Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da JapanStudio e prodotto da Sony Computer Entertainment, Puppeteer è un platform game uscito l'11 settembre 2013 per PlayStation 3 · Pegi 12+

"Puppeteer non è perfetto, a volte il ritmo di gioco cala forse in maniera eccessiva in favore della narrazione, la difficoltà è ai minimi storici e controllare Picarina nei livelli veloci non è semplicissimo ma la direzione artistica e l'originalità del progetto ci fanno soprassedere su questi difetti marginali. Puppeteer è un prodotto nuovo, una IP originale e un platform 2D mai visto prima e merita tutto il nostro apprezzamento. Sony Japan è riuscita a dare vita ad un titolo di valore e il nostro consiglio, per tutti gli appassionati del genere, è di non lasciarsi sfuggire questa piccola perla teatrale." da Spaziogames.it

8.6

Recensioni

38 utenti

R3PL4Y

R3PL4Y ha scritto una recensione su Puppeteer

Cover Puppeteer per PS3

Che platform !

Platform esclusiva di casa sony, davvero ben riuscito, ottimo in tutto, tecnicamente eccelso, sonoro da favola, la storyline davvero di buon livello, ho davvero adorato lo stile fiabesco del gioco, lo si conclude in una decina di ore.

SAV

SAV ha scritto una recensione su Puppeteer

Cover Puppeteer per PS3

Puppeteer è un bellissimo platform bidimensionale caratterizzato da un delizioso ed originale look grafico in stile teatro dei burrattini e da varie buone idee, come l'uso delle forbici magiche e la presenza delle teste intercambiabili, che ben si amalgamano ad un gameplay dalla struttura classica. Divertente, simpatico, moderatamente longevo anche se poco impegnativo e caratterizzato oltretutto da una buon narrazione, anche se c'è da ammettere che quest'ultima è così invadente da spezzare un po troppo il ritmo di gioco. Un prodotto veramente ben riuscito ad ogni modo.

DemoKnight

DemoKnight ha scritto una recensione su Puppeteer

Cover Puppeteer per PS3

Un puzzle platformer davvero molto carino, stilisticamente parlando una delle migliori cose abbia mai giocato, perfetto dal punto di vista narrativo e l'atmosfera è davvero ottima.
Unici veri difetti sono la facilità del titolo, in parte bilanciata dal fatto che non è il punto focale, e che le teste non sono state utilizzate nel migliore dei modi.

9

Voto assegnato da DemoKnight
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 8.7

Nseven

Nseven ha scritto una recensione su Puppeteer

Cover Puppeteer per PS3

Finito! Per quanto i platform non siano nelle mie corde, ogni tanto per variare genere ne gioco qualcuno e in questo caso non mi è dispiaciuto affatto. Partiamo dai difetti: è sicuramente un gioco troppo semplice, la sfida è veramente minima, il ritmo di gioco non è mai troppo serrato e questo insieme alla longevità non proprio bassa del titolo lo rendono a volte alquanto noioso, infine lo ho trovato un po troppo infantile, ma questo può essere un difetto o meno, dipende dal giocatore).
Bellissima l'idea di rendere il gioco una sorta di spettacolo teatrale e mi sono veramente piaciute molto le battutine che fanno i vari personaggi (per esempio il narratore quando si riferisce ai modi di fare di Pikarina sfottendola xd ), i dialoghi infatti sono piuttosto contornati da ironia e non è raro che venga strappato qualche sorriso. Stilisticamente mi ha convinto, l'impronta teatrale dona agli ambienti e personaggi parecchia personalità, sono in pratica l'allestimento teatrale dello spettacolo, geniale :)
Infine le musiche che non mi sono affatto dispiaciute.
Per concludere lo consiglio, specialmente come un titolo per spezzare la monotonia dei vari fps, action, ecc. sisi

Joker91

Joker91 ha scritto una recensione su Puppeteer

Cover Puppeteer per PS3

I Japan Studio sono uno degli studi first party Sony meno considerati, specialmente dai giocatori occidentali, eppure, se si guarda la line up dei titoli rilasciati da questi sviluppatori ci si accorge che il loro nome è indissolubilmente legato al marchio Playstation e che molti titoli di ottima fattura portano la loro firma.
L'annuncio di un platform in esclusiva per PS3 non ha destato particolarmente l'attenzione e Puppeteer è arrivato nei negozi e grazie al Plus nelle case di tanti giocatori un po' in sordina.
La sorpresa di trovarsi di fronte ad un titolo particolarmente ben riuscito è stata dunque maggiore: Puppeteer è un platform 2d che ribalta totalmente le regole del genere di appartenenza. A differenza di quanto accade nei titoli più blasonati come gli ultimi Rayman targati Ubisoft e i Super Mario, in Puppeteer a farla da padrona non è l'estrema precisione e la frenesia del gameplay: a volte il ritmo di gioco cala vertiginosamente perché Puppeteer punta a inserire nel contesto una preponderante componente narrativa. Come si intuisce dal titolo, il gioco dei Japan Studio è la rappresentazione teatrale della storia di Kutaro, ignaro ragazzino che dovrà affrontare mille peripezie per salvare la Luna e ritrovare, letteralmente, la testa. Gli sviluppatori hanno rappresentato con uno stile unico, che a tratti ricorda i film di Tim Burton, quella che dovrebbe essere una storia per bambini, rendendola di fatto interessante da seguire anche per chi ha qualche anno sulle spalle.
La narrazione è ben gestita anche se spesso risulta preponderante rispetto all’aspetto meramente ludico, essa si amalgama piuttosto bene con il gameplay: Puppeteer parte come una classico platform in cui il protagonista può saltare e utilizzare diverse teste che si trovano per il livello, ognuna delle quali con un potere speciale da usare al momento giusto. In seguito si otterranno delle forbici che, oltre che come arma, potranno essere usati per delle sezioni in cui la velocità aumenta in modo incredibile e, con i giusti upgrade, saranno utili nella soluzione di semplici enigmi e necessarie nell'affrontare gli splendidi boss.
Anche il sonoro fa degnamente la propria parte: completamente doppiato in italiano il titolo presenta una voce narrante fuori campo che racconta le gesta di Kutaro e tutti i personaggi godono di una buona caratterizzazione. Anche la longevità è elevata, le teste che si trovano durante gli atti in cui è diviso il gioco permettono una buona dose di backtracking, aprendo vie prima inaccessibili e dando nuovi bonus al giocatore più attento.
Puppeteer è un titolo particolare, al primo impatto i puristi dei platform potrebbero storcere il naso ma non si può negare che si tratti di un gioco ricco di stile e assolutamente sorprendente. Un titolo da provare, specie se si cerca qualcosa di diverso dal solito, con uno stile unico e ricercato.

Nseven

Nseven a proposito di Puppeteer per PS3

Du palle.

Nseven

Nseven a proposito di Puppeteer per PS3

Bellino sisi Geniale l'idea di ambientare l'avventura in un teatro, come se fosse uno spettacolo :)

Non ci sono interventi da mostrare.