Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato e prodotto da Bethesda Softworks, Fallout 3 è un gioco di ruolo uscito il 31 ottobre 2008 per PlayStation 3.

·

"Non è Oblivion con le pistole, ma per certi versi nemmeno un episodio della serie Fallout. Se lo affronterete con animo distaccato e senza farvi fuorviare dal blasone del brand e della software house che lo ha partorito, troverete in Fallout 3 il capolavoro che stavate aspettando da tempo. Senza scomodi paragoni… in tutti i sensi." da gamesradar.it

8.9

Recensioni

85 utenti

Vauxhall

Vauxhall ha scritto una recensione su Fallout 3

Cover Fallout 3 per PS3

Bene, molto bene e qualche male. Presi Fallout 3 poco dopo la sua uscita ma mi ritrovai ad abbandonarlo poco dopo che il mio alter ego, John McClane, abbandonò il Vault 101. Ora dopo anni, complice una carica influenzale che però mi ha dato modo di avere parecchio tempo a disposizione, ho deciso di riprovarci. Come detto in un commento addietro, mi sarò videoludicamente evoluto ma questa volta ci ho trovato una vera droga. Ci ho passato oltre 37 ore senza mai annoiarmi. Il problema è arrivato poco fa con il finale. Troppo semplice e veloce. E poi le quest secondarie lasciate indietro? O si ha un vecchio salvataggio o dopo la fine della main quest è game over? Bah. Però più che soddisfatto di aver vissuto quest'opera.

Sigma Delta

Sigma Delta ha pubblicato un video riguardante Fallout 3 in Music and Games

Appropriata

Fallout 3 - Enclave Radio

READ DESCRIPTION Fallout 3 Enclave Radio music: 0:00 "America" 1:08 "Battle Hymn of the Republic" 1:38 "Halls of Montezuma" 2:20 "Dixie" 3:08 "Hail, Columbia" 4:18 "Stars and Strip..

PLAYAMMU

PLAYAMMU ha scritto una recensione su Fallout 3

Cover Fallout 3 per PS3

Il nostro protagonista cresce insieme col padre James nel vault 101 , i vault sono una sorta di bunker sotterranei in cui si sono rifugiate le persone in seguito a una guerra nucleare che ha devastato la terra,in un certo punto della sua vita il padre scompare dal vault e quindi lui si avventurerà per la prima volta all'esterno alla sua ricerca.La zona contaminata si rifà alla zona di Washington DC e dintorni in questo caso però troveremo solo le rovine di quello che era un tempo oltre a pianure desolate ,vari edifici e strutture diroccate anche se comunque si troveranno diverse comunità di esseri umani che vivono anche all'esterno.In questo scenario il nostro protagonista si metterà alla ricerca del padre seguendo iv ari indizi da una zona all'altra col proseguire della storia dati vari avvenimenti si aggiugneranno altri obiettivi di portata maggiore. Oltre alla quest principale le varie subquest sono tutte strutturate in modo perfetto,mai banali; i vari npc anche il più inutile di loro ha un suo perchè.Il mondo di gioco si presenta ampio con innumerevoli zone o edifici esplorabili all'interno anche io che sono un perfezionista credo di averne mancato qualcuno; i nemici sono vari e ben fatti da sconfiggere con le tantissime armi a disposizione che vanno dalle più classiche alle più bizzarre.Il gioco è un capolavoro indiscutibile l'unico difetto è qualche bug tipo compagni che mi sparivano per non riapparire più fortunatamente non indispensabili alla conclusione delle quest,qualcuno vede come lato negativo anche la visuale in terza persona,ci fosse stata solo quella posso capire ma il gioco è fatto per giocare in prima persona quella la usavo solo per guardare i vari vestiti che indossavo xd quindi meglio che ci sia una cosa in più. Platino semplice,i trofei vengono da se,gli unici per i quali ho dovuto usare la guida sono per trovare qualche bambolina vault tech e per trovare l'ultimo behemoth.

PsychoBreak

PsychoBreak ha pubblicato un'immagine nell'album VENDO :) riguardante Fallout 3

Vendo a 15€ ss inclusa pagamento paypal o postepay.

Il gioco è in versione italiana completo di tutto e come nuovo.
L'ho acquistato nuovo incelofanato stamattina, ci avrò giocato si e no 2 orette e non mi è piaciuto.

