Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Persona 4: Dancing All Night

Sviluppato da Dingo Inc. e prodotto da Atlus, Persona 4: Dancing All Night è un gioco d'azione uscito nel 2015 per PlayStation Vita.

8.4

Recensioni

9 utenti

NB4Y

NB4Y ha scritto una recensione su Persona 4: Dancing All Night

Cover Persona 4: Dancing All Night per PS Vita

Lo spin-off che nessuno ha chiesto

"We, hai presente quel gioco lì che stiamo mungendo in maniera improponibile con anime, manga, remake, spin-off e cazzate varie?"
"Ah, dici Persona 4? Non sarebbe ora di smetterla e di, che so, passare ad altro? Tipo Persona 5 o una nuova serie boh."
"Hahaha divertente. Senti, che ne dici di un altro spin-off?"

Random canzone da accompagnamento: https://www.youtube.com/watch?v=3ezTYZ0r ..
Individuo 4 Ballando Tutta Notte è l'ennesimo tentativo di fare soldi con Individuo 4, stavolta sotto forma di gioco musicale sviluppato da Atlus in collaborazione con Dingo (Hatsune Miku Project Diva e weebate varie del genere).
Il gioco propone una modalità storia dalla durata di poco più di una decina di ore sottoforma di Visual Novel con delle parti di gameplay ogni tanto. La storia rispecchia bene lo stile di Persona 4 e si rivela essere un piacevole tuffo nel "passato" dove rivedi il cast principale dopo gli eventi di Persona 4 nel tentativo di fare da backup dancers per un concerto con Rise. Shit happens, si ritrovano in un mondo pieno di ombre dove la violenza è negata e il loro unico modo di combattere e l'esprimere i propri sentimenti ballando. Sì, l'incipit è dannatamente stupido, ma la qualità della storia è praticamente paragonabile a quella del gioco principale, senza essere inacquata dalle 90+ ore di gameplay, il che mi ha particolarmente sorpreso e la modalità storia si è rivelata essere piacevole da seguire, seppur un po' troppo semplice.

Oltre alla storia c'è la modalità Free Dance dove si possono giocare le canzoni della modalità storia o anche altre extra, con la possibilità di scegliere il costume, gli accessori, i bonus (acquistabili dal Tanaka Store, giustamente), la difficoltà o il ballerino secondario. Le canzoni presenti sono poche, ma giocandole se ne sbloccano altre e si arriva ad un buon numero di tracce (27 di base + 13 DLC, di cui solo 3 meritano di essere giocate). Il gameplay è semplice ed intuitivo, diverte molto sia alle prime ore, quando si cerca di imparare le meccaniche del gioco, sia dopo molte ore, quando si punta ad aumentare l'high score, a fare combo più lunghe o a bestemmiare con certi bonus che possono aumentare la velocità delle note, renderla meno lineare, mandarle in tasti casuali, fade-in/fade-out ecc.
Tra gli extra ci sono anche 10 "medaglie" che si possono guadagnare, un po' come i trofei del psn, ma imo sono più soddisfacenti del platino del gioco e danno una spinta in più al giocatore per passare più tempo nel Free Dance.

A livello tecnico il gioco si tiene su molto bene: i comandi sono reattivi e il framerate è stabile. Il lato grafico è di gran lunga superiore a quello del gioco originale, con ottime sprite, modelli 3D in HD a dimensioni umane, sfondi colorati e vivi ecc.
Per il lato sonoro ho un po' da ridire: per quanto riguarda le canzoni, ci ritroviamo un po' di ost di Persona 4 e dei suoi spin-off (opening di questo gioco inclusa) assieme a molti remix di queste stesse canzoni fatte appositamente per il gioco. Alcuni di questi remix sono semplicemente fantastici. Avere Lotus Juice come voce da menù è pure un'enorme più al gioco. Ma per quanto riguarda il doppiaggio non sono pienamente soddisfatto. Alcune voci ritornano e Yu (il protagonista) è finalmente doppiato, mentre altri personaggi hanno avuto un cambio di doppiatore. Matt Mercer (Yusuke di P5 e McCree di Overwatch) imita benissimo la voce del vecchio Kanji ma la nuova Rise è decisamente inferiore. I nuovi personaggi aggiunti sono abbastanza deludenti e il doppiaggio generale sembra un po' fatto di fretta rispetto alla qualità che Atlus propone di solito.

