Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Dragon's Dogma

Sviluppato da Capcom e prodotto da Capcom, Dragon's Dogma è un gioco di ruolo uscito il 25 maggio 2012 per PlayStation 3.

·

Dragon's Dogma è un action RPG ambientato in un open-world fantasy medievale: la storia del gioco inizia quando il personaggio principale si scontra con un dragone che ha attaccato Cassadis, il suo villaggio. La creatura vede in lui il "prescelto" e gli ruba il cuore. Apparentemente morto, il nostro eroe ritorna in vita sotto forma di "kakusha," un essere eletto il cui destino è ormai segnato: per avere indietro il suo cuore dovrà scovare e sconfiggere il dragone.

8.5

Recensioni

43 utenti

Devil84

Devil84 ha pubblicato un'immagine nell'album Collector's edition riguardante Dragon's Dogma

Appena arrivato😊

Lagomorph

Lagomorph ha scritto una recensione su Dragon's Dogma

Cover Dragon's Dogma per PS3

.:: INTRO ::.

Negli ultimi anni Capcom ha dimostrato di non essere grande amante del rischio, e tutti abbiamo visto come
abbia deciso di tirare avanti sfruttando più che altro i propri brand di punta tramite nuovi capitoli o DLC.
Per questo è curioso l'esempio di Dragon's Dogma, nuova ip di una certa levatura, uscito probabilmente per cavalcare la
gigantesca onda di successo che stavano avendo in quel periodo i giochi di ruolo a stampo occidentale, come nei casi
delle serie di Dragon Age e The Elder Scrolls.
Solo che, al contrario di BioWare e Bethesda, Capcom è una casa giapponese, e quindi abituata a folklore e meccaniche di
gioco molto diverse.
Quindi come sarà il prodotto finale? Riuscirà a distaccarsi dalla mole di titoli simili oppure risulterà solamente una copia
sbiadita dei giochi dei quali segue le orme? Non ci resta che scoprirlo!

.: STORIA :.

Dopo un breve prologo, che fungerà da efficace tutorial, potremo creare il nostro personaggio e cominciare a seguire le sue
avventure. Tutto inizierà nella nostra terra natale: il piccolo villaggio di Cassardis. Qui vediamo un' atmosfera piuttosto
agitata, perché si è sparsa voce che dopo anni un drago sia tornato a spargere distruzione per tutto il globo. E, proprio
mentre dei soldati cercano reclute per affrontare l' imminente minaccia, ecco che il rettile alato fa la sua comparsa.
Tutti fuggono, ma noi decidiamo di rimanere per impedire al drago di fare una strage, inutile dire che in pochi istanti ci
ritroviamo sconfitti e con la schiena al suolo. Il mastodontico essere ci scruta incuriosito, tende una zanna ed infine ci
squarcia il petto, prelevandoci di forza il cuore.
Ma, incredibilmente, dopo poche ore riprendiamo i sensi in uno dei letti del villaggio, mentre la voce del drago ci rimbomba in
testa, invitandoci ad ucciderlo così da riprendere ciò che ci appartiene.
Perché siamo vivi? Perché il drago ha agito in tal modo? E cosa vuol dire il termine Arisen, con il quale il drago si
riferisce a noi?

E' così che inizia la storia di Dragon's Dogma, un incipit piuttosto interessante che spinge il giocatore a trovare risposta
alle sue domande. La trama vera e propria del gioco non viene sviluppata molto, i developer hanno deciso di concentrarsi
più che altro nella gestione delle quest secondarie, che sono spesso collegate agli eventi principali, ed avranno
approfondimenti e colpi di scena, oltre che cutscene appositamente ideate.
I personaggi non sono moltissimi, ma quelli presenti svolgono bene il loro lavoro, contribuendo a creare un' ambientazione
fantasy medievale viva e pulsante.

.: GAMEPLAY :.