Kiryu

Kiryu ha scritto una recensione su Fallout 3

Cover Fallout 3 per PS3

Finito per la seconda volta, sono decisamente felice di aver ricominciato questo titolo, la prima run la giocai in modo molto svogliato e mi persi un sacco di cose.
Fallout 3, che non è, meglio ribadirlo, il primo capitolo della serie, è stato però il MIO primo capitolo giocato riguardante questa saga post-apocalittica. In generale posso dire che Bethesda ha fatto un ottimo lavoro, peccato solo per alcune cose che andrò a spiegare poi.
La trama ruota attorno ad un abitante del Vault 101, uno dei tanti bunker sotterranei creati come ultima salvezza contro la guerra nucleare che ha segnato per sempre il mondo, terminata molto tempo prima rispetto agli eventi di Fallout 3. La vita del protagonista scorre serena e tranquilla, ma un giorno suo padre fugge da quel luogo da cui nessuno era più uscito da generazioni. All'interno del Vaul si scatena il caos, e il protagonista, in balia degli eventi, decide di partire all'inseguimento di suo padre e della verità. Questo, in sintesi, è l'inizio di una trama che di certo non mi ha lasciato a bocca aperta per i colpi di scena o cose simili, ma che ho trovato comunque interessante e che si è sempre fatta seguire facilmente e con piacere. Decisamente più degno di nota è lo sviluppo del protagonista, influenzato pesantemente dalle nostre scelte sia per quanto riguarda i dialoghi che, in modo secondario, per quanto riguarda le caratteristiche da noi attribuitegli. Il giocatore ha accesso ad un grande numero di dialoghi e conversazioni, a seconda di quali abilità esso ha scelto durante il gioco. Questo implica anche una certa rigiocabilità, decisamente apprezzata.
Il gameplay l'ho trovato molto divertente e coinvolgente, un ottimo misto tra Shooter ed RPG in grado di tenermi sempre incollato allo schermo. Ho apprezzato molto pure lo SPAV, che dona spettacolarità in più senza però risultare troppo invasivo. Le missioni, sia principali che secondarie, non mi hanno mai annoiato e anzi, le ho trovate assai fighe.
Il setting post-apocalittico rientra nella lista di settings per i quali ho un debole, e per questo ho trovato il mondo di gioco meraviglioso. Bellissime ambientazioni, perfettamente in grado di catturare il giocatore, riempite di un po' di tutto (animali, umani, mutanti ecc.) per creare un mondo di gioco vivo e affascinante, un mondo di gioco in cui il protagonista possa perdersi e sentirsi solo contro tutti. Inoltre, anche l'atmosfera è proprio ben fatta, aiutata in particolare dal comparto sonoro, che seppur non sia nulla di brillante, in game fa perfettamente ciò che deve fare, e dallo stile "retro-futuristico" ideato benissimo.

Questi in sostanza sono i pregi di Fallout 3, che purtroppo ha pure i suoi bei difetti.
Innanzitutto, l'attribuzione di karma non funziona. Il modo in cui viene dato o tolto karma non mi convince, troppo guidato e banale. A quanto mi hanno detto, nel 4 lo hanno proprio tolto (il 4 l'ho provato ma troppo poco per esserne sicuro, quindi non saprei), il che è solo un bene.
E poi c'è tutta la questione tecnica, che mi ha lasciato basito davanti al lavoro di Bethesda. Non ho mai giocato un videogioco fatto in modo così osceno a livello tecnico. Ma cristo santo, è possibile che mentre me ne vado in giro per la Zona Contaminata, le textures del terreno si glitchino (solo in parte, tra l'altro, e si vedeva proprio il confine tra texture normale e glitchata rotfl ). O ancora, possibile che mentre parlo con un NPC, il doppiaggio vada a puttane e il testo vada avanti da solo, costringendomi a scegliere più volte la stessa opzione di dialogo per leggere in velocità il testo. Per non parlare dei cali di framerate allucinanti, a volte si arriva proprio al picco in cui tutto su schermo si blocca per alcuni secondi. O ancora, i personaggi che sprofondano nel terreno con metà corpo. O ancora, personaggi che si ritrovano in posizioni improponibili. O ancora, gente CHE MI SCOMPARE DA DAVANTI IL NASO. Che poi, gente, eh, pure i cadaveri hanno 'sta mania di teletrasporto. Bello ammazzare uno fuori da una casa e ritrovarselo poi DENTRO la casa. O ancora, i raggi laser/al plasma, per non dire proprio tutti i proiettili, che per hobby sfidano le leggi della materia trapassando senza problemi rocce e cose così. Potrei andare avanti ma penso di aver dato un'idea a questo punto. L'ultima cosa che voglio nominare è il personaggio in terza persona con le sue animazioni OSCENE. Chi cazzo lo gioca in terza persona, non si può vedere madonna santa.

In sintesi, Fallout 3 è un gioco molto divertente, di ampio respiro, fatto assai bene sotto vari aspetti, ma orrendo per certi versi. In ogni caso, consiglio a tutti di provarlo. E ora, appena mi va, si va di New Vegas.

Non ci sono interventi da mostrare.