Ludomedia è il social network pensato per chi ama i videogiochi. Crea il tuo profilo adesso per iniziare.
Cover inFAMOUS 2

Amazon IconCompralo su Amazon.it

20,00 €Lingua

Screenshot inFAMOUS 2 PS3Screenshot inFAMOUS 2 PS3Screenshot inFAMOUS 2 PS3Screenshot inFAMOUS 2 PS3

inFAMOUS 2 è un videogioco per PlayStation 3 appartenente al genere Azione/Avventura. Sviluppato da Sucker Punch e prodotto da SCEE, è uscito il 8 giugno 2011 · Pegi 16+

"inFAMOUS 2 chiude il cerchio sulle vicende di Cole MacGrath e lo fa in maniera interessante, riprendendo le ottime basi del primo capitolo ed espandendo con forza l'aspetto tecnologico e quello del gameplay puro, con pochi punti morti e una longevità assicurata dal nuovo editor. Il titolo dei Sucker Punch non riesce però a mantenere lo stesso ottimo bilanciamento e mix di situazioni del titolo originale, e dà l'idea di aver subito una realizzazione un po' più frettolosa in termini di game design ed estensione della mappa di gioco." da multiplayer.it

Frankino77

Frankino77 ha recensito inFAMOUS 2 per PS3

Cover inFAMOUS 2 per PS3

IL titolo cronologicamente si colloca esattamente dopo la fine di Infamous 1. La trama è molto bella e ben sviluppata, anche con qualche colpo di scena ben riuscito. I personaggi e gli antagonisti sono ben caratterizzati, anche se alcuni di loro sarebbero dovuti essere approfonditi di più a livello narrativo.
Il gameplay è solido e divertente, carina l'aggiunta della spada elettrica, poco utili le abilità sbloccabili con le acrobazie, io le avrei rese acquistabili e basta, senza troppi fronzoli.
Il gioco tecnicamente è ottimo, però a filmati statici stile comics avrei preferito dei filmati "classici" magari in computer grafica.
Notevole il doppiaggio in italiano, questo a dimostrare che se si ha voglia e fondi si possono offrire dei prodotti full ITA di gran caratura.

IL titolo cronologicamente si colloca esattamente dopo la fine di Infamous 1. La trama è molto bella e ben sviluppata, anche con qualche colpo di scena ben riuscito. I personaggi e gli antagonisti sono ben caratterizzati, anche se alcuni di loro sarebbero dovuti essere approfonditi di più a livello narrativo.
Il gameplay è solido e divertente, carina l'aggiunta della spada elettrica, poco utili le abilità sbloccabili con le acrobazie, io le avrei rese acquistabili e basta, senza troppi fronzoli.
Il gioco tecnicamente è ottimo, però a filmati statici stile comics avrei preferito dei filmati "classici" magari in computer grafica.
Notevole il doppiaggio in italiano, questo a dimostrare che se si ha voglia e fondi si possono offrire dei prodotti full ITA di gran caratura.

OmegAlex

OmegAlex ha pubblicato un'immagine nell'album OmegAlex - Collector's varie riguardante inFAMOUS 2

Recupero a 60€ con tutto il contenuto della collector + guida Bradygames, il tutto grazie a Francois che postando l'immagine mi ha ricordato che lo stavo cercando xd

Hizark

Hizark a proposito di inFAMOUS 2 per PS3

Il finale del karma positivo 💗

Hizark

Hizark a proposito di inFAMOUS 2 per PS3

È normale che se salvo alla fine di una missione e spengo, quando riaccendo la console mi parte dall'inizio della missione appena conclusa e non da dove avevo salvato?

Hizark

Hizark a proposito di inFAMOUS 2 per PS3

Come prima oretta di gioco non c'è male sisi avevo finito il primo molto tempo fa e rivedere dinuovo cole in azione è stato veramente bello *----*

Paper

Paper ha recensito inFAMOUS 2 per PS3

Cover inFAMOUS 2 per PS3

E dunque.
Ho platinato il gioco, finendo al 100% il titolo; ho fatto entrambe le storie (quello da buono e da cattivo, per interderci) e ora vi di dirò cosa ne penso.

Devo ammettere che questo gioco mi ha divertito ed emozionato... Soprattutto emozionato (leggasi quasi piangere).
La storia di Cole non è quella dei supereroi a cui siamo abituati.
La storia di Cole inizia in modo drammatico, continua con un pò di soddisfazioni nel sconfiggere i nemici, e finisce in modo drammatico sia come buono che come cattivo... In maniera differente, ovviamente.