Poco tempo dopo aver iniziato il nostro viaggio verremo introdotti al sistema delle pedine, che probabilmente rappresenta
il tratto più caratteristico dell' intera produzione. Saremo quindi chiamati a creare un altro personaggio, che sarà la
nostra pedina principale. Quest' ultima sarà un membro fisso del party e guadagnerà esperienza insieme a noi. Ciò non
succederà invece alle altre 2 pedine che potremo reclutare all' interno della Faglia, una spaccatura tra le dimensioni che accoglie questi combattenti da diverse realtà
parallele. Infatti alcune di esse saranno proprio le pedine principali di altri giocatori, che potremo poi valutare a seconda
dell' aspetto e della validità in battaglia.

Il combat system tende più all' action rispetto alla media delle produzioni del genere, infatti nei combattimenti potremo
usare attacchi leggeri e pesanti, con alcune combo diverse, e delle abilità a seconda della classe scelta all'inizio(ma
intercambiabile in qualunque momento). Conoscere bene le movenze di ogni tecnica è importante, perché ogni nemico avrà diversi
modi per essere affrontato, ad esempio io ho imparato che contro i Lord Scheletri è utile usare una spazzata bassa, così da
eludere il loro imponente scudo. Inoltre ogni pedina avrà un determinato bagaglio di conoscenze su mostri e quest, a seconda
del quale ci fornirà preziosi consigli, e non è raro notare che dopo aver affrontato parecchie volte lo stesso nemico alla
fine sarà proprio il nostro compagno a carpirne il punto debole.

Un' altra feature particolare del gioco è la possibilità di scalare i mostri più grandi, così da raggiungere un punto dove
li si possa danneggiare maggiormente. Ciò consuma la stamina, la stessa energia richiesta per usare le abilità, e ci lascerà
completamente inermi se ne abuseremo finendo stremati. Questo sistema rende le boss fight ancora più spettacolari ed
adrenaliniche, ma metterà a dura prova la telecamera, che sopratutto nel caso dei mostri alati ci renderà la vita davvero
difficile.
Il mondo di gioco è ben caratterizzato e divertente da esplorare, anche se con il tempo ci si rende conto che le dimensioni
sono più minute di quelle che fa credere l' impatto iniziale. Ma forse è meglio così, perché in Dragon's Dogma non esistono
cavalli o altri sistemi di Quick Travel, e quindi l'unico mezzo di locomozione presente sono i nostri piedi. Ad alleviare
la situazione ci sono i telecristalli, punti di teletrasporto che potremo liberamente posizionare per tutta la mappa, ma
la quantità di quest' ultimi è troppo risicata per rappresentare una vera differenza.

.: ATMOSFERA :.

Il lavoro svolto sul lato estetico del gioco è pregevole, le ambientazioni, anche se non troppo varie, sono ottimamente
realizzate ed offrono scorci davvero mozzafiato, grazie anche alla notevole distanza visiva. Buono anche il lavoro svolto
sulle animazioni e sulla caratterizzazione di ogni mostro, preso e rimodellato dal fantasy classico occidentale. Non ci vorrà
molto per farvi entrare nel cuore la regione di Gransys e, sopratutto, la sua capitale Gran Soren, che fungerà praticamente
da HUB centrale. Parliamo infine degli equipaggiamenti, completamente visibili sul personaggio e ben caratterizzati a livello
estetico, con anche qualche simpatica citazione al manga di Berserk.

Anche la colonna sonora è di ottimo livello, la collaborazione di 4 compositori, tra i quali spicca
Inon Zur(Prince of Persia, Dragon Age, Fallout ecc), ha dato vita ad una tracklist che conta quasi un centinaio di brani.
Tra questi vi sono sia pezzi d' atmosfera che tracce più emozionali ed enfatizzanti, che in ogni momento accompagnano
ottimamente l' esperienza. Anche il doppiaggio inglese è di buon livello.

