Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Ciao ciao Maxis: Electronic Arts stacca la spina

C'erano una volta SimCity, The Sims e Spore...

Spore
Gli studios Maxis sono stati chiusi, la decisione è stata presa dai dirigenti Electronic Arts. Gli sviluppatori di Maxis, che aveva sede ad Emeryville, California, sono in azione sin dal 1987, quando venne rilasciato il primissimo SimCity. Il resto è storia nota, fino al clamoroso e grandissimo successo di The Sims.

In un comunicato stampa diramato da Electronic Arts si legge che le proprietà intellettuali di Maxis verranno assorbite dagli studi di sviluppo EA che si trovano a Redwood Shores, Salt Lake City, Helsinki e Melbourne. EA chiarisce poi che The Sims 4 continuerà ad essere supportato da tanti futuri aggiornamenti e che la serie di The Sims non verrà abbandonata. Inoltre a tutti gli impiegati coinvolti nella chiusura della sede di Emeryville verranno offerti posti di lavoro all'interno di altri studi di sviluppo legati ad EA.

I motivi della chiusura di Maxis non sono stati resi noti, ma è impossibile non pensare al fallimento del reboot di SimCity e all'impatto commerciale sottotono di The Sims 4.

Fonte: http://kotaku.com/ea-shuts-down-simcity- ..

piroteca · pubblicato alle 23:31 del 04/03/2015

Condiviso da Demi17.Piace a 5 persone

Spike

 

Beh, il cambiamento tra Sims 3 e 4 è stato molto pesante, ma sinceramente per quanto limitato ha alleggerito non poco il gioco. The Sims 3 era un mattone assurdo con caricamenti improponibili e facili crash quando le partite si prolungavano per più generazioni, questo è più fresco e leggero.
Poi se la gente pretende di avere già un gioco completo com'era il 3 con tutte le espansioni allora non ha ancora capito come funziona il brand The sims sisi

Scrivi un tuo commento