Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Deus Ex: Mankind Divided

Sviluppato da Eidos Montreal e prodotto da Square Enix, Deus Ex: Mankind Divided è uno sparatutto in 1a persona uscito il 23 agosto 2016 per PC Windows.

·

Siamo nel 2029 e l'età dell'oro dei potenziamenti è finita. Gli esseri umani potenziati sono stati dichiarati fuorilegge e vivono completamente segregati dal resto della società.

Adam Jensen è ormai un esperto agente dell'antiterrorismo, ma si muove in un mondo che disprezza quelli come lui. Dotato di un nuovo arsenale di armi e potenziamenti di ultima generazione, dovrà scegliere una strategia e capire di chi può fidarsi veramente per riuscire a sventare una cospirazione mondiale.

8.8

Recensioni

3 utenti

AndyF9777

AndyF9777 ha scritto una recensione su Deus Ex: Mankind Divided

Cover Deus Ex: Mankind Divided per PC

Finito poco fa, con quella che è probabilmente la seconda ending migliore del gioco

Sinceramente non capisco tutte queste critiche riguardo al finale, per molti è stato troppo frettoloso, ma io l'ho trovato giusto ed in linea con gli standard di qualunque capitolo centrale di una trilogia ben scritta (al contrario di Halo 2, per esempio), alla fine ciò che doveva essere fatto è stato fatto, il punto di svolta è stato raggiunto e molte cose sono state svelate, già lungo tutto il corso del gioco

Ho sentito anche parlare di cattivo storytelling, e non mi ritrovo neanche sotto questo punto di vista, semplicemente la trama è intricata, complessa e piena di sfaccettature (d'altronde questo capitolo è ancora più volto del precedente a formare un universo vero e proprio per la saga), ma i dialoghi sono semplici e ciò che dev'essere detto viene detto al momento giusto, detto questo...

TRAMA E LONGEVITÀ: 9

Molto originale, appassionante e non perde quasi mai colpi, unico difetto la """""scarsa""""" longevità della main quest rispetto al capitolo precedente, anche se alla fine dei conti la longevità tra missioni principali e secondarie, anch'esse sublimi come in pochi altri giochi, è addirittura più alta rispetto a Human Revolution, specie se non consideriamo The Missing Link, essendo un contenuto aggiuntivo postumo

GAMEPLAY: 9.5

Semplicemente un diretto ed ampio miglioramento del capitolo precedente, con l'aggiunta di essere ancora più divertente sia nell'approccio stealth che in quello diretto

Molto utili ed interessanti i nuovi poteri sperimentali, in particolare ho usato con piacere e l'hacking remoto e lo scatto di Icaro

Anche le nuove armi, i nuovi strumenti, il nuovo sistema di hacking e la personalizzazione avanzata sono aggiunte piuttosto gradite

Come il capitolo precedente, già la difficoltà normale offre un buon livello di sfida, non vedo l'ora di provare quella superiore, comunque

Se proprio devo trovare una pecca direi che è l'intelligenza artificiale, che è comunque abbastanza buona, però poteva essere migliore per rimanere in linea con tutto il resto

SONORO: 8.5

Doppiaggio inglese sublime come sempre, quello italiano non l'ho ascoltato manco per sbaglio, buona colonna sonora, usata anche molto bene devo dire, e localizzazione discreta ma con qualche errore di troppo

GRAFICA E AMBIENTAZIONI: 9

Praga è davvero molto bella, caratteristica e colorata (anche se avrebbero potuto "spettacolarizzarla" un po' di più, diciamo), e anche il complesso Utulek, Londra e quel poco che s'è visto del GARM mi sono piaciuti, tutti caratteristici a modo loro, anche il senso di disprezzo e xenofobia nei confronti dei potenziati è riprodotto a dovere, anche solo il vedere i trattamenti riservati dalla polizia locale in giro per la città riesce a coinvolgere emozionalmente il giocatore, e nelle missioni secondarie questo è accentuato all'ennesima potenza

Tutto questo ben di Dio gira grazie all'ottimo Dawn Engine, che riesce a proporre una qualità grafica di tutto rispetto anche su configurazioni modeste (ma non troppo), personalmente su settaggi alti col mio portatile (con una GTX 960M) giocavo stabilmente a sui 40 FPS dentro Praga, e tranquillamente sui 60 in mappe di dimensioni più esigue (Golem, GARM e Londra), probabilmente con un'ottimizzazione migliore, un supporto adeguato a DirectX 12 e multi-GPU al lancio, nessuno avrebbe avuto di che lamentarsi

Media dei voti: 9

Voto finale: 9 + 0.5 bonus per l'enorme lavoro di costruzione dell'universo Deus Ex = 9.5

Meritatissimo, aggiungerei, e Mankind Divided si conquista senza problemi un posto tra i principali candidati per il mio personalissimo GOTY 2016

Sephira

Sephira ha scritto una recensione su Deus Ex: Mankind Divided

Cover Deus Ex: Mankind Divided per PC

Che posso dire, personalmente ho amato questo gioco, ma sì, alla fine mi ha lasciato con l'amaro in bocca. Non è colpa di Eidos Montreal, piuttosto di Squeenix (squeee squeee). Senza contare il bel filmato nascosto dopo i titoli, il gioco si è concluso come se fosse un finale di stagione. Bel gioco ma tagliato proprio... lì, nel punto in cui pensi "ah adesso andiamo a farci sentire".

