Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Limbo

Sviluppato da Playdead, Limbo è un platform game uscito il 20 luglio 2011 per PlayStation 3.

·

"Ad un anno di distanza, puntuale come la scadenza dell'esclusiva temporanea di Microsoft, Limbo lascia i lidi della piattaforma Live Arcade per approdare anche su PSN. Anche dopo tutti questi mesi possiamo constatare come il valore del gioco sia ancora intatto, con il suo pregevole stile audiovisivo ed il gameplay sopraffino. Una vera esperienza onirica, spaventosa, a tratti cerebralmente impegnativa ma assolutamente da affrontare. L'unico neo sarebbe la longevità, ma un titolo del genere riesce a trarre forza dalla durata ridotta, offrendo per tutta la sua fruizione una sfida estremamente varia ed a tratti impegnativa, che resterà senz'altro indelebile nella vostra memoria. Ci spettavamo un lieve calo di prezzo per questa nuova versione, ma anche se costoso, Limbo vale senza dubbio i vostri soldi e la vostra attenzione." da gamesurf.it

8.1

Recensioni

28 utenti

Johnlocke07

Johnlocke07 ha scritto una recensione su Limbo

Cover Limbo per PS3

Limbo è stata una esperienza piuttosto breve, tosta e intensa per la sua natura trascendentale, da cui è possibile fornire una miriadi di affascinanti interpretazioni alla trama del gioco. In genere i platform sono dei titoli che sprizzano colori ovunque, tutt'altro Limbo si avvale di uno stile cupo, dark, i cui colori primari sono quelli dello Yin e lo Yang, conferendo al titolo vaghe tinte horror. Il sonoro è un qualcosa di allucinante e l'atmosfera lo fa da padrone. Una piccola perla, ove persino l'animazione fa il suo bel lavoro... tuttavia, la prima metà di gioco, l'ho ritenuta più accattivante per il suo silenzio, dandomi un senso maggiore di inquietudine e smarrimento, poi ho iniziato a perdermi un po d'animo andando su e giù continuamente e schivando rotaie e proiettili... asd Ma detto ciò è un platform puzzle game raffinatissimo, curato quanto basta, per intrattenere e per riflettere più volte. Lo rigiocherò! <3

8

Voto assegnato da Johnlocke07
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 8.8

Marziani con il pad

LIMBO

Quanto è importante la fedeltà visiva per raccontare una storia? Fotorealismo, pixel art e minimalismo grafico sono solo alcune sfumature di molteplici stili usati dagli sviluppatori per portare a vid … · Leggi tutto l'articolo

Gray_Locked

Gray_Locked ha scritto una recensione su Limbo

Cover Limbo per PS3

Grafica: 10
Ambientazioni: 10
Trama: 10
Longevità: 2
Gameplay: 8
OST: 8

VOTO MATEMATICO: 8,5
VOTO REALE: 10

Davvero una piccola gemma questo platform, ad opera dei PlayDead.

Sulla Grafica: Fluida e monocromatica, adatta al contesto narrativo.
Sulle Ambientazioni: Suggestive e significative (si ricollegano alla psiche del bimbo).
Sulla Trama: Profonda e da capire.
Sulla Longevità: Un'ora e mezza per terminare questo gioco è davvero poco. Cinque ore non sarebbero state sgradite.
Sul Gameplay: Classico del genere.
Sulla OST: seppur siano poche le tracce, sono molto belle.

In conclusione, un Capolavoro, da giocare assolutamente.

10

Voto assegnato da Gray_Locked
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 8.8

Lukeval

Lukeval ha scritto una recensione su Limbo

Cover Limbo per PS3

Questi sono gli indie che si dovrebbero vedere in giro, ovvero produzioni che sprizzano passione per i videogiochi da tutti i pori e che hanno le loro peculiarita' che permettono loro di esser ricordati e apprezzati veramente, produzioni che palesemente non vogliono piacere a tutti, perche' nati da un'idea di uno o piu' sviluppatori che volevano riprodurla senza renderla insipida e commerciale per aumentare il piu' possibile il bacino di utenza, creando cosi' giochi con un'anima propria. Noi impersoneremo questo ragazzo che si risveglia nel limbo e che cerchera' con tutte le sue forze di trovare una persona a lui molto cara superando le atrocita' di questo mondo, sperando nel mentre di non trovarla affatto. Non sapremo perche' sia li, cosa gli sia successo e chi vuole trovare, ma alla fine se si leggera' tra le righe e si analizzaranno bene alcuni elementi ricorrenti degli scenari riusciremo a capire almeno in parte la triste storia di queste due persone. Il gameplay e' semplice solo nelle premesse, i numerosi enigmi ambientali che troveremo e le prove di abilita' e riflessi ci metteranno spesso a dura prova, almeno per la maggior parte di questa avventura purtroppo non molto longeva. Il comparto tecnico e' semplice, ma unito al lato artistico riesce a creare un'atmosfera che raramente si incontra in un videogioco, un viaggio all'interno del limbo a stretto contatto con i sentimenti piu' cupi dell'anima umana. Consigliato

Non ci sono interventi da mostrare.