Ultimi punti da dire:
-Le coreografie sono perlopiù ottime. Rispecchiano bene le personalità dei personaggi e sono piacevoli da vedere: Kanji "balla" in modo molto aggressivo, Yu è puro swag, Chie è best girl, Yukiko dabba durante la sua danza classica e Teddie è puro terrorismo visivo.
-La maggior parte dei DLC sono o orribili o sottotono rispetto al contenuto presente di base. Ci sono davvero poche eccezioni che avrei voluto facessero parte del gioco invece di essere a pagamento, ladri infami.
-Piacevoli i vari riferimenti al gioco originale e al Golden
-Nonostante le mie aspettative bassissime sul gioco, è uno spasso da giocare, e a causa della sua natura è facile da giocare sia per qualche minuto che per qualche ora. Sony pls revive PSVita

Quindi sì insomma giocatelo.

Zell

Zell ha scritto una recensione su Persona 4: Dancing All Night

Cover Persona 4: Dancing All Night per PS Vita

Persona 4 dancing all night è quel gioco che non ti aspettavi fosse così ben curato, ma lo è, il gioco non è altro che un rhythm game basato su uno dei miei giochi preferiti in assoluto, persona 4 e nonostante all'apparenza sembri ridicolo da morire è in realtà fantastico ed un'altro di quei motivi che non mi fa rimpiangere per niente l'aver comprato una vita.
Non solo il gioco ha una modalità storia, ma è anche ben curata, e come in persona 4 arena forse anche troppo, tra una canzone e l'altra ci saranno pause di decine di minuti di dialogo ma per chi ha amato persona 4 e il suo cast di personaggi non potrà che apprezzare quello sforzo in più per rendere un semplice rhythm game qualcosa di più, con una storia ben scritta e personaggi come kanami molto ben riusciti e perfettamente adatti nell'universo di persona 4.
Detto ciò il motivo per cui il gioco mi è piaciuto un sacco non è certo la storia ma il gameplay, le canzoni possono venir giocate con un bel pò di modificatori, 4 difficoltà diverse e con un sacco di coreografie e personaggi disponibili e l'unico problema che ho con il gameplay è forse la difficile lettura delle note sopratutto nelle canzoni più difficili.
Mentre giochiamo infatti in sottofondo ci saranno i personaggi di persona 4 che balleranno in diversi stage e certe volte hanno esagerato un pò con i colori perché tra note e sottofondo non si capirà un bel niente e sopratutto all'inizio ho mancato un sacco di note a causa di ciò.
Per fortuna comunque questo problema va via via sparendo man mano che ci si abitua al gioco e a rigiocarlo nelle varie difficoltà per migliorare, cosa che non credo sia possibile evitare perché questo gioco ha una delle soundtrack più belle mai ascoltate, non solo riprende tutti i migliori brani della serie compresi gli spinoff ma buona parte dei remix sono anche meglio delle versioni originali e mio dio non ho giocato a persona Q ma maze of life è la migliore canzone di sempre e ha da sola acceso il mio interesse per il gioco.
Dettò ciò il gioco non prenderà moltissimo tempo da completare, personalmente l'ho platinato dopo circa 20 ore di gioco ma devo ancora riuscire a giocare decentemente nella modalità all night anche perché sono una pippa nei rhythm game e di tempo per riuscire a collezionare tutte le medaglie in-game ce ne vorrebbe ancora eccome.
Graficamente il gioco è perfetto, le animazioni dei personaggi sono incredibili per un gioco su console portatile e come già detto le musiche sono la perfezione, di sicuro ascolterò ancora per molto tempo la soundtrack prima di stancarmi.
In conclusione se siete appassionati di rhythm game in generale o di persona 4 consiglio caldamente l'acquisto, gamestop l'ha ormai messo sotto i 20 euro e li vale fino all'ultimo centesimo, ci sono anche un paio di dlc gratuiti sullo store e molti altri a pagamento che ho davvero paura prima o poi comprerò, per chiunque altro ovviamente questo gioco non cambierà la vostra opinione sul genere o altro ma rimane comunque un piccolo capolavoro su vita a mio avviso.

Felix98

Felix98 ha scritto una recensione su Persona 4: Dancing All Night

Cover Persona 4: Dancing All Night per PS Vita

Hit the dance floor

Quello di Persona è un caso a dir poco curioso. La serie nata come spin off di Shin Megami Tensei è riuscita, nel corso del tempo, a ritagliarsi uno spazio tutto suo e a costruirsi una propria identitá, e non è dovuto soltanto all'omissione del titolo "Shin Megami Tensei". Nello specifico, Persona 4 ha lasciato talmente il segno da portare alla creazione di spin off... basati su spin off!
Prima su console fissa con le mazzate di Persona 4 Arena, poi sui due schermi del 3DS con gli intricati labirinti di Persona Q, Yu Narukami e compagnia tornano sulla portatile di Sony (dopo lo splendido remake del quarto episodio), e sono pronti a risvegliare il proprio Persona per... ballare?

