Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Lagomorph condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Lagomorph, aggiungilo agli amici adesso.

Lagomorph
Cover Il professor Layton vs Phoenix Wright: Ace Attorney per 3DS

Il professor Layton vs Phoenix Wright non è un gioco eccezionale, se inquadrato nell'ottica delle due saghe che unisce non raggiunge la qualità dei migliori capitoli di nessuna delle due.
Ciò che lo rende grande è la sinergia incredibile scaturita
dall'unione di due brand così simili, ma anche così diversi come quelli del Professor Layton e di Ace Attorney.
Innanzitutto, per i comprimari stessi: Hershel e Phoenix sono dei protagonisti di assoluto spessore, le loro interazioni sono talmente perfette da far dimenticare che non provengono dallo stesso franchise, e lo stesso vale per Luke e Maya.
Questo perché il lavoro svolto da Level-5 e Capcom è stato davvero sopraffino, ogni singolo aspetto peculiare delle rispettive serie è stato riproposto e mixato all'interno di questo cross-over, amalgamando in un unico minestrone i migliori aspetti che le contraddistinguono.
Ciò si nota soprattutto nella storia, che sfrutta sapientemente i due diversi stili narrativi, così da riuscire a creare una sceneggiatura che riesce a far sentire forte e chiaro le emozioni a cui i fan delle due saghe sono abituati.
La trama in sé, pur avendo tinte più fantasy rispetto ai capitoli proprietari, tende leggermente verso lo stile di Ace Attorney, questo perché il finale è invece in pieno stile Layton: con una raffica di colpi di scena imprevedibili, in grado di spiazzare qualunque giocatore.
Chi conosce i due universi interessati sa che grande rilevanza è posta sui personaggi, e qui le facce che incontreremo ereditano
degnamente l'assoluta eccentricità che troviamo nei caratteri di entrambi i brand.

Ma probabilmente chi ne trae vantaggio più di tutti è proprio il gameplay, dove i due diversi stili di gioco sono serviti per
coprire i problemi dei quali soffrono solitamente le due serie.
Personalmente ho sempre trovato noiose le fasi investigative di Ace Attorney, la ricerca di indizi e prove tramite un banale sistema punta e clicca non era neanche lontanamente paragonabile alla qualità delle sessioni in tribunale, ma in Layton VS Wright ciò viene risolto dalla presenza degli enigmi, che permettono di divertirsi e ragionare anche in tali parti.
Ciò che invece minava maggiormente i giochi del professore era la possibile monotonia che si poteva sviluppare per via del
gameplay, basato unicamente sugli enigmi, che qui sono invece alternati ai processi in tribunale, aumentando la varietà del
contenuto stesso.
Inoltre, sul lato Ace Attorney, possiamo notare che i processi in tribunale si sono evoluti ed adattati perfettamente
al setting del gioco, è stupendo vedere Phoenix alle prese con una corte che non conosce la logica ma che accetta la magia
come qualcosa di reale, costringendo quindi l'avvocato a documentarsi anche sul funzionamento di quest'ultima.
Peccato invece che dalla parte di Layton non si sia pensato a qualcosa di simile, un adattamento dello stesso tipo anche per le fasi puzzle avrebbe reso questo titolo ancora più grandioso.

E parliamo infine dell'atmosfera.
C'è poco da dire, ovviamente tutto il titolo è permeato dall'epicità scaturita dal cross-over stesso, e la stupenda resa
audiovisiva non può che accentuare quanto appena detto.
Perfino il character design caricaturale tipico dei giochi di Layton e quello più realistico appartenente a quelli di Ace Attorney riescono a convivere con risultati strepitosi.
Inutile stare poi a ricordare la strepitosa qualità delle scene animate e l'ottima fattura del doppiaggio italiano e dell'adattamento stesso.
Inoltre, la bellissima città di Labirintia è lo sfondo perfetto per ambientare una storia fatta di intrighi, misteri e stregoneria, dove due degli uomini più in gamba del panorama videoludico collaboreranno per raggiungere la verità.

Detto questo, consiglio a tutti quei pazzi che si sono lasciati sfuggire questa perla di correre a recuperarla al più presto, chiunque conosca un minimo almeno una delle due serie presenti non può esimersi dall'acquisto, così da potersi anche approcciare ad un' altra saga che potrebbe entrare nelle loro corde.