Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Tango Gameworks e prodotto da Bethesda, The Evil Within è un gioco d'azione e avventura uscito il 14 ottobre 2014 per PC Windows · Pegi 18+

·

Mentre indaga sulla scena di un raccapricciante omicidio di massa, il detective Sebastian Castellanos e i suoi colleghi si scontrano con una forza misteriosa e potente. Dopo aver assistito al massacro degli agenti intervenuti, Sebastian cade in un'imboscata e perde conoscenza. Al suo risveglio, si ritrova in un mondo impazzito e opprimente, nel quale spaventose creature vagano tra i cadaveri. Di fronte a un terrore inimmaginabile, e combattendo per la propria sopravvivenza, Sebastian si imbarca in un pauroso viaggio per scoprire cosa si cela dietro a questa forza maligna.

7.9

Recensioni

14 utenti

Lightning73

Lightning73 ha scritto una recensione su The Evil Within

Cover The Evil Within per PC

Ci siamo quasi...

Questo gioco lo avevo nella libreria di steam già da un bel pezzo (più di anno se non erro) ma sia perché un po me ne ero scordato, sia perché avevo sempre altri giochi fra le mani, non l'ho mai iniziato fino ad ora...
Arrivato alla fine dei salmi devo dire che non mi ritengo deluso, ma le magagne ci sono...
Per essere un horror devo dire che, rispetto ad altri giochi presunti tali, a fare il suo lavoro ci prova: l'atmosfera c'è, la storia convoluta e fuori di testa c'è e in alcune situazioni il gioco riesce (o almeno, con me è riuscito) a tenerti in tensione, con davvero il terrore di essere scoperto e fatto fuori.
Voglio approfondire questo ultimo punto, perché si, è vero che ci sono momenti piuttosto tesi, però è anche vero che sono solo quelli relativi ai primi 3-4 capitoli del gioco, dove veramente a causa di scarsità di munizioni e risorse sei costretto a giocartela stealth...purtroppo proseguendo questa cosa si perde a favore di sparatorie e combattimenti ed è il gioco stesso che ti permette di farlo, facendoti trovare molte munizioni...
L'unica cosa che, a difficoltà media, mi ha fatto bestemmiare sono state le cure: per la quasi totalità del gioco se ne trovano davvero poche e mi sono fatto capitoli interi con la salute quasi a zero...immagino sia un modo per bilanciare le tante munizioni che trovi, costringendoti a stealthare.
Altra pecca sono i controlli, con mouse e tastiera li ho davvero trovati molto legnosi e impaccianti, oltre al fatto che il personaggio, a meno che non sia accovacciato, procede SOLO di corsa, non puoi camminare...non vi racconto quante trappole ho preso nei denti per questo motivo...
Comunque, in sunto, è un gioco che mi è piaciuto discretamente ma che diversi margini di miglioramento (che spero siano attuati nel secondo capitolo), lo ho giocato volentieri, la storia mi ha incuriosito (anche se ancora non credo di averla capita del tutto) e lo rigiocherò volentieri, in futuro, provando anche le difficoltà più alte.

7.5

Voto assegnato da Lightning73
Media utenti: 7.9 · Recensioni della critica: 7.9

ambercars

ambercars ha pubblicato un'immagine nell'album Cool Screenshots, Cool Games riguardante The Evil Within

Per fortuna ai videogiochi horror è stata restituita la dignità: secondo gli scienziati sono infatti delle eccellenti “zone sicure” in cui ognuno di noi può esplorare le proprie paure. Ma allora, quali sono gli aspetti che rendono un horror scientificamente spaventoso?

LEGGI DI PIU': http://www.horizonpsytech.com/2017/07/17 …

PlayStation Bit

Bisogna avere giocato il primo The Evil Within per capire il secondo? No, parola di Bethesda

Se, in ogni caso, desiderate approfondire la questione, Bethesda e Tango Gameworks hanno diffuso una serie di FAQ, utili sia per i neofiti, sia per chi ha giocato il titolo e relativi DLC principali ( … · Leggi tutto l'articolo

SpaceCaterpillar

SpaceCaterpillar ha pubblicato un'immagine nell'album Game riguardante The Evil Within

......segni di cendimento gia nelle prime battute...
aspettando il secondo capitolo mi rifaccio più che volentieri il primo!
The Evil Within è uno di quei titolo che o lo ami o lo odii, per me vale la prima, io lo trovo un gran titolo anche se è pieno di difetti...
...ma alla fine sti cazzi...
non vedo l'ora che arrivi il secondo, sono troppo curioso di sapere come avranno fatto evolvere la gia complicata trama...

che poi non è tanto complicata, è assurda, allucinante...

Non ci sono interventi da mostrare.