Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Okami HD

Sviluppato da Clover Studio e prodotto da Capcom, Okami HD è un gioco d'azione e avventura uscito il 31 ottobre 2012 per PlayStation 3.

"Missione riuscita quindi? Assolutamente sì. Se possedete un PlayStation Move dategli una possibilità nonostante i suoi controlli non siano i migliori in circolazione, mentre per tutti gli altri l'acquisto rimane, ora come allora, un obbligo senza possibilità di obiezione. Che siate dei veterani o dei novellini che non ne hanno mai sentito parlare, Okami HD rappresenta il videogioco nella sua incarnazione più pura e splendida, nonché un inno al Giappone e alle sue incredibili sfaccettature." da Eurogamer.it

8.8

Recensioni

22 utenti

Oni

Oni a proposito di Okami HD per PS3

Io ho paura per quando finirò Okami HD. Mamma mia che giocone. <3 Mi sa che si merita il platino.

Daniel San

Daniel San ha scritto una recensione su Okami HD

Cover Okami HD per PS3

Metto 10 solo perché mi duole vedere un capolavoro come Ōkami, nella sua versione migliore, avere una media di "solo" 8.8, e quindi provo (invano) ad alzarla. Se fosse per me gli darei 100

10

Voto assegnato da Daniel San
Media utenti: 8.8 · Recensioni della critica: 9

Le Robbe Di Paper

Le Robbe Di Paper ha pubblicato un'immagine nell'album Universo Alternato riguardante Okami HD

HanakoFe

HanakoFe ha scritto una recensione su Okami HD

Cover Okami HD per PS3

In un tranquillo villaggio del Giappone medievale il maldestro aspirante guerriero Susano rompe involontariamente il sigillo magico che da cento lunghi anni trattiene lo spirito di Orochi, famigerato demone a otto teste, seminatore di morte e distruzione.
Immediatamente l'aura nefasta comincia a diffondersi, avvelenando la natura ed avvolgendo tutto il territorio in una fitta coltre di tenebre.
Lo spirito della foresta, che veglia sul villaggio, invoca l'aiuto della dea del Sole, Amaterasu, rappresentata da un elegante lupo bianco, nei cui panni il giocatore comincerà la sua avventura.
Il suo compito sarà essenzialmente quello di diffondere energia vitale e benefica, al fine di riportare il villaggio al suo antico splendore.
In compagnia del minuscolo artista Issun, Amaterasu acquisirà progressivamente nuove tecniche pittoriche che andranno ad incrementare il repertorio del suo Pennello Celestiale.
Il giocatore vi farà ricorso, richiamandone la funzione: un foglio di carta di riso traslucido si sovrapporrà alla scena di gioco, consentendogli di disegnare all'interno del paesaggio.
In questa fase si apprezzerà particolarmente l'eccellente livello grafico che notoriamente caratterizza Okami.
Come per incanto vedremo improvvisamente sbocciare fiori sugli alberi di pesco e spuntare nuovi germogli nel terreno, guarderemo acque cristalline sgorgare da sorgenti incontaminate, osserveremo immense costellazioni notturne e raggianti aurore mattutine e, progressivamente, la venefica nebbia, che come un presagio infausto pervadeva tutta la scena, verrà sostituita da delicate nuances pastello o da vivaci tinte brillanti in un superbo quanto ipnotico trionfo del colore!
Melodie e leggende della tradizione nipponica accompagneranno dolcemente il giocatore durante tutta l'avventura, in cui comunque non mancheranno frenetici combattimenti e prove di abilità.
Un prodotto completo e ben concepito sotto tutti gli aspetti, insomma; ma in particolare, un vero capolavoro dell'estetica.

Dobby

Dobby ha scritto una recensione su Okami HD

Cover Okami HD per PS3

Ce l'ho sia per Wii (retail per fortuna) che per PS3. La versione in HD rende maggiormente giustizia alla fantasia di colori che hanno dato vita a Okami. Le musiche, le ambientazioni, le divinità, i personaggi, i nemici TUTTO è giapponese ma proprio TUTTO. Anche questo come Muramasa rappresenta l'Ukiyo-e moderno. Un viaggio tra la cultura, il sole, i suoni e i colori.
Nonostante questo secondo me ha dei difetti che lo rendono pesantissimo e poco godibile rispetto a Zelda, a cui è stato spesso paragonato. Secondo me dura troppo, troppo! In certi punti non se ne ha più, sopratutto quando si mettono a parlare e non smettono più. La mancata traduzione non aiuta per niente, sono spesso usati slang, vocaboli ed espressioni a me sconosciute, tant'è che leggendo ti viene da dormire. Sicuramente il gioco in inglese più difficile che abbia mai affrontato.
Resta un prodotto divinamente bestiale, siano lodati i Clover Studio (pace all'anima loro).

Non ci sono interventi da mostrare.