Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da DONTNOD Entertainment e prodotto da Square Enix, Life is Strange è un gioco d'avventura uscito il 29 gennaio 2015 per PC Windows · Pegi 16+ · Link: store.steampowered.com

·

Life Is Strange è una storia in cinque capitoli che si prepara a rivoluzionare il genere dei giochi a episodi. Il suo innovativo sistema di scelte e conseguenze ti permetterà infatti di riavvolgere il tempo modificando il passato, il presente e il futuro.

Vesti i panni di Max, una giovane studentessa di fotografia che salva la vita alla sua amica Chloe e si accorge di possedere lo straordinario potere di riavvolgere il tempo. Mentre indagano sull’improvvisa sparizione di una loro compagna di scuola, le due amiche si rendono conto che la cittadina di Arcadia Bay ha un lato oscuro.

Nel frattempo, Max comincia ad avere delle premonizioni, e fatica a comprendere le implicazioni dei suoi poteri. Scoprirà presto fino a che punto modificare il passato può compromettere il futuro.

8.8

Recensioni

65 utenti

Oldboy

Oldboy ha scritto una recensione su Life is Strange

Cover Life is Strange per PC

Dopo essersi cimentati con l'ottimo seppur non perfetto Remember Me, Dontnod ha deciso di riprovarci non solo virando totalmente la rotta, ma perfino cambiando la nave in proprio possesso. Abbandonata infatti la caratteristica Parigi ritratta nel loro personale futuro distopico e i movimentati combattimenti corpo a corpo, gli sviluppatori francesi hanno deciso di mirare questa volta su una storia curata e ambientata ai giorni nostri. Il risultato finale è un gioco che fa dei suoi principali punti di forza la narrazione e la sceneggiatura, piuttosto che l'azione e il dinamismo che caratterizzavano invece il lavoro precedente degli stessi autori.
Qui sta la delizia e al medesimo tempo la croce di Life Is Strange. Si tratta infatti di una di quelle avventure grafiche perlopiù legate al coinvolgimento narrativo, ispirate allo stile dei lavori di case produttrici come la Telltale Games o la Quantic Dream. Ergo, si trae la più classica delle espressioni in ambito videoludico: se amate il genere, il gioco probabilmente vi piacerà. Se invece preferite avere più le dita sul joypad che gli occhi sullo schermo, allora lasciate perdere e andate in cerca di altro.
Personalmente, amo le storie raccontate bene e Life Is Strange lo faccio rientrare per merito nella categoria. Non è un'opera dalla trama particolarmente articolata ma, alla fine, rimane impressa per tutte le sue componenti e appassiona non poco.
Partendo dalla trama, nel gioco vestiamo i panni di Maxine Caulfield. Max è una diciottenne appassionata di fotografia che scopre casualmente di avere il dono di riavvolgere il tempo, modificando gli eventi passati per innescare nuove variabili future. Se state pensando a chissà quale grande elaborazione fantascientifica scaturirà da una simile premessa, vi blocco sul nascere. Il gioco non è un'avventura sci-fi. Ritrae invece uno spaccato della complicata vita adolescenziale, mostrandone pregi e difetti, sogni e incubi, gioie e dolori. Lo fa anche toccando tematiche forti e tristemente attuali nella nostra imperfetta società moderna (come l'emarginazione e il bullismo, ad esempio). Ma Life Is Strange vuole proporre soprattutto un ispirato racconto di crescita e di maturità, grazie in primis a un personaggio riuscito e con cui risulta abbastanza semplice per il giocatore entrare in sintonia. A ciò bisogna aggiungere anche un gruppetto di comprimari caratterizzato a dovere (chi più chi meno) e, come già detto, a una narrazione che si consuma in maniera assolutamente piacevole.
Non pago di tutto questo, Life Is Strange si fa carico di interrogare il giocatore sulla sua moralità, affidandogli le redini della narrazione attraverso il classico sistema di scelte simile a quello dei prodotti Telltale. Le stesse scelte influenzeranno nell'immediato o nel futuro le vicende principali del gioco, spesso senza che queste si mostrino con una divisione netta e definita tra "giusto" e "sbagliato".
A livello grafico abbiamo uno stile simil-fumettoso apprezzabilissimo, ricco di colori e particolarmente di impatto nel rendere vivi gli effetti di luce, sia nelle sequenze diurne che notturne. La colonna sonora vanta invece una selezione di brani memorabili e che si inseriscono egregiamente nel contesto, dando a Life Is Strange quel tocco tipico da serie tv, già riscontrabile con la struttura episodica del prodotto.
Sicuramente Life Is Strange non può piacere a tutti (come qualunque cosa a questo mondo), ma ha tutte le carte in regola per far breccia nel cuore di tanti appassionati. Quantomeno provare l'ultima fatica firmata Dontnod è un'azione obbligatoria, per constatare in via diretta l'impegno e la cura che gli sviluppatori francesi hanno investito nella loro creatura.

PlayStation Bit

Life is Strange compie due anni dalla sua prima comparsa

Esattamente due anni fa la software house Dontnod Entertainment, rilasciava sul mercato in formato digitale e in forma episodica, Life is Strange. Inutile raccontarvi la storia e l'amore che si cela .. · Leggi tutto l'articolo

Blank

Blank ha pubblicato un'immagine nell'album Wow riguardante Life is Strange

Mai avrei pensato di ricevere visita e mi piace dalla doppiatrice di Max in Life is Strange su instagram, che non uso quasi mai :O

http://life-is-strange.wikia.com/wiki/Ha ..

Cloud the HalfDemon

Cloud the HalfDemon ha pubblicato delle immagini nell'album Life is Strange riguardante Life is Strange

Cloud the HalfDemon

Cloud the HalfDemon ha pubblicato un'immagine nell'album Life is Strange riguardante Life is Strange

Lo sto rigiocando per fare altre scelte e trovare roba

Non ci sono interventi da mostrare.