Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da EA Sports e prodotto da Electronic Arts, FIFA 17 è un gioco sportivo uscito il 27 settembre 2016 per PC Windows.

·
8.5

Recensioni

2 utenti

VG247.com · RSS
FIFA 17 players awarded free kit and crest, so they can show respect for a team devastated by an airplane disaster

FIFA 17 players awarded free kit and crest, so they can show respect for a team devastated by an airplane disaster

FIFA 17 players can honour fallen athletes by donning the Chapecoense kit. FIFA 17 players have been awarded the crest and kit of Brazilian football club Chapecoense for free, following the deaths of .. · Leggi tutto l'articolo

Dareios90

Dareios90 a proposito di FIFA 17 per PC

LA SINTESI è IN FONDO!

Da quanto ho provato la demo di FIFA 17 ed ho dovuto desistere dall'acquisto a causa di un portatile che a malapena reggeva FIFA 16 (a settembre 2015 andava tutto bene, ora anche FIFA 16 dopo un po' iniziare ad andare visibilmente a scatti anche nei menù), ho sviluppato un pensiero che sicuramente sarà poco popolare, ma che, data la categoria (cioè quella sportiva) del gioco e la sua diffusione capillare (o almeno lo sarebbe se lo sviluppassero su più piattaforme).

Il pensiero è il seguente ed è molto semplice.

Abbiamo visto come la EA Sports abbia o abbia avuto pochi problemi a sviluppare versioni di FIFA per console differenti per architettura o anche semplicemente per vecchiaia (e quindi relativamente poca potenza), però questo non l'ha fermata dal proporre i vari FIFA su PS2, Wii, PSP e DS fino in tempi recenti.

Sappiamo che il calcio attira, perchè è lo sport che si pratica più facilmente sia virtualmente che praticamente, quindi perchè "negare" la possibilità di praticarlo virtualmente a moltissimi potenziali clienti?

Vi sono sicuramente in giro ancora molte PS2, PSP, Wii e DS tali da giustificare anche solo un mero aggiornamento delle rose e l'aggiunta delle nuove squadre e degli stadi di cui si sono assicurati le licenze (es la Lega Giapponese).

Concentriamoci però sul PC, anche perchè è l'ambito che mi e ci interessa, dato che sto scrivendo su FIFA 17 in versione PC.
La versione PC di FIFA 17 presenta questi requisiti minimi di sistema, requisiti che io, da non esperto, guidico abbastanza alti per chiunque non abbia un PC fisso potente o da gioco (se è da gioco è scontato che sia potente direi, come dire che una Porsche qualsiasi del 2016 abbia almeno 250 cv rotfl, lo si sa senza doverlo specificare):

SO: Windows 7/8.1/10 - 64-Bit
CPU: Intel Core i3-2100 @ 3,1 GHz o AMD Phenom II X4 965 @ 3,4 GHz
RAM: 8 GB
Spazio libero su disco rigido: 30,0 GB
Schede video minime supportate: NVIDIA GTX 460 o AMD Radeon R7 260
DirectX: 11.0

A me una CPU con una frequenza da 3,1 GHz non pare proprio così comune e questo taglia fuori moooooolti potenziali clienti che avrebbero, anche solo aspettando saldi, la fine del campionato o l'arrivo di FIFA 18 (sperando e confidando in un abbassamento del prezzo di listino).
Ovviamente EA Sports non dovrebbe fare questo per carità cristiana ma per un maggior guadagno che sicuramente una ricerca di mercato confermerebbe, ne sono bastevolmente certo!
Questo è possibile perchè l'investimento sarebbe irrisorio, perchè negli ultimi 5 anni la situazione PC per FIFA è stata la seguente:

FIFA 12-13-14 avevano il motore di gioco Impact (portato al debutto proprio dal 12 su PC), con i seguenti requisiti di sistema:

Fifa 12 (consigliati):
• Processore dual core (Core Duo 2 o di prestazioni migliori).
• Intel Core 2 Duo a 2,4 GHz su Windows XP/Windows Vista/Windows 7.
• 2 GB di RAM.
• Scheda video compatibile con DirectX® 9.0c, con accelerazione 3D e 256 MB di RAM o equivalente (è necessario il supporto per Shader Model 3.0 o superiore).
• ATI RADEON HD 2900. NVIDIA GEFORCE 8800 GT.

