Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Mass Effect è fonte d'ispirazione per le società aereoportuali

Questo prototipo somiglia decisamente ad Avina, non trovate?

Avina, l'IV della Cittadella
A quanto pare qui qualcuno ha giocato troppo a Mass Effect. Bighellonare dalle parti nella Cittadella, fra un viaggio intergalattico e un altro, può ispirare qualche ingegnere troppo (o troppo poco) creativo, ed ecco che la società airportONE se ne esce con un nuovo prototipo di nome "AVA".

AVA sta per Airport Virtual Assistence, si tratta di un pezzo di plexiglass sul quale viene proiettata una figura umana, la figura potrà parlare e interagire con i passanti, grazie ad una sorta di intelligenza artificiale che le permetterà di rispondere alle domande. L'obiettivo è installare l'unità AVA negli aereoporti, ma anche in altri luoghi di pubblico interesse, come musei, ospedali, negozi.

Cosa c'entra Mass Effect? Beh, se avete giocato ad uno qualsiasi dei tre episodi della saga del comandante Shepard, allora avrete certamente colto la grande somiglianza con Avina, la petulante intelligenza virtuale dalle sembianze Asari che fornisce informazioni ai visitatori del Presidio della Cittadella.

Fonte: http://kotaku.com/5933987/this-airport-v ..

piroteca · pubblicato alle 19:19 del 12/08/2012

Piace a 16 persone

Virtual Max

 

Qualcosa di simile c'è anche nel film "The Time Machine" che tral'altro consiglio ^^
Mi fa piacere quando la fantasia di sceneggiatori di film e videogiochi anticipano reali tecnologie, anche se spero di vivere tanto a lungo da vedere la auto volanti tipo "Ritorno al Futuro 2" xd

Scrivi un tuo commento