Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Assassin's Creed II

Sviluppato da Ubisoft e prodotto da Ubisoft, Assassin's Creed II è un gioco d'azione e avventura uscito il 19 novembre 2009 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

"Assassin's Creed II dà finalmente un vero Animus al credo assassino già trasparito dal corpo videoludico del primo episodio, ma non completamente formato. A una splendida realizzazione artistica (per noi italiche genti stavolta ancor più significativa) si unisce ora un gameplay mai ripetitivo, grazie una pletora di missioni principali l'una diversa dall'altra sia in termini di presentazione narrativa che di mere cose da fare. Come farle, come sempre, spetta deciderlo a voi, nell'ambito di dinamiche di gioco ancora più libere e varie sul piano dell'esplorazione furtiva e/o acrobatica, della “gestione finanziaria” e degli approcci assassini, meno su quello degli statici combattimenti in mischia. Una vera e propria opera d'arte videoludica, che lascia però ancora spazio per il capolavoro assoluto..." da GamesVillage.it

8.8

Recensioni

156 utenti

CGcarmineCG

CGcarmineCG ha scritto una recensione su Assassin's Creed II

Cover Assassin's Creed II per PS3

Uno dei migliori giochi della settima generazione, Assassin's creed II non è solo un seguito del primo, ma una vera e propria evoluzione.
Il gameplay è stato affinato e arricchito di molte cose, quali il doppio assassinio, il salto lungo per scalare più velocemente, la notorietà e come diminuirla tramite varie attività, ristrutturare Monteriggioni ed altre piccole cose.
La storia si svolge nel XV secolo, ed è ambientata nel Bel Paese, con protagonista Ezio Auditore, un giovane ragazzo fiorentino, figlio di un noto banchiere di Firenze, e per questo abituato ad un certo stile di vita, senza preoccuparsi particolarmente di ciò che lo circonda. Per indole e per quanto detto sopra, Ezio ha sempre vissuto una vita senza problemi, spensierato e senza preoccuparsi mai di come andasse il mondo, tutto questo fino a quando non assisterà in prima persona al tradimento che porterà alla morte di suo padre e dei suoi fratelli. Parallelamente a questo evento scopre anche di loschi affari portati avanti da sua padre, e che quest' ultimo faceva parte di una confraternita, la confraternita degli assassini. Per vendicare la sua famiglia decide di addestrarsi da assassino, e questo lo porterà a vendicarsi della sua famiglia, per poi portarlo a scoprire nuove minacce sempre più grandi, non solo per lui, e quindi all' inizio di un viaggio che lo porterà anche alla maturità.
La storia si svolge in 5 città, Firenze, Venezia, San Gimignano, Monte Riggioni e Forlì. Firenze e Venezia sono le due principali dove si svolgerà la maggior parte del gioco, e sono ricreate bene, con anche la presenze dei luoghi più famosi come il ponte di rialto o la torre dell' orologio, o la possibilità di girare in gondola. A questo va aggiunta la presenza di varie personalità dell' epoca, passando da Leonardo Da Vinci a Caterina Sforza o Papa Alessandro VI, che sono ben inseriti nell' intreccio narrativo. La longevità della sola trama principale è molto buona, tra le 10 e le 12 ore, con una buona varietà e senza considerare le cose secondarie.
Tra le attività secondarie, oltre ai collezionabili, ci sono delle attività come le tombe degli assassini, sei in tutto, che serviranno a prendere la speciale armatura di Altair, protagonista del primo capitolo, i cluster, sedici enigmi che sbloccheranno spezzoni di video, ed una volta completati tutti otterremo un video segreto.
Il gioco porta avanti anche la storia di Desmond Miles, protagonista delle sezioni ambientate nel presente, ma come nel primo capitolo, le varie sezioni sembrano interessanti, ma in fin dei conti risultano accessorie.
Sfortunatamente Assassin's creed II è stato anche il primo capitolo ad avere dei DLC, e questi DLC vanno ad infilarsi esattamente prima del finale, infatti le sequenze di gioco sono 14, ma una volta finita la 11 succederà qualcosa, dicendovi che le sequenze 12 e 13 sono andate perdute e che si passerà direttamente alla 14, spiegandovi in poche frasi cosa succederà in quelle due sequenze. Le due sequenze secondo me sono rilevanti invece, avendole giocate, almeno una delle due, quella di Savonarola andava inserita, ed il fatto che le abbiano tolte per venderle a parte è stato un torto a mio modo di vedere. Questo è l' unico contro che posso segnalare di AC II, che rimane comunque un titolo grandioso.
Assassin's creed II da il là alle avventure di Ezio Auditore, e lo fa in modo magistrale, per quello che è un grandissimo gioco, con uno dei personaggi più iconici degli ultimi 10 anni.

9.5

Voto assegnato da CGcarmineCG
Media utenti: 8.8 · Recensioni della critica: 9.1

Vanitas

Vanitas ha pubblicato un'immagine nell'album Assassin's Creed riguardante Assassin's Creed II

Monteriggioni è uguale

Solaire

Non so voi ma rivedermelo su PS4 mi farebbe solamente piacere, IMO il migliore della serie ahsisi

belmy76

belmy76 ha scritto una recensione su Assassin's Creed II

Cover Assassin's Creed II per PS3

Assassin’s Creed è nato presentando alcuni difetti più o meno gravi che hanno un po’ smorzato quella ventata di freschezza che il gioco aveva intenzione di portare, per il sequel Ubisoft, fortemente decisa a lanciare questo nuovo brand, cerca di migliorare gli aspetti maggiormente criticati da pubblico e stampa specializzata. Assassin’s Creed 2 centra il bersaglio riuscendo a migliorare il prequel praticamente in tutto, ogni aspetto del gioco risulta adesso molto più curato a partire dal comparto audiovisivo che raggiunge l’eccellenza per gli standard del tempo, la trama è ancora più avvincente ed interessante, è poi ci sono ambientazione e periodo storico a fare il resto, lasciamo il medio oriente del 1100 per spostarci nella nostra bellissima Italia rinascimentale alternando le avventure tra Firenze e Venezia con tanti riferimenti ad eventi e personaggi realmente esistiti riuscendo a sposarli in maniera davvero accurata con gli eventi di pura fantasia propri del titolo, il gameplay inoltre risulta molto più vario e le missioni più interessanti, le meccaniche degli scontri, soffrono ancora dei difetti del primo infatti anche se le battaglie risultano un po’ più bilanciate e divertenti, resta quel fastidioso difetto dei soldati che accerchiano il giocatore ostinandosi però ad attaccare singolarmente ma per il resto il gioco è piacevole da giocare per tutta la su durata, anche nelle missioni facoltative, ed inoltre, a differenza del primo, una volta finito avermo quella piacevole sensazione di volerne ancora.

Non ci sono interventi da mostrare.