Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Tales of Hearts R

Sviluppato da Bandai Namco Games, Tales of Hearts R è un gioco di ruolo uscito il 7 marzo 2013 per PlayStation Vita.

8.5

Recensioni

13 utenti

Semprizio

Semprizio ha scritto una recensione su Tales of Hearts R

Cover Tales of Hearts R per PS Vita

Personaggi degni del più anonimo shonen giapponese, colonna sonora noiosetta, design degli ambienti un po' spoglio, clichè e stereotipi a non finire: eppure il voto lo vedete voi stessi.

Tales of Hearts R parte nel peggiore dei modi, presentandosi come il solito giochino senza infamia e senza lode, ennesimo jrpg come tanti.
E in fondo lo è.
(Avviso, quasi tutti i nomi di questo gioco sono veramente brutti)
Kor Meteor, giovane adolescente di Borgomare si ritroverà catapultato in un'avventura più grande di lui: dopo aver salvato Kohaku Hearts trovata svenuta sulla spiaggia, si vedrà alle prese con Incarose, strega malvagia alle calcagna della ragazza e di suo fratello Hisui per ignoti motivi. A seguito di uno scontro con la strega, la salute di Kohaku verrà compromessa e da lì comincerà il viaggio alla ricerca di un modo per guarirla.

Se si dovesse giudicare Tales of Hearts R dalle sue prime 10 ore di gioco il voto reggiungerebbe al massimo la sufficienza.
I personaggi si uniranno alla compagnia di avventurieri in maniera davvero frettolosa e poco convincente, la trama sarà fin troppo lineare e senza mordente, le ost e la grafica nel complesso non aiutano e anzi contribuiscono a evidenziare la semplicità del tutto.
Poi ti accorgi che fra un combattimento casuale e un altro premendo select si può assistere a delle piccole scenette fra i membri del party. Dopo metà gioco la storia ingrana e si rivelerà davvero interessante.
Inizi ad appassionarti a Tales of Hearts R.
Sembrerà una sciocchezza ma i dialoghi extra fra i membri del party mentre si cammina o ci si riposa in qualche locanda sono essenziali: grazie a loro inizi ad appassionarti ai personaggi e nonostante i loro stereotipi li conoscerai a 360°.
Da qui tutto cambia, la storia finalmente coinvolge (anche grazie ai colpi di scena) e intrattiene il videogiocatore.

Il sistema di combattimento action funziona, come anche il level up, abilità, equipaggiamento, ecc.
Non ci ritroveremo mai di fronte a un boss sottolivellati, riusciremo sempre a cavarcela e tutto filerà liscio come l'olio, sintomo di un ottimo game design. Dungeon sì abbastanza lineari ma sempre con qualche puzzle/enigma da risolvere per continuare.

Mi sento di consigliare a chiunque Tales of Hearts R per la sua freschezza e spensieratezza in grado di regalare delle belle ore incollati allo schermo (circa 35).
Decisamente soddisfatto de mio primo titolo Tales of!

braska

Dopo 50h all'attivo finalmente l'ho finito ^o^
Bello, davvero bello sisi tutti i Tales giocati finora non mi hanno deluso, ora devo decidere fra quelli che ho su quale approdare fra Symphonia DotNW oppure Xillia 2, prima di passare a Zestiria sisi

Raffaele Seifer Merola

Raga, se tutto va bene me l'accaparro a 10 euro. Pregate per me sisi

EDIT: riesco anche recuperarmi Zelda: A Link Between Worlds a 19€
Finalmente recupero qualche gioco su portatili asd

EDIT 2: ToH è stato già venduto, mi tocca recuperare solo Zelda per ora :(

LucaLink

LucaLink ha scritto una recensione su Tales of Hearts R

Cover Tales of Hearts R per PS Vita

Finito!
In definitiva un Tales immancabile, davvero avvincente e piacevole per trama e personaggi, e divertente e ben costruito per gameplay.

Così come di norma per i fasti della serie, i personaggi mi sono piaciuti TUTTI. Ognuno brilla di luce propria, di ognuno si portano dietro tanti bei ricordi delle loro interazioni. Anche gli antagonisti!
Stupefacente anche l'amalgamazione dei due nuovi personaggi introdotti nella versione R: se non l'avessi saputo da prima, non sarei riuscito a distinguerli dagli originali.
Facevo foto ogni volta che dicevano o facevano qualcosa di bello, e ho fatto circa 450 foto :3

La trama riesce ad essere fresca abbastanza da non sapere di già visto, e il ritmo è sempre costante e avvincente. Verso la fine illude un po' troppo sulla vicinanza della conclusione, poiché la minaccia finale sta per essere attivata a momenti, e intanto i protagonisti si ritrovano in una catena di mille sub-avventure diverse, molto belle, che però ti fanno domandare cosa stiano aspettando i cattivi a farla finita mentre tu sei lì a cincischiare.
Però davvero, molto soddisfacente la trama.

Le battaglie e il potenziamento dei personaggi hanno qualche peculiarità rispetto agli altri episodi ma alla fine siamo sulla solita buona solfa. I nuovi personaggi di R aggiungono stili di combattimento piuttosto innovativi, e mi sono trovato benissimo con Gall tra tutti.

Faccio una listina anche dei lati negativi però:
- Porca miseria anche qui i porti uguali...
- Ho fatto 450 foto lungo il gioco, ma potete considerarne anche il doppio perché se erri di un nanosecondo la combinazione di tasti rischi invece di saltare tutti i dialoghi, e alla lunga fa venire pure l'ansia da prestazione.
- Il mondo esterno è abbastanza scialbo e girarlo a piedi annoia, ma d'altra parte l'hanno rifatto apposta per il remake.
- Gli incontri casuali stancano un sacco... soprattutto durante i dungeon finali pieni di enigmi non facevo altro che fuggire, era una tortura.
- Le famiglie dei mercanti di armi sono ridotte alla povertà :(

Ci sono volute quasi 55 ore, pensavo fosse più veloce rispetto agli altri, e invece.
Un ottimo Tales!

Pick a Quest - RPG Community

Pick a Quest - RPG Community ha pubblicato un'immagine nell'album PaQ VALENTINE riguardante Tales of Hearts R

Arriviamo or ora alla mia OTP assoluta della saga dei Tales of, ormai lo sanno pure i muri che si tratta di Hisui e Lithia di ‪#‎TalesofHearts‬!
Cosa si ottiene quando uno sbruffone incontra una delicatina? Veramente tante emozioni, tante risate... E anche qualche lacrima.
Ci sono tantissime fanart stupende, ma questa è in assoluto la mia preferita dei due!
-Kurai

Non ci sono interventi da mostrare.