Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Arkane Studios e prodotto da Bethesda Softworks, Dishonored è un gioco d'azione e avventura uscito il 12 ottobre 2012 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

"Dishonored è un ottimo esempio di come dare i natali ad una nuova serie. Proporre qualche idea interessante, pescare scelte di gameplay da altri prodotti riusciti e confezionare un gameplay aperto, calibrato e convincente. Molto curata è poi anche l'ambientazione, grazie al tratto distintivo di Viktor Antonov, ed il background narrativo, con un protagonista intrigante ed un mondo che si plasma sullo sfondo in base al nostro stile di gioco, buono o cattivo che sia. Scegliere è l'azione principale che si effettua in Dishonored, un piacere che troppi giochi di oggi ci precludono. Che vi piaccia pensarvi delle spie silenziose ed invisibili piuttosto che rapidi e letali assassini, il titolo Arkane Studios ha da dare moltissimo, rendendosi il primo must-have dell'autunno 2012." da Games.it

8.5

Recensioni

116 utenti

Mr. Meeseeks

Mr. Meeseeks ha scritto una recensione su Dishonored

Cover Dishonored per PS3

Pensi di ottenere un'altra squadra dopo ieri notte?

Da amante degli stealth (anche avendone giocati pochi), non posso che apprezzare Dishonored: un titolo capace di rapire, grazie alle ambientazioni e alla storia. Una rappresentazione di una società disperata, divorata dalla peste: un mondo di cui ricchi e poveri hanno una percezione diversa, con i primi che risentono molto meno della situazione degradante di Dunwall. Durante le nostre allegre e furtive scampagnate troveremo un'infinità di ratti, cadaveri, guardie, briganti, Piangenti e altre strane creature. Tutto è curato nei minimi dettagli, dalle note ai collezionabili ben nascosti, i colpi di scena non mancano e i poteri rendono il tutto più divertente. Non c'è mai un solo modo di arrivare all'obiettivo, bisogna al contrario sapersi guardare intorno e cercare la via che più si addice al nostro stile di gioco.
Molluschi di merda.

9

Voto assegnato da Mr. Meeseeks
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.9

Daniel San

Daniel San a proposito di Dishonored per PS3

Appena finito. Dico solo che non vedo l'ora di recuperare anche il 2.

The Arkane Way

The Arkane Way ha pubblicato un video riguardante Dishonored per PS3

Daniel Licht, il mitico compositore autore della colonna sonora dei Dishonored (e di molti altri, tra cui Silent Hill e la serie TV Dexter), ci lascia oggi a 60 anni.
Triste giorno all'Impero delle Isole.

Honor for all - Jon Licht and Daniel Licht

As of Aug 8,2016 Comment are re-able, as I should no longer have issues with people complaining over the title of the name (at the time wasn't call "honor for all" And I got in con..

Gilly

Gilly ha scritto una recensione su Dishonored

Cover Dishonored per PS3

Senza onore

O l'onore ritrovato? Nella mia partita e nel mio finale posso dire "a metà". Dishonored mi ha divertito molto, nonostante non sia solita giocare un gioco che è interamente in prima persona (ci sono pochissimi casi) e stealth su più approcci liberi: si può non uccidere addirittura nessuno e solo verso le ultime missioni ho trovato dei modi in questo senso o uccidere in stealth tutti o qualcuno. Si potrebbe andare alla vecchia maniera, ma non conviene poi tanto viste quante persone soldati o persone ostili- che poi verranno viste come dei morti viventi a causa della peste- si avvicineranno con tutti i mezzi che hanno, e insomma, la vita del protagonista Corvo, per quanto potenziabile, nello scontro diretto dura davvero poco. La vita è solo una piccolissima parte che i poteri delle rune possono dare, come la possessione, la transazione, la distorsione, ecc. (le rune però fanno parte di quei collezionabili da trovare o... acquistare, ma il loro prezzo è molto alto). Anche le armi (che sono abbastanza varie e di vario tipo) sono potenziabili su più aspetti, come anche alcune parti dell'equipaggiamento. Dopo le accuse mosse a Corvo, ad un certo punto avremo una base da cui muovere gli attacchi e da cui poi inizieranno le missioni, ma non sempre sarà presente questo punto di riferimento centrale. I luoghi mi sono piaciuti anche molto, suddivisi in più aree con molti collezionabili, oggetti, missioni secondarie e primarie che non si ripetono mai e dati i diversi approcci con cui si può agire in un semi-open world, rende il tutto migliore. Poi l' IA è davvero ben fatta, anche troppo, con vari gradi di allerta che compaiono anche da metri e metri di distanza. L'unica pecca secondo me, sono qualche texture dell'ambiente circostante, soprattutto da vicino e i caricamenti (cosa che ho notato bene, salvando-caricando spesso la partita per evitare scontri diretti). In fin dei conti l'immersione in tutti i sensi è ottima e in base al comportamento ci saranno finali diversi, per il momento ne sono venuta a conoscenza di tre, nonostante pensavo fossero due, e poi si scoprono sempre cose nuove in generale, ottimo.

