Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Level-5 e prodotto da Namco Bandai, Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea è un gioco di ruolo uscito il 31 gennaio 2013 per PlayStation 3 · Pegi 12+

"Ni No Kuni è la versione aggiornata del colosso giapponese di un tempo. Con un mercato che ha girato le spalle sia ai GdR giapponesi, che allo strapotere delle produzioni nipponiche delle passate generazioni, il lavoro svolto da Level 5 e Studio Ghibli diventa una toccante lettera d'amore a un certo modo di fare videogiochi. Se non avete mai amato un GdR giapponese prima di oggi, forse la direzione artistica di Studio Ghibli potrà aiutarvi a cambiare idea. Se pensate di averne giocati troppi, potrebbe essere venuto il momento di ricominciare tutto da capo. Se Ni No Kuni possa dirsi un perfetto GdR pop, lo dirà il tempo. Nel frattempo Akihiro Hino e i suoi ragazzi possono muoversi a testa alta. Non sono impazziti e non hanno sciolto la band, qualcosa vorrà pur dire." da it.ign.com

8.9

Recensioni

119 utenti

Lukeval

Mai visto un titolo con una cura dei dettagli e una localizzazione in italiano migliori, però dopo 45 ore mi è venuto veramente tanto a noia... ripetitivo e "infantile" non tanto per essere una fiaba, cosa apprezzabile anche da un pubblico adulto, ma per il prenderti costantemente per mano, offrendo però una sfida di tutto rispetto. Arrivato a questo punto avrei la boss fight finale e basta, già affrontata fino alla fase finale dove sono morto. Cavolo che pezza dover rifarle tutte e 3, contando che per superarla con meno difficoltà (essendo al 48 e avendo visto persone affrontarla al 70 e oltre) dovrei farmare, cosa decisamente fuori luogo dato che sono annoiato da una quindicina se non più abbondante di ore... mah, non so che fare

Game Legends

Ni No Kuni: il Director vorrebbe il primo capitolo su PC

Come è noto Ni No Kuni: La minaccia della Strega Cinerea, primo capitolo della saga targata Level-5, uscì originariamente su PlayStation 3. Ni No Kuni II, invece, sarà rilasciato sia su PlayStation 4 … · Leggi tutto l'articolo

Dante_X_

Ni No Kuni arriverà su PC, sì il primo sisi

BahamuthDade
Cover Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea per PS3

Una fiaba magica, semplice e carina...

Finito di fresco Ni No Kuni. Nonostante ancora ci sarebbero una moltitudine di cose da fare, mi ritengo soddisfatto e ho deciso di interrompere questa bellissima avventura senza completarla al 120% dato che penso che questo titolo mi abbia già dato tutto ciò che poteva offrirmi. Era dai tempi di FFXIII che non mi ridedicavo seriamente ad un jrpg e devo ammettere che all'inizio ero un pò spaventato nel rituffarmi in un'avventura che probabilmente si sarebbe estesa per un sacco di tempo, tuttavia Ni No Kuni mi ha fatto trascorrere una settantina di ore in maniera decisamente magica, veloce e soprattutto piacevole. Ho vissuto una bellissima fiaba raccontata con pura semplicità. Spoiler La crescita interiore e il superamento delle ardue difficoltà della vità dal punto di vista di un bambino proiettato in un mondo magico da salvare. La trama è molto lineare per buona parte del gioco, a caccia del perfido Shadar che vuole distruggere il mondo esploreremo ogni nuova città, bosco e isola imparando sempre nuovi incantesimi e trovando oggetti e addestrando famigli(una scopiazzatura dei pokemon)che utilizzeremo nei combattimenti. Il sistema di combattimento mi ha un pò confuso in un primo momento (soprattutto a causa dell'unica barra degli HP che vale sia per il personaggi che per i famigli), ma con un pò di pratica ci si abitua e ci si rende conto che il battle system è ben più profondo di quanto non sembri. L'impatto grafico è molto bello come da sempre i Level 5 ci hanno abituato e lo studio ghibli ha fatto la sua parte caratterizzando personaggi con il loro stile unico e inimitabile. La colonna sonora è bellissima, infatti in più di un'occasione mi sono ritrovato al lavoro a canticchiare le musiche del gioco. L'unica cosa che mi ha fatto un pò storcere il naso, anzi, le due cose che lo hanno fatto sono state in primis il sistema di evoluzione dei famigli che riporta inevitabilmente i famigli a livello 1 dopo la mutazione e in secundis la poca originalità dei modelli dei famigli nelle evoluzioni che spesso si tratta di semplici minime modifiche grafiche e di colore. In conclusione Ni no kuni è stato un titolo che mi ha coinvolto con tranquillità e spensieratezza, un ottimo esempio di videoludica ben fatta, misurata, che non osa nulla, certo, ma questo non è necessariamente un difetto.

8

Voto assegnato da BahamuthDade
Media utenti: 8.9 · Recensioni della critica: 9.2

Non ci sono interventi da mostrare.