Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Team Bondi e prodotto da Rockstar Games, L.A. Noire è un gioco d'azione e avventura uscito il 20 maggio 2011 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

"L.A. Noire è una finestra aperta verso il videgioco cinematico che verrà. E' coraggioso, e si addentra in terreni poco conosciuti persino dalla stessa Rockstar. Ma ne esce con qualcosa di nuovo in mano, qualcosa che nessun gioco oggigiorno possiede: l'emozione vera, quella che solo un attore capace può suscitare. La struttura è sorprendentemente varia e disallineata dai canoni soliti dei free roaming, sebbene qualche eccesso di linearità e la costrizione nelle facoltà decisionali possano inizialmente indispettire. Ma è un dazio piccolissimo per un'opera così toccante, ispirata e semplicemente bella anche solo da ammirare, stando a fianco di chi gioca." da Everyeye.it

8.4

Recensioni

71 utenti

talos89

talos89 ha scritto una recensione su L.A. Noire

Cover L.A. Noire per PS3

software house Team Bondi/ Rockstar Games
pubblischer Rockstar Games
data d' uscita Giappone 7 luglio 2011
Canada e stati uniti. 17 maggio 2011
Zona PAL 20 maggio 2011
Microsoft Windows:
Canada stati Uniti States.8 novembre 2011
zona PAL 11 novembre 2011
piattaforme PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows
genere avventura dinamica/ open world
tema os Angeles 1947, Romanzo poliziesco
modalità di gioco single player
motore fisico Hawok
motore grafico Unreal Engine 3
pegi 18, violenza, turpiloquio
testi italiano
parlato inglese
paittaforma giocata sony playstation3
pregi grande scenegiatura/ motion capture pauroso / grandi fasi investigative molto riuscite/ tecnicamente superlativo/ la los angeles dell' epoca è perfettamente ricostruita/ grande atmosfera/ ottima longevità/ trama gradevole
difetti/ non adatto ai giocatori orientati verso l' action / la trama ci sta un pò a decollare/ missioni secondarie poco stimolanti/ lineare/ alcuni piccoli bug/ sparatorie cosi cosi
grafica 9.3 il fiore all' ochiello della produzione è il motion capture, L.A. Noire usa la tecnologia MotionScan per la realisticità dei volti, avvalendosi di 32 telecamere ad alta definizione per registrare i movimenti degli attori. le controparti del gioco sono identiche agli attori che ne hanno prestato il volto, per l' epoca una cosa spaventosa anche a livello tecnico la noire è notevole la Los Angeles dell' epoca è perfettamente riprodotta, cosi come i veicoli gli edifici storici, anche alivello artistico fa il suo dovere, nel gioco sono presenti piccoli bug abbastanza fsatidiosi, come il partner che ispiegabilmente da i numeri o le portiere delle macchine che non si aprono, bug minori ma a volte veramente fastidiosi, a livello sonoro le musiche dell' epoca sono splendide cosi come la colonna sonora, buon doppiaggio con testi in' italiano e parlato in' inglese
trama 9,0 ci mette un pò a decollare ma quando lo fa è un piacere, è bello vedere come i diversi casi sono interconessi fra di loro, finale a sorpresa
gameplay 8.8 sia chiaro chi si aspetta un gta con i poliziotti può soprassedere, la noire è un' evventuta dinamica ambientato in un mondo open world potete girare liberamente non che ci siano grosse cose da fare, la noire è molto lineare come struttura di gioco, il gioco è suddviso in casi vi rirtoverete a risolvere questi casi, suddivisi in casi del traffico/ omicidi/ narcotici/ incendi dolosi, il gameplay alterna fasi di investigazione dove vi ritroverete ad' investigare nella scena del crimine, fasi veramente ben riuscite è essenziale trovare delle prove per venire a capo del caso, in qualsiasi momento potete leggere il vostro taccuino degli appunti, dove troverete tuttti gli indizi eche avete trovato fino al quel momento, potete anche interrogare i sospetti, vedere le reazioni dei sopettati è molto importante, guardando il sospettato potete scoprire se sta dicendo la verità o mente o sta omettendo dei particolari, le fasi meno riuscite del gioco sono le sparatorie, non sono tante ma non sono particolarmente riuscite, sono semplici e poco convincenti meno riuscite delle fasi investigative, le fasi action comprendono anche delgli inseguimenti a piedi o in macchina, nel gioco sono presenti anche delle missioni secondarie, non particolarmente riuscite, vi ritroverete a risolvere piccoli crimini di solito o con sparatorie, o con inseguimenti, nel gioco sono presenti numerosi collezionabili.
Longevità 9.1 25/ 30 ore per la trama principale poi ci sono i crimini di strada e numerosi collezionabili da cercare, giornali dell' epoca distintivi/ pellicole ecc...
commento finale
la noire è uno di quei giochi dallo sviluppo travagliato, persentato come esclusiva sony nel 2005 cone esclusvia ps3 negli anni è passato di mano a rockstar che ha creduto nel progetto, uscito dopo 6 anni dal suo annuncio la noire risulta essere un grande prodotto, trama poliziesca atmosfera unica grafica per l' epoca innovativa ed' eccezionale buona longevità, non tutto è prfetto però le sparatorie sono poco riuscite le attività secondarie poco stimolanti e un gameplay come detto che funziona a metà, il cuore del gioco sono indubbiamente le fasi investigative veramente appaganti e realzzate alla perfezione, la noire sfata un tabù, di solito i giochi dalla sviluppo travagliato fanno una brutta fine, la noire no, merito di take two e rockstar che hanno creduto nel titolo fino in fondo, chi si aspetta un gta ambientato negli anni 40 rimarrà deluso, ma chi cerca un' avventura dinamica dalle grandi atmosfere diversa dal solito, troverà in la noire un' ottimo gioco.
"capolavoro mancato"

