Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Lux Veritatis condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Lux Veritatis, aggiungilo agli amici adesso.

Lux Veritatis

Solo a me fa imbestialire la gente che non capisce neanche le basi di un discorso e rigira la frittata e/o nega l'evidenza?
Ne ho incontrate diverse, soprattutto di persona. sisi

Lux Veritatis

Come andiamo in Italia con il mercato home video degli anime?
No, perché mi sembra che a parte Dragon Ball, Occhi di gatto e I cavalieri dello zodiaco, non si trovi praticamente nulla.

PS: C'è pure Sailor Moon. Ammesso che si possano spendere 40 Euro a cofanetto.

Lux Veritatis

Mi riallaccio all'intervento di Daniel San per raccontarvi un mio aneddoto.
Anno 2004. Non avevo ancora internet. Andavo di matto per una canzone degli Evanescence. Chiesi a una mia compagna di classe di farmi avere il testo della canzone e lei me lo stampò il giorno dopo. Un'altra mia compagna di classe, che era vicina a lei, chiese che canzone fosse.
Io le risposi "È una canzone degli Evanescence" e lei mi mandò sonoramente a fanculo.

Questa qui ascoltava Gigi D'Alessio.
Ascoltasse musica di un certo spessore, avrei pure capito, visto che gli Evanescence non sono esattamente l'esempio più aulico in ambito musicale, ma questa arroganza e questa sbruffonaggine che portano a disprezzare gli interessi altrui, senza guardare in casa propria, ha alimentato in me una certa misantropia.

Lux Veritatis

Che brutta cosa quando hai voglia di giocare a qualcosa, ma non sai manco tu a che cosa.
Soprattutto quando ti accorgi che devi economizzare il tempo di svago perché ci sono altri impegni improrogabili.

Lux Veritatis

Comunque non capisco la CAPCOM.
Non ha permesso che in Resident Evil: Vendetta fossero presenti dei flashback dell'infanzia di Leon perché, essendo il film canonico, avrebbero influito sui capitoli pilastro e perciò i produttori non hanno voluto correre dei rischi.
Però in Resident Evil VII stravolge le fattezze di Chris Redfield. Seriamente: non c'azzecca una ceppa, ha pure i riflessi biondi.

Lux Veritatis

Lux Veritatis ha scritto una recensione su Silent Hill

Cover Silent Hill per PSX

Un ottimo horror

Silent Hill è una pietra miliare dei videogiochi horror, nonché un prodotto ben riuscito nonostante la grafica decisamente poco definita.
Grazie all'ottima colonna sonora di Akira Yamaoka e a una trama da brividi che prende spunto da "Carrie" di Stephen King e dalla novella "The Mist" del medesimo autore, questo videogioco riesce nell'impresa di terrorizzare il videogiocatore.

8.6

Voto assegnato da Lux Veritatis
Media utenti: 9.4

Non ci sono interventi da mostrare.