Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Bioware e prodotto da Electronic Arts, Mass Effect 2 è un gioco di ruolo uscito il 21 gennaio 2011 per PlayStation 3 · Pegi 16+

·

"L'attesissima conversione di Mass Effect 2 per PlayStation 3 poteva anche essere migliore solo di uno “zinzino” rispetto alla controparte per Xbox 360 e PC che non ci sarebbe stato problema. E, be', in effetti è stato così: piccolo restyling estetico, DLC già inclusi, e via andare. Ma stiamo parlando di una vera e propria “space opera” senza veri rivali diretti, che non si sono manifestati nemmeno durante questo lungo anno di attesa del porting per PS3, per cui a noi di GamesVillage.it non ci rimane che straraccomandarvelo senza riserva." da gamesvillage.it

9.1

Recensioni

59 utenti

Ace

Ace ha scritto una recensione su Mass Effect 2

Cover Mass Effect 2 per PS3

Semplicemente Epico!

Lo avevo già finito tempo fa su PC ma siccome lo diedero con il PSPlus e avevano messo il DLC in sconto ho colto l'occasione per rigiocarmelo una seconda volta a difficoltà Folle completandolo quasi al 100%, Epico è la parola giusta per descrivere questo capolavoro, uno dei miei giochi preferiti di sempre che se non avesse dei piccoli difetti di Gameplay sarebbe da 10 e lode per me, dato che è pure gratis su Origin approfittatene tutti per giocare questo Must Have.

beneco

beneco ha scritto una recensione su Mass Effect 2

Cover Mass Effect 2 per PS3

La trama di Mass Effect 2 parte con il botto, nel vero senso della parola... non c'è tempo per pensare, la narrazione rimane ad alti livelli, proprio come il primo capitolo ci aveva abituati.
Il gameplay viene migliorato, a partire dalla componente sparatutto che risulta più fluida e simili ad altri titoli del genere. La possibilità di importare il salvataggio dal capitolo precedente dà la sensazione al giocatore di aver costruito il proprio percorso fin dall'inizio e il totale coinvolgimento è perfetto. Inoltre le decisioni prese durante tutto questo secondo capitolo pesano di più, e si arriva all'epilogo con l'ansia di non aver scelto la strada migliore per raggiungerlo e affrontarlo da eroe della galassia quale tutti si aspettano che siamo.
L'universo è vivo, non ai livelli del primo Mass Effect ma poco ci manca. Ci sono nuovi personaggi, nuovi pianeti e nuove sfaccettature della galassia ancora da scoprire. I componenti dell'equipaggio sono più numerosi, così come le storie che si portano dietro e che diventeranno subito parte integrante del comandante Shepard.
Anche la gestione dell'inventario, dai potenziamenti alla corazza, è migliorata, diventando meno confusionaria e più semplice. La Normandy 2.0 ha nuovi dettagli da scoprire e nuove potenzialità da sfruttare. Peccato per la scomparsa del Mako e per il conseguente nuovo metodo di raccolta delle risorse (a lungo andare diventa più ripetitivo degli sbarchi su pianeti molto simili tra loro ma che in qualche modo avevano sempre il loro fascino).
I contro del primo capitolo sono quasi del tutto scomparsi, anche se ogni tanto e inspiegabilmente nelle fasi scriptate che dovrebbero essere perfettamente "gestibili", Shepard scompare e non riappare proprio oppure riappare qualche centimetro più avanti rispetto a dove l'avevamo lasciato, o il movimento delle labbra arriva in un momento diverso rispetto al sonoro, ma così come era successo in Mass Effect 1, questi difetti non pesano più di tanto nel complesso e sono trascurabili.
Mass Effect 2 si conferma dunque un ottimo titolo, che riesce a rinnovarsi senza perdere il suo tratto distintivo nella trama e nei personaggi, circondando il giocatore con un mondo che invoglia a esplorarlo e a viverlo.

Piccola nota dolente per i DLC, ma più che altro sulla politica della Bioware per i DLC. Sono parte integrante della storia, a volte rivelano parti fondamentali di quest'ultima, e in Mass Effect 2 abbiamo i primi due esempi lampanti. L'Ombra e L'Avvento sono due DLC che vale la pena giocare, soprattutto il primo per chi ha amato Liara, e il fatto di doverseli comprare (oggi a un prezzo più alto del gioco base, praticamente!) è scandaloso, però arricchiscono e sono ben fatti.
La trilogia dà l'opportunità di avere alcuni DLC già inclusi, ma questo non toglie che Bioware è indecente!

Non ci sono interventi da mostrare.