Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Arc System Works e prodotto da Aksys Games, BlazBlue: Calamity Trigger è un picchiaduro uscito il 25 marzo 2010 per PC Windows.

·

"E' davvero difficile saper comunicare sinteticamente cosa BlazBlue: Calamity Trigger riesca ad offrire agli estimatori del picchiaduro 2D. Molto, a voler sintetizzare in una sola parola. Grafica ed estetica quasi ipnotizzanti, gameplay solidissimo, ritmo incalzante, personaggi carismatici e stimolanti, competizione online funzionale e grandiosamente strutturata, modalità di gioco adatte ad ogni esigenza ludica, longevità potenzialmente infinita. Potrebbe mancare forse qualcosa? Probabilmente qualche personaggio addizionale. Ma può davvero la quantità del roster vincere sulla propria invidiabile qualità? Non in questo caso. BlazBlue rappresenta l'ultima frontiera dei beat'em'up bidimensionali più puri per l'attuale generazione di console, nonché un obbligatorio metro di paragone per tutti i titoli dello stesso genere in uscita nel futuro. Questo è quanto, a voi la scelta." da SpazioGames.it

7.3

Recensioni

2 utenti

Akiba Gamers

BLAZBLUE CROSS TAG BATTLE annunciato da ARC SYSTEM WORKS

ARC SYSTEM WORKS, durante gli EVO 2017, ha annunciato BLAZBLUE CROSS TAG BATTLE, titolo in arrivo nel corso del 2018. Si tratta di un picchiaduro cross-over che vedrà scontrarsi in battaglie tag team .. · Leggi tutto l'articolo

PlayStation Bit

Blazblue CentralFiction, ecco i nuovi personaggi

PQube ha svelato i nuovi personaggi di BLAZBLUE CENTRALFICTION, titolo disponibile da pochissimo per Playstation 3 e PlayStation 4. Il titolo presenta un roster di trenta lottatori (alcuni inediti, al .. · Leggi tutto l'articolo

NewsArt.org

Annunciata la versione console di Blazblue: Central Fiction

Nell'ultimo numero di Famitsu è arrivata la conferma ufficiale che Blazblue: Central Fiction, quarto capitolo della fortunata serie di picchiaduro targata Arc System Work, arriverà su console. Sono, i .. · Leggi tutto l'articolo

Non ci sono interventi da mostrare.