Non voglio rovinarvi l'esperienza, ma personalmente vi consiglio di giocarci.

Ora passiamo a quello che c'è:
Quello che c'era nell'episodio precedente, qui è migliorato notevolmente; I poteri sono triplicati e differenziati ulteriolmente dal Karma, bilancia che sosterrà tutta la nostra evoluzione come Eroe o Amorevole Canaglia.

Certo, la gestione della selezione dei suddetti è un pò penosa (ci vorrebbero più tasti per il controller), ma non è nulla che dia realmente fastidio se non durante fasi in cui vorrete utilizzare consecutivamente due mosse (R2? Stiamo parlando di te? [Rapace di Fuoco e Laccio di Fulmini suonano qualche campana?]).

La difficoltà è tangibile, mi è piaciuta e ha saputo sfidarmi senza cadere nella difficoltà artificiale.

CI sono i contenuti degli utenti che allungano, teoricamente parlando, all'infinito le partite che faremo.
Tuttora la comunità sforna livelli degni di nota e alcuni di essi ci aiuteranno molto (soprattutto con le dannatissime schegge).

Un titolo che ha saputo divertire, sfidarmi e farmi stare di gesso.
Per me è sicuramente un bel gioco, forse non perfetto ma molto buono.

E dunque.
Ho platinato il gioco, finendo al 100% il titolo; ho fatto entrambe le storie (quello da buono e da cattivo, per interderci) e ora vi di dirò cosa ne penso.

Devo ammettere che questo gioco mi ha divertito ed emozionato... Soprattutto emozionato (leggasi quasi piangere).
La storia di Cole non è quella dei supereroi a cui siamo abituati.
La storia di Cole inizia in modo drammatico, continua con un pò di soddisfazioni nel sconfiggere i nemici, e finisce in modo drammatico sia come buono che come cattivo... In maniera differente, ovviamente.

Non voglio rovinarvi l'esperienza, ma personalmente vi consiglio di giocarci.

Ora passiamo a quello che c'è:
Quello che c'era nell'episodio precedente, qui è migliorato notevolmente; I poteri sono triplicati e differenziati ulteriolmente dal Karma, bilancia che sosterrà tutta la nostra evoluzione come Eroe o Amorevole Canaglia.

Certo, la gestione della selezione dei suddetti è un pò penosa (ci vorrebbero più tasti per il controller), ma non è nulla che dia realmente fastidio se non durante fasi in cui vorrete utilizzare consecutivamente due mosse (R2? Stiamo parlando di te? [Rapace di Fuoco e Laccio di Fulmini suonano qualche campana?]).

La difficoltà è tangibile, mi è piaciuta e ha saputo sfidarmi senza cadere nella difficoltà artificiale.

CI sono i contenuti degli utenti che allungano, teoricamente parlando, all'infinito le partite che faremo.
Tuttora la comunità sforna livelli degni di nota e alcuni di essi ci aiuteranno molto (soprattutto con le dannatissime schegge).

Un titolo che ha saputo divertire, sfidarmi e farmi stare di gesso.
Per me è sicuramente un bel gioco, forse non perfetto ma molto buono.

