle nella mitica città di Eremot, non le rimane altra scelta. Armata solo della sua infallibile mira, della sua intelligenza e dei suoi poteri Demdji, Amani guida lo sparuto esercito dei ribelli in una missione attraverso le distese implacabili del deserto, per soccorrere i compagni. Ma quando vede proprio coloro che più ama mettere a repentaglio le proprie vite per affrontare Gul e soldati nemici, si chiede se davvero è lei la leader di cui hanno bisogno o se invece non li stia guidando tutti alla morte. Amore, vita, morte, queste le parole chiave delle scelte che la aspettano."

Mi ci sono imbattuto per caso mentre trafficavo su Amazon e mi ha incuriosito abbastanza da portarlo come libro della settimana

Il Bivacco degli Scrittori

Il Bivacco degli Scrittori ha pubblicato un'immagine nell'album ANGOLO DELLA POESIA

ANGOLO DELLA POESIA

"Sereno" di Giuseppe Ungaretti

"Dopo tanta
nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle

Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore del cielo

Mi riconosco
immagine
passeggera

Presa in un giro
Immortale."

Il Bivacco degli Scrittori

Il Bivacco degli Scrittori ha pubblicato un'immagine nell'album LIBRO DELLA SETTIMANA

LIBRO DELLA SETTIMANA

"Il Mezzo Re" di Joe Abercrombie [298 pagine]

"Yarvi non aveva mai pensato che sarebbe potuto salire al trono. Nato con una mano deforme è inadatto al combattimento e, nel disprezzo del padre, il re del Gettland, il suo destino è diventare uno dei "ministranti", l'ordine di potenti sacerdoti consiglieri della corona. Ma, proprio la notte che precede l'ultimo esame, Yarvi e la sua maestra, Madre Gundring, sono raggiunti dalla notizia: il padre e il fratello di Yarvi sono morti, uccisi in un agguato ordito da Grom-gil-Gorm, sovrano del Vansterland, regno confinante e nemico. Adesso il re è lui. O mezzo re, per lo meno. Ma la sua vendetta dovrà essere intera. Spinto anche dal volere della madre, la bella e inflessibile Laithlin, Yarvi giura che farà giustizia contro gli assassini di padre e fratello e parte per Vansterland, pronto a dare battaglia. Ma subito cade vittima di un'imboscata e, salvatosi miracolosamente in mare, viene portato al mercato degli schiavi. Qui viene venduto per prestare servizio sulla nave capitanata da Shadikshirram, mercantessa dal cuore nero e la lingua affilata. Solo, nel mare ghiacciato, spogliato del suo lignaggio e incapace di reggere un'ascia o uno scudo, Yarvi potrà contare su una squadra di compagni improbabili e su un'unica vera arma: la sua mente. Basterà per ritornare a casa e portare a compimento la sua vendetta?"

Non ci sono interventi da mostrare.