Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Nintendo, Arms è un picchiaduro uscito il 16 giugno 2017 per Nintendo Switch · Pegi 7+

Basato su uno sport di combattimento multiplayer unico che ti permette di sferrare colpi usando braccia estensibili, questo gioco include elementi della boxe e degli sparatutto, oltre a un cast di personaggi nuovissimi.

Dopo aver personalizzato un lottatore scegliendo tra una varietà di braccia, il giocatore impugna un Joy-Con per mano e sferra pugni con la destra e la sinistra. I personaggi possono saltare e scattare, e i giocatori possono far curvare i loro colpi ruotando i polsi.

Man mano che prendono familiarità con il gioco, i giocatori scopriranno tattiche avanzate più sofisticate. È possibile sfidare la CPU, affrontare un amico su uno schermo diviso usando un secondo set di Joy-Con (venduti separatamente) e lottare contro altri rivali online o in modalità wireless.

7.6

Recensioni

6 utenti

Nigomonster

Nigomonster ha scritto una recensione su Arms

Cover Arms per Nintendo Switch

E continuando la mia scalata verso il recupero delle impressioni datemi dai giochi provati negli ultimi mesi è venuto il momento di ARMS. Nuova IP di Nintendo, sviluppata dal team di Mario kart, ARMS si presenta come un peculiare gioco di combattimento in cui personaggi dotati di braccia allungabili se le danno di santa ragione in arene di diverso tipo per contendersi il titolo di campione.

All'inizio il gioco destò molta preoccupazione per essere un picchiaduro interamente incentrato sui motion control. Nonostante l'opzione dei controlli tradizionali infatti, era molto lo scetticismo che si potesse costruire un intero picchiaduro bilanciato e allo stesso tempo divertente intorno a dei controlli che in passato sono quasi sempre stati sfruttati in maniera molto superficiale. ARMS riesce, però, dove tanti altri hanno fallito.

Partiamo, come al solito, dal lato visivo. ARMS brilla non solo a livello tecnico su Switch, mostrando modelli dei personaggi e delle stage altamente dettagliati, ma può contare su una direzione artistica d'eccezione, soprattutto per quanto riguarda i personaggi del roster, che ancora oggi continuano ad aumentare ogni paio di mesi.

Nonostante tutti condividano il fattore "braccia allungabili" infatti, la varietà del cast di ARMS merita lode per la personalità mostrata dai diversi design del roster in cui troveremo personaggi come un robot poliziotto con tanto di cane uniruota al seguito, un super eroe wrestler capace di pompare i propri muscoli, una ragazza clown che si gonfia per deflettere gli attacchi, un guerriero azteco che usa diverse maschere per ottenere diverse abilità...Insomma, ce ne è per tutti.

Il gioco mostra una palette di colori sgargianti e, per molti versi, ricorda l'era sperimentale dei picchiaduro, in cui i concetti più bizzari prendevano vita per darci giochi pieni di personaggi assurdi. ARMS è figlio di questa scuola di pensiero, andando persino a cambiare il materiale delle braccia allungabili per regalare ancor più personalità ad ogni singolo combattente.

Passando al gameplay, ci si rende conto molto presto di come la vecchia odiosa tecnica del waggle sia il modo più facile per perdere rovinosamente. In ARMS non basta agitare le braccia a caso. Ogni pugno conta, ogni parata può salvare la situazione, ogni presa la può ribaltare. I match di Arms sono rapidi, ma intensi. Ogni swing dei joycon farà partire il rispettivo pugno verso l'avversario, dando anche la possibilità di curvare leggermente la propria traiettoria. Incrociare i joycon metterà i personaggi in paratà, muovere in avanti questi ultimi farà partire una presa, mentre inclinare i joycon come se fossero degli stick da arcade, faranno muovere il personaggio a proprio piacimento, dando anche la possibilità di schivare gli attacchi tramite la pressione di un bottone, anche mentre si è in aria dopo un salto.

Mentre i motion control potrebbero risultare strani all'inizio, bastano un paio di match per iniziare a prendere la mano con le meccaniche di gioco, che risultano ben bilanciate e dal buon potenziale per un elemento competitivo, visto anche come ogni singola mossa del gioco è pensata per avere vantaggi e rischi ben specifici, trasformandole battaglie in strategie dal ritmo rapido, in cui essere capaci di studiare i movimenti e i pattern dell'avversario è fondamentale per arrivare alla vittoria.

Inoltre il gioco offre altre opzioni per rendere le cose più interessanti, come la possibilità di cambiare il tipo di guantoni da usare. Ogni quantone non solo sarà legato ad un elemento diverso, che andrà ad influenzare gli effetti dei colpi caricati, ma anche la loro traiettoria, la loro velocità e la loro efficacia sarà completamente diversa. Alcuni guantoni saranno utili per attacchi diretti, altri utili per confondere l'avversario, altri ancora saranno perfetti per una strategia difensiva.

Mettiamoci anche che ogni personaggio ha le proprie abilità specifiche. Ribbon Girl è capace di saltare a mezz'aria, Twintelle può rallentare il tempo attorno a se, Ninjara scompare per un breve tempo durante le schivate, mentre Cobra Kid è capace di concatenare movimenti rapidissimi, utile per pressare gli avversari più lenti.

Anche le diverse stage offrono meccaniche diverse, come semplici colonne dietro le quali nascondersi dagli attacchi nemici, dislivelli o ostacoli più particolari, come un trampolino in mezzo ad essa o la possibilità di cavalcare delle trottole giganti. Tutto questo offre un'esperienza di gioco non solo dannatamente divertente ma anche incredibilmente appagante da imparare. Ogni pugno inflitto dà soddisfazione e andare in burst con una raffica di pugni sul proprio avversario è di una goduria unica.

Anche la soundtrack fa il suo dovere, portando per ogni stage un tema orecchiabilissimo, mentre il tema principale del gioco è diventato rapidamente uno dei miei preferiti, studiato appositamente per fomentare il giocatore ogni volta che accede al title screen.

Purtroppo il gioco al lancio non poteva contare su molte modalità ma, un pò come Splatoon, il gioco è stato studiato per aggiornarsi di continuo, andando ad aggiungere personaggi, stage e, ultimamente anche eventi speciali, tra cui battaglie boss extra o competizioni a tema simili allo Splatfest di Splatoon.

C'è da dire che giocatori più abituati a picchiaduri più tradizionali potrebbero non trovare questo gioco di loro gradimento, ma se siete in vena di provare qualcosa di diverso che riesce ad usare i motion control con giusta cognizione di causa, ARMS è sicuramente uno dei titoli più interessanti che potrete provare. Naturalmente è anche perfetto per le feste!

8.5

Voto assegnato da Nigomonster
Media utenti: 7.6 · Recensioni della critica: 8.5

ARE

ARE ha pubblicato un'immagine nell'album immagini riguardante Arms

ARE

ARE ha pubblicato un video riguardante Arms per Nintendo Switch

Ma che figata

ARMS - Misango Reveal Trailer (4.0 Update + New Stage!)

A new fighter is arriving in ARMS: Misango! See how he plays and what new Arms he's bringing to the game with the 4.0 update in this latest trailer! -------------------------------..

Non ci sono interventi da mostrare.