Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato e prodotto da Ubisoft, Assassin's Creed III: Liberation è un gioco d'azione e avventura uscito il 29 ottobre 2012 per PlayStation Vita · Pegi 18+

In Assassin's Creed III: Liberationsi vestiranno, per la prima volta nella serie, i panni di una donna: Aveline, una donna di origini francesi/africane. Il gioco dovrebbe arrivare lo stesso giorno di Assassin's Creed 3 e sarà ambientato a New Orleans nello stesso periodo storico. Sappiamo inoltre che l'avventura non avrà alcun collegamento con Desmond, l'area di gioco sarà molto vasta e arriverà sino in Messico, saranno presenti degli animali e non mancherà la modalità multiplayer.

7.2

Recensioni

33 utenti

Fraxiparina
Cover Assassin's Creed III: Liberation per PS Vita

Primo AC giocato.

Come specificato nel titolo è stato il mio primo AC, Tecnicamente non mi è piaciuto, su Vita evidentemente non era possibile fare di più, la trama è confusionaria, il sonoro monotono! Da l idea di un titolo fatto in fretta e furia! Nel complesso mi ha comunque diverito, la possibilità di giocarlo su portatile merita comunque sia data la comodità che la piacevolezza data dallo splendido schermo Oled. Il voto da maggior importanza al divertimento scaturito e tralascia la pochezza tecnica, che porebbe il titolo sotto la sufficienza!

7

Voto assegnato da Fraxiparina
Media utenti: 7.2 · Recensioni della critica: 7.5

slaier93
Cover Assassin's Creed III: Liberation per PS Vita

Un bel capitolo della famosissima saga di Asssasin's Creed, anche se e' stato realizzato per una console portatile. tecnicamente eccellente. sfrutta a dovere il touch screen delal ps vita

Rev

Bug bug bug bug bug bug asassinio buggato bug bug bug glitch - sparisce l'ost- bug bug freeze bug glitch e riavvio console bug bug bug

La mia ultima ora di gioco (e AC L in generale) in a nutshell

dvvvxx
Cover Assassin's Creed III: Liberation per PS Vita

Tentativo abbastanza disperato di portare un AC su PS Vita, disperato non perché su PS Vita non si riesca a far girare giochi di questo genere ma perché lo sforzo fatto per questo gioco è davvero il minimo indispensabile. Non sono un fan della saga, l'ho giocato giusto perché non potevo non prenderlo a 1€. IA scadente, texture scadenti, ambientazioni scadenti, trama abbastanza scadente. Si salva dall'insufficienza giusto perché alla fine si tratta di un open world abbastanza completo per il suo genere, tra salti tra i tetti, uccisioni furtive e altro.

Vauxhall
Cover Assassin's Creed III: Liberation per PS Vita

Forse perché su Vita c'è poco altro e quindi l'ho vissuto da gasato ma a me è piaciuto. Non avrà sarà all'altezza dei fratelli per console ma penso vada giocato. Chi ha solo Vita poi non può assolutamente perderselo.

Rated R
Cover Assassin's Creed III: Liberation per PS Vita

Che tristezza, questo Assassin's Creed Liberation era tra i titoli che più mi hanno spinto a prendere PsVita.
Purtroppo è evidente come lo sviluppo sia stato grossolano e poco ispirato.
Una storia banale, senza sussulti dall'inizio alla fine e che non aggiunge nulla al filone narrativo principale.
Graficamente è assolutamente sotto le mie aspettative e notevolmente sotto gli standard della serie principale che spesso ne fa un suo punto di forza.
Il gameplay poi sembra quello del 3 ma peggiorato, molto più impreciso e meno fluido, ed impoverito di alternative sia nelle fasi stealth che di quelle in aperta battaglia.
Le missioni poi ..... che dire: NOIOSE, tutte molto banali che sanno di già visto, troppo brevi e lineari.
Le secondarie poi sono anche peggio, non sono ne divertenti ne utili ai fini del gioco.
Ciliegina sulla torta: il gioco è pieno di bug vari che in parte hanno corretto con una patch ma in parte sono rimasti.
Difatti la mia esperienza si è conclusa alla sequenza 9 dopo la prima missione, quindi sono stato costretto a guardare le ultime 2 missioni sul tubo (gli ultimi 20 minuti di gioco) per vedere come andava a finire, perché di ricominciarlo non se ne parla.
Un vero peccato, Aveline aveva il suo perché e le tematiche trattate potevano essere molto interessanti; ma la mancanza di collegamenti con la serie principale ( salvo un piccolo incontro di poco conto con Connor ), la totale assenza di sezioni nel presente, e la pochezza dei personaggi secondari di rilievo azzoppano non poco un titolo che anche tecnicamente non riesce a convincere.
Gli do la sufficienza solo perché sono un super fan della serie.

Non ci sono interventi da mostrare.