Ma ecco, quel filmato dopo i titoli colpisce soprattutto chi ha già il sentore di un conflitto, riferimento anche questo ad eventi che hanno preceduto il primo Deus Ex.

Ed è proprio qui che voglio arrivare: a proposito di storia e narrazione, io credo che ci sia un sacco di narrativa di sfondo. Leggendo tutte le email, aprendo tutti i nascondigli segreti e acchiappando tutti gli ebook, ascoltando attentamente i dialoghi si scopre (o si ricorda come un riferimento al primo Deus Ex, filmato dopo i titoli di coda incluso) molta più roba che si arriva a vedere seguendo la storia principale. Mentre abbiamo una storia principale discreta ad un livello "visibile", senza eventi davvero speciali, eccezion fatta per il vault e il filmato dopo i titoli di coda, lo sfondo e la narrazione sono davvero ben fatti a mio parere. Ti dice ancora di più su personaggi secondari. C'è persino una sola e-mail che ti convince circa l'identità di una certa talpa, e poi tutti i pezzi si fondono insieme.

Le missioni secondarie alzano notevolmente l'asticella qualitativa della narrazione diretta e di sfondo, offrendo delle chicche e eventi strutturati, facendo addirittura quasi da anello mancante per alcuni eventi tra HR e MD. Menzione particolare per "L'ultimo raccolto". In più l'ambiente circostante aiuta molto. Eidos ha fatto un ottimo lavoro sotto questi aspetti.

Il gameplay è fondamentalmente HR 2.0 e questo è quello che volevo. L'hacking è decisamente più tattico e offre una sfida un po' più ardua. Ho letteralmente adorato il level design del gioco, che offre più vie e più metodi per arrivare all'obiettivo. Se siete dei fagottini dell'esplorazione sputerete arcobaleni.

Riguardo l'atmosfera dei potenziati oppressi, credo che si sarebbe potuto fare molto di più. Un mondo sotto scacco della paura anti-potenziati, così come rappresentato nel gioco, tale e quale ad una deportazione di massa così come avveniva 70 anni fa è un po' improbabile perché si pensa solo alla "razza" e alla paura di qualcosa di estraneo, aspetto non sufficiente e poco approfondito dato che abbiamo anche a che fare con le macchine. Lo spauracchio dell'Atto sul Risanamento Umano è uno dei pochi punti positivi per la rappresentazione di questa "oppressione". Tuttavia è curioso notare che, mentre il mondo è diviso, Jensen porta in primo piano e risolve problemi e domande proprio grazie ai potenziamenti, lo stesso strumento di cui la gente ha paura. Mi è piaciuta "Praga" per il buon design dei livelli, dove ogni appartamento o vicolo nasconde qualcosa di unico.

Mi mancano Pritchard e Malik. I personaggi secondari non hanno avuto la stessa, anche breve, simpatia di questi due amiconi. Jensen ha avuto quel tocco di luce narrativa che si meritava. Niente di eclatante, ma sono quei piccoli gesti, quelle piccole espressioni e e conversazioni che rendono.

In conclusione, si può parlare di un grande prologo contornato da glossari e appendici approfondite? Un titolo di passaggio? Sì, molti interrogativi vengono aperti e lasciati di proposito così. Tanto che si parlava in giro del fatto che originariamente il gioco doveva essere più esteso, ma per decisione di Squeenix è stato diviso. Girano anche voci sul possibile "terzo" episodio in sviluppo dal 2015.

Coincidenza? Io non credo. Un abbraccio, Adam.

Sephira

Sephira ha pubblicato un'immagine nell'album Deus Ex: Mankind Divided riguardante Deus Ex: Mankind Divided

Rebus che lascia poco all'immaginazione, chissà quale sarà il passatempo preferito del proprietario di questa stanza. Forse le pulizie.

Dante_X_

Finito.
Il finale è apertissimo e troppo sbrigativo e spero che il sequel esca il prima possibile, oddio non vorrei vederlo fra un anno ma nemmeno fra 5 sisi Un 9 se lo merita a pieno, l'ho trovato un pochino inferiore a HR sopratutto per la difficoltà e il fattore "wow" relativo al gameplay ma tutto sommato MD è un gran bel titolo, ambientazione e level design di altissimo livello e le side quest, seppur poche le ho trovate tutte divertenti e mai noiose, stessa cosa per la campagna, dove saremo costretti più volte a fare una scelta morale che cambierà l'esito del gioco in positivo o negativo, io essendo masochista mi sono beccato quello negativo, MA ME LA SONO CERCATA rotfl

Non ci sono interventi da mostrare.