Ma le lodi finiscono qui, perché la buona realizzazione audiovisiva nasconde sotto il mantello parecchi problemi tecnici
piuttosto fastidosi.
Iniziamo con evidenti cali di frame rate sin dalle prime sessioni di gioco, che in alcuni momenti culminano
addirittura con piccoli freeze, per poi passare a un discreto pop-up di personaggi e strutture, ad un certo tearing e ad altri
problemi vari come compenetrazioni poligonali ed hitbox non sempre perfette.

.: EXTRA :.

Solo per completare la trama principale ci vogliono intorno alle 35 ore, che tra quest secondarie, esplorazione, post-game e
New Game + possono aumentare in modo a dir poco esponenziale.
E' un vero peccato la mancanza di una componente online attiva, una qualche co-op dove le pedine vengono sostituite
da veri giocatori sarebbe stato un grande valore aggiunto per un titolo simile.

.: CONCLUSIONE :.

Mi sono dilungato davvero troppo con questa recensione, e nonostante ciò ho comunque tralasciato parecchi fattori. Già questo
dovrebbe bastare per capire quanto sia imponente l' avventura offerta da Capcom, anche se i problemi ovviamente non
mancano.
Se siete fan dei WRPG e non lo avete ancora provato allora vi consiglio vivamente di avvicinarvi a Dragon's Dogma, perché
rappresenta davvero un' ottima variazione sul genere. Anche chi apprezza titoli più action o con tocchi più nipponici dovrebbe dargli
una chance, vista la natura stessa della produzione.

PRO:

- Combat system veloce e divertente
- Il sistema delle pedine è originale e ben strutturato
- Design, movenze e comportamenti dei mostri ottimamente studiati...
- Comparto audiovisivo di alto livello
- L' arrampicata migliora i già grandiosi scontri con i boss
- Avventura longeva e mondo abbastanza vasto...
- Quest secondarie piuttosto profonde...

CONTRO:

- Parecchie problematiche tecniche
- ...Ma ciò ha influito sulla varietà delle creature presenti
- Una Co-op online sarebbe stata davvero apprezzata
- ...Anche se l'assenza di una vera forma di Quick Travel si fa sentire durante l'esplorazione
- ...Ma il plot principale non viene sviluppato molto

- GAMEPLAY: 8,5
- ESTETICA: 8
- SONORO: 8,5
- NARRATIVA: 8
- LONGEVITA': 9,5

Voto Finale: 8,7

sgus

sgus a proposito di Dragon's Dogma per PS3

Questo, questo si che era figo, e non fanno neanche il sequel....

Multiplayer.it · RSS
Altro che Dragon's Dogma 2, il misterioso Project Palm di Capcom è un mobile game per ragazze

Altro che Dragon's Dogma 2, il misterioso Project Palm di Capcom è un mobile game per ragazze

"Project Palm" uscirà su iOS e Android. Nei giorni scorsi si vociferava che il misterioso Project Palm di Capcom potesse essere il nome in codice di un atteso sequel, quello di Dragon's Dogma. Ebbene, .. · Leggi tutto l'articolo

VGNetwork.it
News - Un sequel per Dragon's Dogma potrebbe arrivare se i fans lo desiderano

News - Un sequel per Dragon's Dogma potrebbe arrivare se i fans lo desiderano

Il 15 gennaio arriverà su PC Dragon's Dogma: Dark Arisen, porting del titolo uscito qualche anno fa su PS3 ed Xbox 360. Sebbene Capcom non abbia al momento annunciato nessun piano riguardo un seguito. .. · Leggi tutto l'articolo

Gamesource.it
Dragon's Dogma 2 – Non tutto è perduto

Dragon's Dogma 2 – Non tutto è perduto

Son passati ormai quattro anni da quando il primo Dragon's Dogma sbarcò sul mercato. Anche non diventando un fenomeno di massa, il titolo riuscì a creare una larga fetta di appassionati, portando anch .. · Leggi tutto l'articolo

Non ci sono interventi da mostrare.