Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Broken Sword 5: The Serpent's Curse

Sviluppato da Revolution Software, Broken Sword 5: The Serpent's Curse è un gioco d'avventura uscito il 4 dicembre 2013 per PlayStation Vita.

·
8

Recensioni

2 utenti

PlayStation Bit

Broken Sword 5: La Maledizione del Serpente, ecco quando arriverà su PlayStation 4

Revolution Software ha finalmente svelato la data d'uscita di Broken Sword 5: La Maledizione del Serpente, per PlayStation 4. L'avventura grafica arriverà in versione sia digitale che fisica: l'edizio .. · Leggi tutto l'articolo

Zenox
Cover Broken Sword 5: The Serpent's Curse per PS Vita

Finito! George e Nico non sono mai stati così belli come ora, dopo anni finalmente torna Broken Sword, grazie alla campagna Kickstarter organizzata dai stessi autori del brand, Broken Sword torna per far ricordare tutti com'erano le avventure grafiche nei tempi d'oro, tolto un gioco semi ibrido 3D che hanno usato nei ultimi due capitoli, qui si torna come ai primi due capitoli originale, un dove si tocca cliccare (o meglio dire qui su vita toccare) diversi punti per far camminare i nostri protagonisti, farli parlare e risolvere diversi enigmi. Per chi non può piacere il genere magari lo può trovare noioso, ma il punto forte di Broken Sword (e come per molte altre avventure grafiche) è la storia, una bella storia che non vi voglio spoilerare, ma se conoscete la religione Gnostica, magari avrete un'idea. Senza contare il tipico humor e la soluzioni di alcuni enigmi in modo altrettanto originale che ha la serie, questo gioco diviso in due episodi(ma acquistabili insieme) è un must per chi vuole rivedere George e Nico, alle prese con un altra avventura, piena di mistero e cospirazioni.

Zenox

Zenox ha pubblicato un'immagine nell'album Screenshot riguardante Broken Sword 5: The Serpent's Curse

Sbaglio o quello in alto è un maiale volante?

Zenox

Zenox ha pubblicato un'immagine nell'album Screenshot riguardante Broken Sword 5: The Serpent's Curse

é sempre uno splendore Nico

Zenox

Un bel ritorno al passato da quello che sto vedendo, l'impegno degli autori è quello di ricreare l'atmosfera dei primi due capitoli, abbandonando completamente lo stile 3D che aveva colpito il terzo e il quarto capitolo. E ci stanno riuscendo alla grande, Geroge e Nico non sono mai stati così belli dopo tanti anni e tornare a Parigi ovviamente è una autocitazione della prima avventura di George, che per caso è diventato un investigatore di un misterioso omicidio. Dove li porteranno questa volta? Non vedo l'ora di scoprirlo.

Non ci sono interventi da mostrare.