Fifa 13-14 (hanno gli stessi requisiti di sistema ed i consigliati sono gli stessi del 12, quindi anche i minimi direi a logica) [minimi]:
SO: Windows Vista SP1 / Windows 7
Processore: Core 2 Duo a 1,8 GHz
RAM: 2GB di RAM per Windows Vista e Windows 7
Unità ottica: DVD-ROM 8x
Disco rigido: 8GB di spazio libero più ulteriore spazio i salvataggi e l'installazione di DirectX 9.0c
Scheda video: scheda video da 256MB con accelerazione 3D e supporto per Pixel Shader 3.0
Schede video minime supportate: ATI Radeon HD 3600, NVIDIA GeForce 6800GT
Scheda audio: compatibile con DirectX 9.0c
DirectX: 9.0c

Quello che notiamo è che (E QUI CHIEDO AIUTO A CHI SE NE INTENDE DI HARDWARE E DI SPECIFICHE PC) mentre FORSE nel 2011 Fifa 12 poteva avere requisiti minimi/consigliati un poco esigenti per un portatile, in assoluto non mi pare lo siano, specialmente per Fifa 14 che li ha mantenuti uguali e 4GB di RAM erano già la norma anche sui portatili, quindi immagino che anche i 256MB di VRAM non fossero chissà che richiesta.

Da Fifa 15 si passa al motore di gioco Ignite che, ahinoi giocatori PC (ma che non consideriamo il PC "MASTER COSO", per noi l'importante è giocare, fosse anche con Sensible Soccer del '96), alza i requisiti, più o meno a livello dei consigliati ma con una scheda grafica più esigente:

Fifa 15 (minimi):
• SO: Windows V/7/8/8.1 - 64-Bit
• CPU: Intel Q6600 Core2 Quad a 2,4 GHz (o AMD Phenom 7950 Quad-Core, AMD Athlon II X4 620 equivalente)
• RAM: 4 GB
• Spazio libero su disco rigido: 13,0 GB
• Schede video minime supportate: ATI Radeon HD 5770, NVIDIA GTX 650
• DirectX: 11.0
• Multigiocatore su singolo sistema: 2-4 giocatori + 1 tastiera su un PC
• Unità DVD-ROM: velocità 8x

Ora, sappiamo tutti che i requisiti sono un metodo indicativo per avere un'idea sulla macchina che serve per poter far girare un gioco e sappiamo anche che sono "gonfiati" per spingere all'acquisto di nuove periferiche, specialmente schede video. La dolente piega, voluta da chi vuole masturbarsi colle goccioline fotorealistiche che scendono da Messi e CR7 aveva già iniziato a vedersi, poichè un QuadCore da minimo 2,4 GHz non è così comune a vedersi tra i portatili, come anche la compatibilità della scheda video con le DirectX 11.

Con Fifa 16 la cosa si palesa, poichè nonostante il motore di gioco sia lo stesso Ignite, dal nulla si richiede una frequenza indicativa che chiunque poco informato avrebbe pensato in realtà all'uso di un motore di gioco nuovo con la megagraficona e la palla che svolazza come un SuperTele!

