Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Level-5 e prodotto da Namco Bandai, Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea è un gioco di ruolo uscito il 31 gennaio 2013 per PlayStation 3 · Pegi 12+

"Ni No Kuni è la versione aggiornata del colosso giapponese di un tempo. Con un mercato che ha girato le spalle sia ai GdR giapponesi, che allo strapotere delle produzioni nipponiche delle passate generazioni, il lavoro svolto da Level 5 e Studio Ghibli diventa una toccante lettera d'amore a un certo modo di fare videogiochi. Se non avete mai amato un GdR giapponese prima di oggi, forse la direzione artistica di Studio Ghibli potrà aiutarvi a cambiare idea. Se pensate di averne giocati troppi, potrebbe essere venuto il momento di ricominciare tutto da capo. Se Ni No Kuni possa dirsi un perfetto GdR pop, lo dirà il tempo. Nel frattempo Akihiro Hino e i suoi ragazzi possono muoversi a testa alta. Non sono impazziti e non hanno sciolto la band, qualcosa vorrà pur dire." da it.ign.com

9

Recensioni

108 utenti

FerrariPS4
Cover Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea per PS3

Gente dice che sia un "gioco per bambini" ma ragazzi che capolavoro! Comparto tecnico a parere mio il migliore della generazione, sonoro davvero molto buono e storia che mi ha davvero sorpreso. Longevità che super le 50 ore. E molte parti della storia che mi hanno fatto venire la pelle d'oca. Ottimo lavoro di Level 5 e Studio Ghibli. Attendo il secondo capitolo.

9.5

Voto assegnato da FerrariPS4
Media utenti: 9 · Recensioni della critica: 9.2

fantasy_
Cover Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea per PS3

Il titolo è stato prodotto da Level-5 con l'ausilio dello Studio Ghibli, il quale si è occupato del lato artistico del gioco. Il risultato finale è un gioco visivamente stupendo, ma che si rivela povero nei contenuti e nella trama. Non temete, niente spoiler qualora non venisse segnalato, potete leggere tranquillamente.

■ Trama.

Ni No Kuni rientra in quella tipologia di giochi che non ha la pretesa di avere una trama profonda e coinvolgente, piena di rivelazioni che non ti aspetteresti mai e divinità scese in terra da combattere. Se siete alla ricerca di questi elementi, allora il titolo Level-5 non fa per voi. Personalmente ho preso Ni No Kuni per il gioco che è, ovvero una fiaba in cui bisogna combattere il cattivone di turno per riportare la pace e l'allegria nel mondo, ma pur avendo questo approccio non sono riuscita ad apprezzarlo nemmeno un po'.
Per la recensione completa: http://pickaquest.blogfree.net/?t=482765 ..

Pick a Quest - RPG Community

Giornata di opinioni oggi! Era da tempo che volevo scrivere una recensione su ‪#‎NiNoKuni‬, e finalmente ci sono riuscita. Trovate tutto al seguente link: http://pickaquest.blogfree.net/?t=482765 ..
- Fanta

Pick a Quest - RPG Community

#‎NiNoKuni‬: Purtroppo in molti rpg le figure materne dei vari personaggi restano un po’ in disparte, ma se vi dicessi che esiste una donna che è sia una madre, sia un plot device vitale per il gioco in cui compare?
Chi ha giocato a Ni No Kuni saprà benissimo quanto importante sia Allie, la mamma di Oliver, e di quanto orbiti attorno a lei (e alla sua soulmate Alicia) l’intera trama del gioco.
È naturale che un bambino come il nostro protagonista voglia rivedere la sua dolce mammina, che tuttavia resta una donna coraggiosa e determinata, anche se circondata da un alone di mistero.
Mistero che soltanto alla fine dell'avventura riusciremo a risolvere, con tanto di feels a palate, perché male non fanno ;____;
- Toro

Eruntano
Cover Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea per PS3

Voto massimo per quanto mi riguarda. Dopo un annetto alla ricerca di un gioco che mi catturasse al suo interno, questo titolo mi ha rapito. Probabilmente ha influito il mio passato giovanile con i pokemon, in quanto il titolo si basa principalmente sull'utilizzo di varie creature nei vari combattimenti. Sonoro fantastico. Forse la storia è leggermente infantile, ma non mi sento di criticarla. Ottimo anche l'inserimento di elementi di comicità, soprattutto l'utilizzo dei dialetti!

Non ci sono interventi da mostrare.