Iqua25

Iqua25 ha scritto una recensione su L.A. Noire

Cover L.A. Noire per PS3

RockstarGames, GTA? No, non stavolta, eppure ci hanno azzeccato eccome, ancora. Si parte da una trama, anzi, completamente diversa: andiamo ad impersonare il volto della legge, un poliziotto! Da semplice cadetto, il gioco comincia nel vivo dell'azione, nel vivo di un caso poliziesco che ci permetterà di sfruttare già alcune delle particolarità del gioco, osservare oggetti per capire l'accaduto, inseguimento.. Ci sono tutti gli ingredienti per un ottimo gioco che a mio parere non sta "nell'ombra" del più famoso gioco della stessa compagnia.
Il nostro obiettivo è quello di impersonare l'agente Cole, fra vari casi di omicidio, incendi dolosi, rapine che ci permetteranno di salire di grado nella carriera(il che sbloccherà nuovi vestiti che sarà poi possibile cambiare a piacimento), ma attenzione alle sorprese, perché lo stesso protagonista sarà implicato in una faccenda alquanto oscura..
Insomma, la RockstarG. ha indovinato ancora, dopo GTA, con questo gioco, originale come impostazione, gameplay piuttosto fluido, con una storia senza grandi pause. Ottimo!

Vauxhall

Vauxhall ha scritto una recensione su L.A. Noire

Cover L.A. Noire per PS3

L.A. Noir è sicuramente un esperimento riuscito per Rockstar Games. Una buona trama e belle animazioni ed ambientazioni. Io però pensavo a qualcosa tipo GTA o Max Payne al momento dell'acquisto, invece è un titolo investigativo con poca azione e poca esplorazione. Diciamo però che questa investigazione è poco coinvolgente perché si è abbastanza guidati all'obbiettivo. Le sessioni di guida poi le ho trovate davvero difficoltose da padroneggiare. Insomma per chi cerca azione il titolo direi che non va bene. Chi vuole un confezionamento Hollywoodiano potrebbe invece goderne appieno. Io sto nel mezzo e quindi...

Alice4Play

Alice4Play ha scritto una recensione su L.A. Noire

Cover L.A. Noire per PS3

Gioco molto bello,ambientato a Los Angeles nel 1947.
Un gioco realizzato dalla Rockstar Games,un po' diverso dal suo solito,non mi dispiacerebbe un seguito,magari una remastered per ps4 che li contenga entrambi.
Grafica ben fatta,trama piacevole,gioco molto lungo,un po' ripetitivo,ma non troppo.
Mi è piaciuto e lo rigiocherei volentieri,sopratutto ora che potrò fare gli interrogatori,diciamo in modo migliore :D
Vai sulle varie scene del crimine e dopo averle ispezionate cerchi gli indizi e eventuali prove,fai inseguimenti e interrogatori,basandoti su quello che hai trovato e dopo attente riflessioni giudichi quale sospetato secondo te è il colpevole.
Gioco assolutamente consigliato ;)

9

Voto assegnato da Alice4Play
Media utenti: 8.4 · Recensioni della critica: 9.0

Cacciatori di Misteri Videoludici

In" L.A Noire "razie alla tecnologia del "MotionScan", tutti i personaggi di primo, secondo e terzo piano in "L.A. Noire" sono in realtà veri attori che hanno prestato la loro faccia per il gioco realizzato dal "Team Bondi"e" Rockstar Games". Tra le tante persone c'è anche "Dan Ryckert", giornalista dei giorni d'oggi alle dipendenze per" GameInformer" che nel gioco indossa i panni di un giornalista nel caso" La farfalla d'oro".

Cacciatori di Misteri Videoludici

In" L.A Noire "all'interno del caso "Black Caesar" troveremo dei toast con le ombreggiature del pane che formano una strana figura.La figura disegnata sui pezzi di pane cotto per via della cottura richiama per forma quella di un uomo con cappello baffi e pizzetto. Molti legano la figura a John o Jack Marston dal videogioco" Red Dead Redemption".

Non ci sono interventi da mostrare.