Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Kojima Productions e prodotto da Konami, Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è un gioco d'azione e avventura uscito l' 1 settembre 2015 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

METAL GEAR SOLID V: THE PHANTOM PAIN rappresenta il capitolo più vasto e ambizioso dell’intera serie, espandendo le tematiche ed i contenuti intravisti nel suo predecessore: METAL GEAR SOLID V: GROUND ZEROES. Settato in un’enorme ambientazione open-world, METAL GEAR SOLID V: THE PHANTOM PAIN risulterà più “vivo” che mai, grazie a condizioni meteorologiche dinamiche e il ciclo giorno/notte. I giocatori, quindi, avranno la possibilità di approcciare il titolo in piena libertà, adattando le loro tattiche all’ambientazione variabile, creando una esperienza di gioco intuitiva e non lineare. Oltre a queste novità. sarà possibile apprezzare comunque alcune caratteristiche distintive della saga che tornano in piena forma per l’occasione, incluso un sistema avanzato delle abilità CQC (Close-Quarter Combat), una IA nemica incredibilmente evoluta, elementi online a complemento della campagna single player ed una versione tutta nuova di METAL GEAR ONLINE una modalità multiplayer competitiva che sarà inclusa nel gioco.

9

Recensioni

9 utenti

Eurogamer.it · RSS
Death Stranding: l'attrice che interpreta Quiet in Metal Gear Solid V è coinvolta?

Death Stranding: l'attrice che interpreta Quiet in Metal Gear Solid V è coinvolta?

Qualche mese fa l'attrice che all'interno di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain interpreta Queit ha visitato gli studi di Amsterdam di Guerrilla Games. Quella visita in quei giorni non aveva destat .. · Leggi tutto l'articolo

NewsArt.org
Nuovi dettagli ed immagini inediti per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain!

Nuovi dettagli ed immagini inediti per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain!

Il mistero attorno a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain sembra non avere mai fine: oggi sono spuntati in rete alcune foto che riportano l'artbook del gioco in cui viene mostrato Chico, storico perso .. · Leggi tutto l'articolo

mrwario

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - Standard Edition - PlayStation 3 --> €15,55