Strappa18

Strappa18 ha recensito inFAMOUS 2 per PS3

Cover inFAMOUS 2 per PS3

Altro recupero su PS3 completato in vista di giocare Second Son. Dopo aver finito il primo capitolo, che non mi ha soddisfatto granché, mi sono gettato su questo seguito che va a concludere la storia di Cole senza troppe aspettative, per poi rimanerne in parte piacevolmente sorpreso.
Innanzitutto, ho trovato che la trama abbia giovato di un miglioramento rispetto a quella del predecessore, che non mi aveva entusiasmato più di tanto. Con inFAMOUS 2 invece mi sono sentito più coinvolto nello svolgersi degli eventi; intendiamoci, non si tratta di una storia per cui strapparsi i capelli, ma l'ho comunque trovata più gradevole di quella del primo capitolo. È probabile comunque che questa mia impressione sia data dal semplice fatto che inFAMOUS 2 può contare su di un comparto tecnico che quantomeno non impone agli sviluppatori di narrare la storia solo tramite la vecchia tecnica "a fumetti" del primo(che comunque è presente anche qui): finalmente infatti è possibile seguire gli eventi della trama attraverso delle cutscene vere e proprie, cosa che conferisce un po' più di credibilità ai personaggi. Dico "un po'" perché comunque anche in questo secondo capitolo i protagonisti della storia sono sempre piuttosto piatti; anzi, Cole addirittura a mio parere peggiora un po' come personaggio, diventando più scialbo di quanto non fosse nel capitolo precedente.
Il gameplay di inFAMOUS 2, nonostante qualche limatura atta a renderlo più fluido, non subisce grossi cambiamenti rispetto a quello del suo predecessore; resta tanto frenetico e divertente nei combattimenti quanto un po' legnoso per quel che riguarda il sistema di navigazione nel mondo di gioco.
Dal punto di vista tecnico il miglioramento c'è e si vede; d'altronde all'uscita di inFAMOUS 2 era passato qualche anno dal primo capitolo, la sopracitata mancanza di cutscene e i difetti tecnici non potevano più essere giustificati. Anche in questo caso si ha l'impressione che Sucker Punch si sia limitata a limare e svecchiare un po' la base costruita con il capitolo precedente, soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni: New Marais è tutto tranne che indimenticabile, anche se sicuramente più apprezzabile dell'atmosfera di degrado urbano di Empire City. A parte questo, il lato tecnico del gioco è esente da difetti come effetto pop-up e compenetrazioni poligonali presenti invece in gran numero nel primo titolo.
Insomma, neanche inFAMOUS 2 mi ha lasciato l'impressione di aver giocato un must del parco titoli PS3, anche se i miglioramenti ci sono tutti e bisogna darne atto a Sucker Punch, che ha sfornato un altro prodotto gradevole pur senza rischiare troppo. Adesso, finalmente, è il turno di Second Son, in cui spero proprio che questa SH si sia decisa a far fare al brand il definitivo salto di qualità grazie anche alle maggiori potenzialità di PlayStation 4.

Altro recupero su PS3 completato in vista di giocare Second Son. Dopo aver finito il primo capitolo, che non mi ha soddisfatto granché, mi sono gettato su questo seguito che va a concludere la storia di Cole senza troppe aspettative, per poi rimanerne in parte piacevolmente sorpreso.
Innanzitutto, ho trovato che la trama abbia giovato di un miglioramento rispetto a quella del predecessore, che non mi aveva entusiasmato più di tanto. Con inFAMOUS 2 invece mi sono sentito più coinvolto nello svolgersi degli eventi; intendiamoci, non si tratta di una storia per cui strapparsi i capelli, ma l'ho comunque trovata più gradevole di quella del primo capitolo. È probabile comunque che questa mia impressione sia data dal semplice fatto che inFAMOUS 2 può contare su di un comparto tecnico che quantomeno non impone agli sviluppatori di narrare la storia solo tramite la vecchia tecnica "a fumetti" del primo(che comunque è presente anche qui): finalmente infatti è possibile seguire gli eventi della trama attraverso delle cutscene vere e proprie, cosa che conferisce un po' più di credibilità ai personaggi. Dico "un po'" perché comunque anche in questo secondo capitolo i protagonisti della storia sono sempre piuttosto piatti; anzi, Cole addirittura a mio parere peggiora un po' come personaggio, diventando più scialbo di quanto non fosse nel capitolo precedente.
Il gameplay di inFAMOUS 2, nonostante qualche limatura atta a renderlo più fluido, non subisce grossi cambiamenti rispetto a quello del suo predecessore; resta tanto frenetico e divertente nei combattimenti quanto un po' legnoso per quel che riguarda il sistema di navigazione nel mondo di gioco.
Dal punto di vista tecnico il miglioramento c'è e si vede; d'altronde all'uscita di inFAMOUS 2 era passato qualche anno dal primo capitolo, la sopracitata mancanza di cutscene e i difetti tecnici non potevano più essere giustificati. Anche in questo caso si ha l'impressione che Sucker Punch si sia limitata a limare e svecchiare un po' la base costruita con il capitolo precedente, soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni: New Marais è tutto tranne che indimenticabile, anche se sicuramente più apprezzabile dell'atmosfera di degrado urbano di Empire City. A parte questo, il lato tecnico del gioco è esente da difetti come effetto pop-up e compenetrazioni poligonali presenti invece in gran numero nel primo titolo.
Insomma, neanche inFAMOUS 2 mi ha lasciato l'impressione di aver giocato un must del parco titoli PS3, anche se i miglioramenti ci sono tutti e bisogna darne atto a Sucker Punch, che ha sfornato un altro prodotto gradevole pur senza rischiare troppo. Adesso, finalmente, è il turno di Second Son, in cui spero proprio che questa SH si sia decisa a far fare al brand il definitivo salto di qualità grazie anche alle maggiori potenzialità di PlayStation 4.

Bacheca

Uhm, non ci sono interventi da mostrare.