Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Journey

Sviluppato da Thatgamecompany e prodotto da SCEI, Journey è un gioco d'avventura uscito il 14 marzo 2012 per PlayStation 3.

·

"Vi è mai capitato di provare un blocco in gola simile al pianto solo per lo stupore? O di rimanere pietrificati per alcuni minuti davanti alla bellezza di qualcosa? A me è successo rare volte, e la prova di Journey fa parte del conteggio. Niente voto in questo articolo, niente aspetti tecnici, giocabilità e quant'altro. Penso con tutto il cuore che l'ultima opera di Thatgamecompany non possa venir percepita allo stesso modo da due persone differenti, dunque l'unico consiglio che posso darvi è di intraprendere questo viaggio, e di vedere quali emozioni scatena in voi. E se durante l'esperienza non provate assolutamente nulla... Beh, guardatevi dentro, perché avete qualcosa che non va." da Spaziogames.it

9

Recensioni

61 utenti

NewsArt.org
Nuovo gioco dai creatori di Journey in arrivo!

Nuovo gioco dai creatori di Journey in arrivo!

Era un po' di anni che i ragazzi di That Game Company, autori degli splendidi (e consigliatissimi) Flow, Flower e Journey, non rilasciassero informazioni su un loro nuovo gioco. Ebbene, il momento sem .. · Leggi tutto l'articolo

Spaziogames · RSS
Primo teaser per il nuovo gioco degli autori di Journey

Primo teaser per il nuovo gioco degli autori di Journey

PS4, PS3, PSVITA - Dopo oltre un anno di silenzio sul loro prossimo progetto, i ragazzi di Thatgamecompany hanno smosso oggi le acque del loro futuro: gli autori dell'eccellente Journey, infatti, hann .. · Leggi tutto l'articolo

ArtoriasDrakus

ArtoriasDrakus ha scritto una recensione su Journey

Cover Journey per PS3

Completato il viaggio in Journey per la terza volta di fila e collezionato tutti i simboli e dipinti.
Che dire... Un gioco meraviglioso, poetico, spettacolare, profondo, triste, speranzioso... Tutto! Che grafica poi! E la cosa carina del multiplayer con perfetti sconosciuti anche nel gioco! A volte è anche rilassante!
Journey (e anche Flower) è davvero magico!

9.9

Voto assegnato da ArtoriasDrakus
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.0

CGcarmineCG

CGcarmineCG ha scritto una recensione su Journey

Cover Journey per PS3

Premetto che é la mia stessa "recensione" della versione PlayStation 4. la riporto pari pari in quanto il gioco é praticamente identico e non ho riscontrato nessun problema rigiocandolo su PlayStation 3.