talos89
Cover Metal Gear Solid V: The Phantom Pain per PS3

software house Kojima Productions
pubblischer konami
serie metal gear
data d' uscita Giappone 2 settembre 2015
1º settembre 2015
piattaforme PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Microsoft Windows
distribuzione retail/ digitale
genere Stealth
tema Fantascienza, Guerra, Spionaggio
modalità di gioco single player/ multyplayer online
motore grafico fox engine
pegi 18
testi italiano
parlato inglese
pregi immenso e sconfinato/ longevo/ grafica pregevole nonostante sia la versione ps3/ gameplay fantastico e ricco di possibilità/ elementi gestionali interessanti/ online pregevole/ trama pregevole
difetti missione secondarie ripetitive/ finale affrettato/ trama frammentata e non ll' altezza degli altri capitoli/ alcune missioni principali non hanno nulla a che fare con la trama principale/ a livello tecnico non è perfetto/ ia imperfetta/ alcune missioni principali sono le stesse solo a difficoltà più eòevata
grafica 9,1 nonostante tutto pregevole nonostante la risoluzione ridotta e il frame rate ballerino, il fox engine si dimostra un motore grafico molto scalabile intendiamoci le versione ps4 one e pc sono un' altra roba, ma kojima productions non si è seduta sugli allori poteva benissimo castrare il gioco sia per ps3 che per xbox 360 invece no, a volte il frame rate scende a livelli drastici 15/20 fps anche per lungi periodi, ma a parte questo la grafica nel complesso è pregevole alcuni bug anche medio/ gravi come missioni che non vengono segnaate come completate/ colonna sonora epica audio nel complesso ottimo/ buon doppiaggio inglese con testi in' italiano
trama 8,5 sia chiaro non ai livelli degli altri capitoli metal gear solid 3 su tutti, ma nemmeno cosi brutta come dicono in giro, a causa della natura open world del gioco la trama risulta frammentata e alcune missioni principali sono slegate dalla trama principale, finale affrettato seppur coraggioso
gameplay 9,2 il passaggio da un semplice action adventure con elementi stealth a open world paga, le missioni possono essere completate in moltissimi modi gli approcci ad' ogni missione sono molteplici , e le cose da fare non mancano, anche se alcune missioni secondarie e primarie tendono a ripetersi, per quanto riguarda l' ia diciamo che è ancora imperfetta vi è un effetto trenino, nel senso che quando un nemico vi scopre e voi lo abbattete un' altro nemico nelle vicinanze si avvicina a voi come il nemico precedente, e non solo vi è una sorta di bullet time nel gioco quando il nemico vi scopre vi è un rallentamento per pochi secondi, questo rallentamento facilita di molto l' eliminazione dei nemici, per quanto riguarda l' ia alleata molto buona è utile in battaglia , potete scegliere
che spalla portare in ogni missione, oltre a che armi scegliere e gli oggetti da portare, potete scegliere anche i veicoli che potete recuperare bei vari avamposti, anche le opzioni di personalizzazioni sono buone, potete personalizzare la base le armi e i veicoli, per quanto riguarda la fase gestionale del gioco e tutto quello che riguarda la mother base, diciamo che è tutto molto bello potete creare armi apparecchiature e cosi via potete gestire lo staff e smistare i soldati dive volete anche se il gioco lo fa manualmente, per quanto riguarda l' online diciamo che è pregevole ma nulla di eclatante, ci sono buone modalità, varianti di quelle classiche anche se su ps3 sono un po vuote, per quanto riguarda Le FOB (Forward Operating Bases) si tratta di altre piattaforme che consentono di espandere ulteriormente la Mother Base, aumentando il numero di risorse disponibili[ e di soldati arruolabili. Esse sono accessibili solo giocando online; la prima FOB è gratuita, mentre le altre devono essere acquistate. A differenza della Mother Base, le FOB possono essere attaccate dagli altri giocatori, anche quando il proprietario è offline, per impadronirsi di risorse e/o soldati; per questo le FOB devono essere adeguatamente difese: si può scegliere infatti l'armamento dei soldati, le zone che devono essere maggiormente controllate, e si possono piazzare droni, telecamere, mitragliatrici e laser per svelare la posizione del nemico. Se durante l'attacco di una FOB il proprietario è online, egli può raggiungere la FOB e difenderla in prima persona insieme alla sua squadra di sicurezza; è anche possibile difendere le FOB dei propri alleati, tutto molto bello anche se non' eccezionale.
longevità 9,6 50 missioni principali missioni esterne missioni secondarie collezionabili online fob, c' è ne per tutti i gusti per completare il gioco al 100% servono un centinaio di ore noia permettendo
commento finale
mastodontico eccezionale forse incompreso, the phantom pain rappresenta il canto del cigno di kojima che abbandona konami e metal gear e lo sa nel miglior modo possibile, the phantom pain rappresenta per molti l' anti metal gear vuoi per una narrativa fiacca e una trama non l'altezza dei precedenti capitoli e per il passaggio da stealth game a open world, io non la penso come i tanti che lo hanno criticato non è perfetto è vero i difetti ci sono e sono tanti, ma rimane comunque un gioco mastodontico ricco di possibilità longevo curato graficamente anche se come detto non all' altezza di ps4 xbox one e pc, ma rimane pur sempre un gioco incredibile, in sintesi il gioco più gioco della serie immenso sconfinato e longevo, forse ha perso un po rispetto agli altri metal gear ma rimane pur sempre un gioco eccezionale, kojima saluta la seria che lo ha reso famoso e lo fa nel migliore dei modi.
" capolavoro mancato"

BahamuthDade

BahamuthDade ha pubblicato un'immagine nell'album Presents & Gifts riguardante Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

È stata una lunga attesa, ma grazie alla mia dolce metà posso tuffarmi a pieno nella Metal Gear Solid V Experience...

Non ci sono interventi da mostrare.