Fifa 16 (minimi):
SO: Windows 7/8/8.1 - 64-Bit
CPU: Intel Core i3-2100 a 3,1 GHz (o AMD Phenom 7950 Quad-Core, AMD Athlon II X4 620 equivalente)
RAM: 4 GB
Spazio libero su disco rigido: 15,0 GB
Schede video minime supportate: ATI Radeon HD 5770, NVIDIA GTX 650
DirectX: 11.0
Multigiocatore su singolo sistema: 2-4 giocatori + 1 tastiera su un PC
Periferiche: tastiera, mouse, joypad con doppie levette analogiche, cuffia VOIP

In realtà non si capisce bene per cosa si usino questi 0,7 GHz in più richiesti dal nuovo processore "minimo", però ora coloro che hanno speso più di 1'000€ per un PC fisso saranno contenti...
Il fatto è che ora si è definitivamente allontanata buona parte della clientela che giocava sui portatili, come magari possono essere gli studenti universitari che hanno bisogno di un computer. (La mia esperienza con FIFA 16 su PC è stata che fino a febbraio-marzo ho potuto giocarvi senza problemi, poi da lì, forse coincidente con l'aggiornamento delle rose, ho iniziato a riscontrare cali di frame pazzeschi, scatti ecc, anche nei menù, quindi anche Fifa 16 posso escluderlo dai giochi "per portatili", almeno però non son soldi proprio "buttati" visto che me lo son goduto per diverse ore).

Come visto sopra, con Fifa 17 abbiamo raggiunto l'apoteosi e fortuna che il nuovo motore Frostbite doveva essere più scalabile dell'Ignite precedentemente utilizzato, pensate se non lo fosse stato...
La CPU minima richiesta è sì la stessa minima di Fifa 16, ma la VGA minima richiesta corrisponde alla consigliata di Fifa 16 (cioè NVIDIA GTX 460) ed è raddoppiato lo spazio richiesto sullo HDD, 30 GB rispetto ai 15 GB circa che richiedevano il 15 ed il 16.

IN SINTESI LA MIA IDEA/PROPOSTA SAREBBE:

su PC per FIFA avremmo 3 motori, dal più "scarso" al più performante, Impact, Ignite e Frostbite, col più scarso che ha 3 anni sul groppone, quindi non tanto vecchio.

Perchè non proporre un FIFA 18 in 3 salse (e 3 prezzi diversi ovviamente, tipo 30-45-60, come con Football Manager "normale" e Touch) con i 3 diversi motori che si sono succeduti in 5 anni?

- Con lo Impact per chi ha un portatile o un fisso "da ufficio/casa" e vuole solo farsi qualche partita la sera ma non ha o non vuole spendere i 250€ per una console (o 200 se per una vecchia console), questo per 30€, quindi si avrebbe un aggiornamento di Fifa 14 (l'ultimo con lo Impact) con compatibilità per Windows 8/8.1 ed anche il 10, l'aggiunta delle nuove squadre e degli stadi e le rose aggiornate, con un dispendio di risorse esiguo per la EA.

- Con lo Ignite per chi vuole un bilanciamento tra grafica e prestazioni, perchp magari ha un fisso o un portile da gioco non nuovissimo o perchè vuole solo risparmiare, il tutto a partire da Fifa 16 (l'ultimo capitolo su PC con lo Ignite), questo per 45€ e come detto con poco dispendio di risorse per EA.

- Con il Frostbite invece si avrebbe la solita trafila di Fifa, quindi possono spenderci tutti i soldi che vogliono per migliorarlo, come già fanno.

In pratica magari guadagnerebbero, metto numeri a caso, 4 milioni invece dei 5 soliti.
Quindi sembre "un botto", a fronte di un'immagine a livello mediatico molto ma molto più carina (Noi faremo giocare tutti coloro a cui piace il calcio, perchè siamo buonerrimi!).

Lo stesso discorso si potrebbe applicare per gli altri giochi di sport che sviluppano, NHL, NFL, NBA ecc.

A quelli che dicono che questo si può già fare colle mod, rispondo che le cose ufficiali sono spesso fatte meglio, anche perchè si avrebbe la compatibilità con Windows 10, tanto per fare un esempio.

Scusate per il papirone. :)

Non ci sono interventi da mostrare.