Semplicemente sublime. Journey, come da titolo, è un viaggio, uno splendido viaggio.
All' inizio di Journey ci ritroveremo in mezzo al deserto, interpreteremo un essere incappucciato, e subito ci ritroveremo di fronte ad una duna, una volta scalata, capiremo subito quale sarà l' obiettivo del nostro viaggio, raggiungere una montagna in lontananza, spaccata in due da un raggio di luce che tende al cielo.
Così inizia il nostro viaggio, da soli in mezzo al deserto, senza sapere nient' altro, in un alone di mistero e scoperta, col solo obiettivo di raggiungere la cima di quella montagna.
Durante il viaggio scopriremo diverse cose, antichi glifi, testimonianze di antiche civiltà, animaletti di stoffa, che ci aiuteranno nel nostro viaggio, ed anche dei poteri, infatti potremo spiccare dei salti e planare, e più frammenti di luce troveremo durante il viaggio e più si potenzierà tale abilità.
I livelli sono costruiti con sapienza, ed il senso di immersione è totale, giuro che quando finii il gioco, in circa due ore, pensai che non ne fosse passata nemmeno una tanto che ero preso.
La cosa che più mi è piaciuta del mio viaggio è stato quando ho incontrato un altro giocatore. E' una cosa normalissima nei giochi moderni, eppure è stato qualcosa di diverso. Senza poterci parlare, se non tramite una nota/verso, riuscivamo a capirci, esploravamo tutto in coppia e proseguivamo, senza contare quando ci siamo incontrati i primi istanti, a "salutarci" come dei bambini pigiando in continuazione su cerchio, tasto che emette la nota, e girarci intorno, o ancora la parte finale verso la fine nella tempesta di neve, il vento ci divideva, e ci rimettevamo sempre vicini, poi giro la telecamera e non lo vedo più, e tutto preso dalla foga continuo a cercarlo, 3-4 secondi, perchè era svenuto e finito sotto la neve, così come successe a me qualche istante dopo, ed infine la gioia per averlo ritrovato nella parte finale.
Affrontare le intemperie, ed il viaggio in generale con un altro giocatore, sconosciuto (o meno), e senza possibilità di comunicare, ma nonostante tutto capirsi e proseguire uniti, è stato magnifico, il che dimostra ancora una volta di più quanto non sia necessario un multiplayer dove bisogna sbarazzarsi degli altri per dimostrare chi è più bravo per creare qualcosa di bello, divertente, e per certi versi esaltante.
La discesa in mezzo alla città nel deserto ed il cammino finale verso l' ascensione sono state le parti che ho preferito in assoluto, magnifiche, soprattutto la seconda, giochicchiare col compagno d' avventura, librandosi in aria ed incrociando le traiettorie, il tutto mentre si affrontano le fasi finali in completa allegria e voglia di scoprire, il divincolarsi tra i tentacoli delle meduse di stoffa od il fermarsi sulla cresta del drago di stoffa e lasciarsi trasportare fino in cima.
I piccoli puzzle che si presentano davanti per proseguire il nostro viaggio sono cose semplicissime, il che è un bene, perchè l' esperienza, secondo me, è molto più bella se vissuta tutta d' un fiato, senza fermarsi mai.
Altra cosa che ho apprezzato molto è la cura che è stata riposta nelle più piccole cose, come alcune animazioni.
Chi, oltre ad apprezzare il viaggio, cercherà qualcosa di più in Journey, potrà trovarlo, interrogandosi sul mondo di gioco, sul senso del viaggio e dell' obiettivo, su cosa avviene prima e dopo e come mai il viaggio di Journey, così come la vita, sono più belli se condivisi con qualcuno.
Un' esperienza che mi è piaciuta tantissimo e che consiglio a tutti di provare, prendetevi due ore o qualcosina di più se potete, e portate a termine questo meraviglioso viaggio.

10

Voto assegnato da CGcarmineCG
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.0

Blank

Blank a proposito di Journey per PS3

Journey é qualcosa di strano, misterioso, profondo e affascinante. Capisco adesso perche praticamente la maggior parte di chi lo aveva giocato affermava "il gioco non é per tutti". Si avvicina molto più all'arte che al concetto di videogioco/intrattenimento. Incontrare altri giocatori, non rivederli più e sperare di riincontrarli, le ambientazioni e le musiche, é un avventura strana ma che fa pensare molto, a tutto.
(Molto bella la sorpresa alla fine del viaggio)