Johnlocke07

Johnlocke07 ha scritto una recensione su Dishonored

Cover Dishonored per PS3

La peste ci sta decimando e dobbiamo trovare una cura. " AIUTOO" cit.

Finito quasi un mesetto fa col caos basso, sia per quanto riguarda la storia principale sia i dlc. Allora il gioco mi è piaciuto anche tanto nonostante non sia particolarmente avvezzo per i giochi in prima persona, (soprattutto gli stealth o i fps) ne quelli avente una storia con un protagonista muto, 2 aspetti che in genere non vado assolutamente a preferire.

Anche se tecnicamente non è quanto di meglio si sia visto, punto di forza di Dishonored risiede sicuramente in un level design di tutto rispetto e una atmosfera che, seppur abbia visto di meglio, l'ho trovata perfettamente consona, ho amato gli interni di alcune abitazioni, più volte ne ho ammirato i dipinti, come non citare Villa Boyle e Villa Brigmore... 2 tra le missioni più belle e artistiche del gioco.

Il gameplay è stato divertente, ho optato per un approccio stealth, ma altro punto di forza innegabile che ormai tutti sanno, risiede proprio nella possibilità di gestire e ultimare una missione secondo le scelte, le vie da percorrere e lo stile del giocatore, è stato piacevolissimo esplorare in lungo e in largo la cupa, personale e appestata città di Dunwall, che sia per raggiungere l'obiettivo principale, o fare delle sidequest ( <3 Nonna Cencia best chara <3 ) o raccogliere amuleti d'osso e rune, le possibilità sono molteplici, non a caso molti consigliano di fare almeno 2 run per avere una visione completa di tutte le possibilità che offre.

Mi ha sorpreso la gestione dei poteri sovrannaturali che sebbene non siano tantissimi sono tutti funzionali e quindi molto importanti per il compimento della missione, distorsione e possessione ne ho abusato asd davvero il top...e la visione oscura ha semplificato non poco il tutto.

La trama l'ho trovata interessante, ma nulla di memorabile , è un gioco che si "limita" e si sofferma sulla scoperta e sul mero divertimento senza eccessive pretese, la comunicazione verbale è per lo più scritta e starà sempre al giocatore poter approfondire la lore mediante tutta una serie di libri di testo, tantissimi da leggere.. o i vari audio da ascoltare.

Mi aspettavo sicuramente di più da Daniel Licht, compositore musicale della serie tv di Dexter e Silent Hill Downpour, in Dishonored eccetto il brano nel menù, la soundtrack nel complesso non mi ha detto proprio nulla, contrariamente quanto avviene nelle altre 2 opere, peccato.

Stavolta molto speranzoso per il 2, non vorrei sbagliarmi, ma ho il sentore che sia più di qualche passo avanti rispetto il primo, che sia anche complice di un doppiaggio per Corvo ove ne guadagnerà di carisma? Dato che ho preferito addirittura le sessioni con Daud.

Se amate i giochi Stealth Dishonored va preso senza indugi, ringrazio un mio amico che ci teneva tanto lo giocassi al punto da regalarmelo, non lo trovavo per me, invece me la son cavata abbastanza bene dai. sisi

8

Voto assegnato da Johnlocke07
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.9

Non ci sono interventi da mostrare.