Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover The Darkness

Sviluppato da Starbreeze Studios e prodotto da 2K Games, The Darkness è uno sparatutto in 1a persona uscito il 17 luglio 2007 per PlayStation 3 · Pegi 18+

·

"The Darkness" è nel complesso un gioco valido. Il suo maggiore punto di forza è la creazione di un'atmosfera cupa e affascinante, supportata da una trama ben congeniata anche se lineare (ma una bella storia rimane sempre un surplus notevole per un FPS). Il tutto condito con un doppiaggio inglese davvero pregevole." da spaziogames.it

8.3

Recensioni

20 utenti

SlyGimmick

SlyGimmick ha pubblicato delle immagini nell'album Gimmick riguardante The Darkness

Non dirò che sia un titolo introvabile, ai livelli di Nier :( , ma ho cercato tanto nell'usato Gamestop e nulla di niente, e titoli vecchi come questo non esistono più nelle famose catene di elettronica.
Il problema più che altro è che non esiste in DD, a differenza del suo successore che invece si trova facilmente anche scatolato. Son stato quindi contento di scovare questa singola copia, in un piccolo negozietto di cianfrusaglie nerd non lontano da me :D
Da quello che ho letto del titolo, non brilla per la fluidità del gameplay in certi tratti, sopratutto durante delle meccaniche particolari che introduce per innovare il suo essere FPS, che appunto risultano sì innovative ma non ben perfezionate. L'ho cercato, ed ora trovato, però per la sua componente narrativa, la storia che racconta, lodata da molti per la sua costruzione e il suo sviluppo. Il suo stile poi mi attira molto sisi Felice dell'ultimo acquisto quindi :D

Axel3601

Non si capisce una madonna, non si capisce dove andare, che fare, combattimenti al limite del ridicolo

IlJeko

IlJeko ha scritto una recensione su The Darkness

Cover The Darkness per PS3

Gioco con una trama molto bella e coinvolgente, difficile in alcuni tratti (soprattutto quelli nel mondo della tenebra), gameplay ben fatto e divertente ma comunque non si può definire un capolavoro. È un gioco valido

DemoKnight

DemoKnight ha scritto una recensione su The Darkness

Cover The Darkness per PS3

The darkness si presenta in maniera piuttosto strana, dapprima, un fps classico, a corridoi, per un paio di livelli, per poi sfociare nel vero gameplay che the darkness ha da offrire, per evitare di ripetermi, tenterò di fondere il paragrafo trama con quello del gameplay, quindi iniziamo.
The darkness parla di jackie estacado, un giovane mafioso che ci racconterà di questa vicenda che lo ha coinvolto nel giorno del suo ventunesimo compleanno, vicenda che lo porterà ad ospitare dentro di se l'oscurità, quella del titolo, una creatura dotata di poteri immensi, ma solo quando si trova nell'ombra, e con questi poteri dovrà affrontare suo zio, che sta tendando di ucciderlo.
Questi poteri saranno sbloccabili col tempo e sono il fulcro del gameplay, il motivo per cui non è un fps classico è appunto il fatto che il gameplay non si basa principalmente sull'uso delle armi da fuoco, da un mix di entrambe le cose, useremo una combinazione di oscurità ed armi per farci strada tra i livelli, con uno pseudo free roaming che ci permetterà di aggirarci per la città e raggiungere le varie località in cui dovremo andare.
I poteri della tenebra sono vari e tutti utili al fine del gioco, il gioco basandosi su esse, risulterà incredibilemente difficile se lo si giocasse usando solamente le armi da fuoco, rendendolo un fps atipico.
Graficamente è davvero povero, non solo a livello di textures, ma pure a livello di framerate, con frequenti cali di frame, anche nei momenti non concitati, ma artisticamente è riuscito, principalmente poiché ispirato da un fumetto, ma questo è un altro discorso.
Sulla attinenza col fumetto non mi esprimo, non conoscendo la trama di esso, ma sono piuttosto invogliato a leggerlo.
La soundtrack è di ottima fattura, ha sì preso in prestito molte traccie pre esistestenti, ma sono tutti decisamente in tema col gioco, non stonando mai, altra nota di merito del comparto audio va al doppiaggio inglese ben fatto.
Narrativamente invece ha due trovate molto interessanti.
1) Il gioco verrà narrato dallo stesso jackie in un futuro prossimo, risultando in una narrazione particolare e interessante, dandogli una vena quasi noire
2) Questi intermezzi narrati da jackie, sono piazzati durante i tempi morti dei caricamenti, cosa che ho apprezzato moltissimo, poiché rende interessanti quei tempi morti che avrebbero spezzettato la narrazione
Tutto sommato un ottimo gioco, con diverse pecche ma anche diversi punti di forza che lo rendono un gioco buono, non un capolavoro ma un gioco ben più che decente, di sicuro un gioco che non andrebbe snobbato senza dargli una possibilità.

Non ci sono interventi da mostrare.