MaTTe27082000

MaTTe27082000 ha scritto una recensione su Journey

Cover Journey per PS3

Journey non è un gioco facile da recensire, per mille motivi. Ma partiamo con calma. In Journey vestiremo i panni di un “monaco”(?) che parte per un viaggio abbastanza lungo, che lo porterà allo stremo delle forze. Questa è la trama, e non ci verrà minimamente presentata o contestualizzata, ma starà al giocatore comprenderla e questo è uno degli aspetti per cui Journey non è un gioco per tutti. Il gameplay è estremamente semplice, dovremo andare avanti nel gioco utilizzando qualche potere molto semplice, che durerà per tutto il gioco e risolvendo alcuni piccolissimi puzzle molto semplici. Il gioco dura il giusto,2 ore soltanto, ma considerando il tipo di gioco una durata differente avrebbe rotto quanto di poetico c’è in questo gioco. Il gioco è estremamente colorato, e infatti il mio consiglio è, se possibile, di godervelo su una tv bella grande, che esalti i colori e che abbia un buon sonoro. Inoltre se ne avete la possibilità ritagliatevi 2 ore di tempo e sparatevelo tutto in una volta. Poi quando lo avrete finito vi ritroverete a riflettere su quanto avete fatto e vi renderete conto di quanto sia effettivamente profondo questo gioco, considerando che ognuno si può fare una propria idea. Un difetto che ho potuto riscontrare, nonostante la durata corta del gioco è la presenza di alcuni punti morti all’interno del gameplay e a mio parere è un difetto abbastanza grave considerando le 2 ore di gioco. Dal punto di vista tecnico la grafica è buona, ma non cambia molto tra ps3 e ps4 ed il sonoro è buono.
PRO:
-POETICO: molto poetico, con una grande combinazione di sonoro e grafica
-PROFONDO: il gioco è estremamente profondo, con grandi possibilità di interpretazione da ogni giocatore
CONTRO:
-PUNTI MORTI: il difetto più grande di Journey a mio parere sono i punti morti presenti in alcune fasi di gioco e considerando la durata non dovrebbero essere presenti

8.5

Voto assegnato da MaTTe27082000
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.0

Vagitarian

Vagitarian ha scritto una recensione su Journey

Cover Journey per PS3

Journey è un viaggio imprescindibile, tanto breve quanto intenso, al quale nessuno dovrebbe sottrarsi.
A renderlo tale è la sua direzione artistica, evocativa e di ampio respiro, con orizzonti infiniti che riescono a donare un'incredibile sensazione di libertà che in realtà non c'è, ingannando il giocatore aumentando il senso d'immersione tra scorci mozzafiato e paesaggi sempre diversi e ispirati, che l'ottima colonna sonora, vero fiore all'occhiello della produzione, sottolinea e accentua lasciando scaturire sensazioni ormai sempre più rare, quasi nostalgiche seppur senza tempo, toccando le nostre "corde" interiori soprattutto nel momento in cui si incontra un secondo giocatore, forse il fulcro dell'esperienza, col quale non potremo comunicare, ad eccezione di alcuni suoni, ma entrando in simbiosi proprio grazie a questo "limite" instaurando un rapporto che va semplicemente oltre a quello cui siamo abituati. La solitudine e lo spaesamento vengono condivisi, sentendosi non più soli ma comunque inermi dinnanzi alla grandezza di quel mondo ammaliante, ostile, estraneo ma per certi versi familiare, facendo entrare in gioco i sentimenti, facendosi forza l'un l'altro, nella speranza che le strade non si dividano, a pochi passi dalla fine, com'è successo al sottoscritto, facendomi sentire vuoto e in colpa, ad aspettarlo guardandomi attorno, come se avessi perso qualcuno che conoscevo da una vita, in realtà senza volto né nome, incontrato da appena un'ora. E' stato qualcosa di nuovo, diverso, per me.
Ma nonostante ciò non riesco a identificare Journey come un capolavoro. E' un ottima avventura certo, che predilige l'aspetto interiore (le sensazioni) all'esplorazione, capace di regalare tanto con poco, ma che un gameplay banale ed eccessivamente basilare, unito a puzzle elementari e sequenze fin troppo guidate capaci di minare in alcuni frangenti il senso d'immersione, levigano i pregi facendoci tornare coi piedi per terra, poiché a conti fatti oltre all'immenso comparto audio/visivo non c'è nulla di nuovo, e quello che ci viene proposto ha un forte sapore di deja-vu, pertanto anche questa bellissima esperienza, che mi porterò dentro per diverso tempo, va giudicata come ogni titolo nella sua interezza.

8

Voto assegnato da Vagitarian
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.0

Non ci sono interventi da mostrare.