Il gioco offre due modalitá principali, la modalitá storia e la modalitá libera. Leviamoci subito la modalità storia di torno, che rappresenta senza dubbio il punto più debole dell'intero gioco.
Gli eventi si susseguono in una maniera simile ad una visual novel (e no, le vostre scelte non conteranno un bel niente), intervallati da delle performance di ballo, che tratteremo più avanti.
Tuttavia, il gioco soffre dello stesso e identico problema che affliggeva il suo cugino picchiaduro su console fissa. I dialoghi sono veramente troppi e tediosi (passerete più tempo a parlare che a ballare, e parliamo di un rhythm game... e si, sono in Inglese), e vi verrá più volte l'impulso di saltarli... e fatelo, perché la storia, nonostante tratti dei classici temi di Persona 4 (come il non rinnegare il proprio vero essere), è di una banalitá disarmante.
È l'ennesimo esempio di quanto una storia articolata sia inutile in un gioco del genere, che si adatta a scene decisamente più brevi e divertenti (e chi ha giocato Ouendan ed Élite Beat Agents sa di che parlo).
La modalitá libera, fortunatamente, salva tutta l'offerta.
Di per se, il gameplay del gioco è molto semplice: sei tasti da premere a tempo con le note in arrivo, simultaneamente o prolungatamente, e degli scratch eseguibili tramite un qualsiasi movimento degli analogici.
Nonostante la semplicitá, il gameplay funziona e diverte, proprio come ci si aspetta da un rhythm game.
Inoltre, il tutto è impreziosito da una serie di opzioni veramente interessanti.
È possibile aumentare o diminuire la difficoltá dei brani tramite l'utilizzo di oggetti acquistabili nel negozio, è possibile cambiare l'outfit dei propri ballerini (orpello puramente grafico, ma molto gradito) e addirittura potremmo dar via a delle coreografie di coppia che ci faranno guadagnare caterve di punti.
I poco più di 25 brani, nonostante sembrino pochi rispetto ad altri esponenti del genere, sono molto rigiocabili, e ogni partita può essere giocata in modo diverso a seconda degli oggetti che decideremo di impiegare. Inoltre, su PS Vita piuttosto che su PS TV, il gioco guadagna l'importantissimo fattore della portatilitá, essendo perfetto per sessioni veloci o quando abbiamo i classici dieci minuti che vogliamo riempire.

Graficamente parlando, il gioco sfoggia un brillantissimo cell-shading, che rende decisamente meglio della normale modellazione per i personaggi di questo universo. I modelli sono splendidamente animati e dettagliati, e ciò si evince soprattutto durante le coreografie di coppia.
Un vero e proprio ben di Dio che tuttavia pare un po' sprecato, visto che l'attenzione del giocatore sará spostata sulle note in arrivo (e mi è pure capitato di distrarmi perché ero occupato a guardare i personaggi ballare).
La playlist è composta dai brani più famosi di Persona 4, alcuni proposti in versione originali, altri totalmente rivisitati ed altri ancora remixati. E si, usate le cuffie.

Persona 4 Dancing All Night non ha molti rivali su PS Vita (tranne una certa Hatsune Miku), ma non è solo per questo che ve lo consiglio.
Il gioco è divertente, soprattutto se siete fan della saga targata Atlus.
Nonostante la modalitá storia faccia venire il latte alle ginocchia, andrebbe provato anche solo per la modalitá libera.
Non dovreste trovarlo a molto, quindi se siete possessori della portatile di Sony, fateci un giretto, vi divertirete.

Dariox96

Dariox96 ha pubblicato un'immagine nell'album La collezione di Dario !! riguardante Persona 4: Dancing All Night

Quanto posso amare Euronics Bruno 😍

Pick a Quest - RPG Community

Pick a Quest - RPG Community ha pubblicato un'immagine nell'album Persona 4 riguardante Persona 4: Dancing All Night

🌸 Tanti auguri a Yukiko di #Persona4 con Snowflakes - Narasaki remix! Sapevate che proprio questa OST diventa uno dei suoi theme grazie allo spin-off Dancing all Night?
https://www.youtube.com/watch?v=_7q_yIMF ..

"This is where we say goodbye
And I'm stronger for the time I shared with you
It helps me hold my head up high
In my heart I'm with you."
-Viv

Pick a Quest - RPG Community

Pick a Quest - RPG Community ha pubblicato un'immagine nell'album Persona 4 riguardante Persona 4: Dancing All Night

Buon pomeriggio, PaQ!
Di recente ho iniziato a giocare a #Persona4DancingAllNight e devo dire che si è rivelato uno spin-off davvero gradevole e divertente!
Qui ho scritto qualche mia opinione al riguardo: http://pickaquest.blogfree.net/?t=508377 ..
Voi ci avete giocato? Che ne pensate? :D
-Ali

Non ci sono interventi da mostrare.