Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Crystal Dynamics e prodotto da Square Enix, Rise of the Tomb Raider è un gioco d'azione e avventura uscito il 29 gennaio 2016 per PC Windows · Pegi 18+ · Link: store.steampowered.com

·

Sopravvissuta alla sua prima avventura, Lara Croft ha intravisto l’esistenza di un mondo profondo e misterioso. Nella prossima tappa del suo viaggio, Lara dovrà fare tesoro della sua intelligenza e delle sue capacità di sopravvivenza, imparare a fidarsi di nuovi amici e accettare finalmente il suo destino di esploratrice di tombe. Rise of the Tomb Raider offrirà avventure epiche e adrenaliniche che porteranno i giocatori a esplorare aree sparse in tante ambientazioni diverse, ispirate ai luoghi più belli e pericolosi del mondo. Inoltre, come fortemente voluto dei nostri fan, daremo maggiore spazio all’esplorazione delle tombe, il tutto senza tradire lo stile “survival-action” originale.

8.6

Recensioni

18 utenti

PlayStation Bit

Rise of the Tomb Raider: disponibile la guida ai trofei

UPDATE: disponibili le guide per i DLC Stoicismo e Stoicismo multigiocatore. Da eroina PlayStation 4, in una contingenza storica nella quale i sentimenti contano sempre meno, non solo Lara Croft è di .. · Leggi tutto l'articolo

Manu99

Reboot non vuol dire rovinare un brand

"Ops,scusa Core desing. Ho rovinato il tuo lavoro di una vita" · Leggi tutto l'articolo

Lilith

Lilith ha pubblicato un'immagine nell'album Rise Of The Tomb Raider riguardante Rise of the Tomb Raider

La prima scagazzata della serata ...

Ineedbanane

Il culo di Lara: 10/10.
Gli scorpioni a 3 cm dalla faccia: 11/10.
Il culo di Lara tutto bagnato: 17/10.
Goty.

PlayStation Bit

Rise of the Tomb Raider: 20 Year Celebration – Recensione

Publisher: Square Enix Developer: Crystal Dynamics Piattaforma: PS4 Genere: Adventure celebrante Giocatori: 1-2 PEGI: 18 Prezzo: 59,99 € Da eroina PlayStation 4, in una contingenza storica nella quale .. · Leggi tutto l'articolo

ENJ0Y

ENJ0Y ha scritto una recensione su Rise of the Tomb Raider

Cover Rise of the Tomb Raider per PC

La giovane non che piu matura Lara , riprende le sue avventure un'anno dopo la grande scoperta rinvenuta sull'isola di Yamatai.
Cercando risposte sull'accaduto , scopre delle ricerche incomplete del padre , riguardo la tomba del profeta, situata nell'ormai scomparsa città di Kitez, dove a quanto pare si narra ci sia la fonte per avere l'immortalità....( chissà perche ogni volta questo sembra quasi essere l'ossessione per la nostra Lara...diventerai vecchia pure tu , non si scappa , sappilo .)
Ecco quindi che la nostra eroina , insieme al suo grande ( in tutti i sensi ) amico Jonah avviare una spedizione verso la Siberia, dove a quanto pare l'entrata per Kitez sia situata con la sua sorgente divina .
L'impatto visivo nei primi minuti di gioco è qualcosa di epico per i nostri occhi, tutto viene ricreato nel migliore dei modi , la sensazione di stare al gelo e in condizioni non ottimali si sentono tutte.
Sicuramente tutto questo si ripercorre per tutta la durata del gioco ma....a dirla tutta quest'ultimo capitolo della signorina Croft , mi ha un po lasciato l'amaro in bocca.
Partirei col dire che le ambientazioni per quanto ricreate davvero bene , sono...uhm poche? Passeremo quasi metà dell'avventura in una landa ghiacciata , per poi ritrovarci nella cara e meravigliosa( oh cambiamento, sia lodato ! ) valle geotermica....per poi indovinate? Si dai ritorniamo al ghiaccio.
Lo so, potrebbe essere la mia, una critica insensata dato che ci ritroviamo in siberia e bla bla ( che cazz ti aspettavi Enjoy ) però non so, potevano fare qualcosa di più..a me ha dato un po come l'impressione di fare copia e incolla certe volte , sia come grotte che come ambientazioni in generale.
Il gameplay.... Adesso non so se sia un problema tecnico ritrovato su tutte le piattaforme ...ma nella versione PC ho riscontrato spesso problemi nei movimenti di Lara...andare avanti camminando a mo di moon walker per qualche secondo, usare la piccozza per scalare e ritrovarsi di punto in bianco a cadere nel vuoto , cosi senza motivo...compenetrazioni multiple con lo scenario, facendo si che lara si bloccasse , obbligandoci a caricare l'ultimo checkpoint e per finire texture che ...anche se mi e' capitato solo una volta , venivano renderizzate male , compromettendo ogni cosa perché davvero non si riusciva a capire niente.
Non hanno rovinato enormemente l'esperienza di gioco, badate bene che per lo più sono piccolezze dettate dalla fretta e nulla di cosi sconcertante...ma se oggi non sono qui a lodarlo , pensando che il primo reboot, secondo me sia nettamente superiore...beh un motivo ci sarà.
L'elemento openworld di cui si discuteva...va beh quella e' la solita farsa che si era creata anche intorno al primo capitolo...badate bene che di open world non ci sta quasi nulla, la grandezza delle mappe e' soltanto fine a se stessa...e credetemi che si e' abbastanza limitati.
Per non parlare del finale , tirato quasi a forza come a dire " daje che abbiamo solo 4 ore prima di presentarlo alla stampa " con tanto di tenero rimandamento allo scontro finale con Lazerevic e Nathan Drake di Uncharted 2.
Cosi , a pelle da quello che sto scrivendo si potrebbe pensare ...cavoli gran bel gioco di m...
E potrei dire per certi versi...Ni!
Ma poi si scoprono anche le cose buone...come la grande varietà per disintegrare i nostri nemici...agguati dall'alto , qte ben calibrati, bombe a grappolo, frecce a grappolo...possibilità di giocarsela interamente stealth , con ottime animazioni...equipaggiamento , vario ed attrezzatura una piu utile dell'altra...davvero non ci sarà mai quell'oggetto che ci farà dire...a che serve? No qui si usa tutto e lo si fa in maniera splendida.
La storia e' sempliciotta ma scorre bene, faremo la conoscenza di persone pronte a tutto, leali o cattive che siano , interpretate e doppiate comunque molto bene e per finire tutto sommato , se si va alla ricerca del 100% comunque ci terrà ben incollati e anche in maniera divertente allo schermo per parecchie ore .
Enigmi ben congeniati, magari limitati al solo ( tira una freccia li, appendila di qua et voilà) ma comunque riusciti .
A caldo , io preferisco nettamente il primo capitolo ...quel famoso tomb raider del 2013 , che non me ne vogliate a male, ma era tutto gestito alla perfezione, rispetto a questo che aimè, qualcosa hanno trascurato.
Ciò nonostante mi sento comunque in dovere di attribuirgli un discreto 8,5....
Soprattutto per gli splendidi DLC ( Babà Yaga???)
Ah...la parte finale dopo i titoli di coda, gradita sorpresa, confido nella prossima avventura e che Lara questa volta sia meno sentimentale del solito... Grazie comunque a Crystal Dynamics e Square Enix per questa gradevole e piacevole avventura.

Non ci sono interventi da mostrare.