Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Rocksteady Studios e prodotto da Warner Bros. Interactive Entertainment, Batman: Arkham Knight è un gioco d'azione e avventura uscito il 23 giugno 2015 per PlayStation 4 · Pegi 16+

·

Nell’ esplosivo finale della serie Arkham, Batman affronta l’ultima minaccia nei confronti della città che ha giurato di proteggere. Lo Spaventapasseri ritorna insieme ad un impressionante elenco di supercriminali, tra cui Pinguino, Due Facce e Harley Quinn, per distruggere definitivamente il Cavaliere Oscuro. Batman: Arkham Knight introduce la versione dal design esclusivo di Rocksteady della Batmobile, guidabile per la prima volta nella saga. L'aggiunta di questo veicolo leggendario, combinato con l’ acclamato gameplay della serie Batman Arkham, offre ai giocatori la migliore e più completa esperienza Batman di sempre, con la possibilità di sfrecciare per le strade e planare sullo skyline di tutta Gotham City. Tu sei Batman.

9.2

Recensioni

100 utenti

The Masked Warrior

Pad alla mano sono sconvolto dal sistema di guida della Batmobile, in senso positivo ovviamente: non ricordo più un Open World dove la guida fosse un tale godimento, il modo in cui aderisce alla strada, prende le curve e fa derapate, non l'ho notato all'uscita ma ora dopo essermi fatto un po di open world con "veicoli" tipo GTA V e Watch Dogs 2, è come una nuova scoperta...

Nigomonster

Nigomonster ha scritto una recensione su Batman: Arkham Knight

Cover Batman: Arkham Knight per PS4

Si continua la mia scalata verso il recupero di piccole recensioni di giochi che ho finito negli ultimi mesi.

è il turno di Batman: Arkham Knight, quel che è il vero e proprio finale della saga Arkham del team Rocksteady, che porta abbastanza novità sul tavolo, rifinendo l'approccio già sperimentato con Arkham City.

Il gioco riprende poco tempo dopo la chiusura di Arkham City appunto, dove le conseguenze degli eventi tenutisi al suo interno hanno dato un durissimo scossone alla criminalità di Gotham che sembra poter godere finalmente di un periodo pacifico. La pace però dura poco e un violento attacco terroristico portato avanti dallo Spaventapasseri a capo di un'alleanza criminale senza precedenti semina il caos e isola un'intera parte di Gotham che viene letteralmente conquistata da una milizia di mercenari, capeggiata da una misteriosa figura nota solo come Arkham Knight, che sembra avere un qualche conto in sospeso con Batman.

Inizio subito con il dire che il lato visivo è semplicemente fantastico. Gotham non è mai stata così bella e non parlo solo da un lato puramente tecnico. la Gotham di Arkham Knight prende a piene mani l'ispirazione gotica delle migliori rappresentazioni della città nei diversi media, dandole un aspetto cupo, ma senza privarla di una miriade di colori che, usati saggiamente, rendono il posto ancor più inquietante di quanto non sarebbe usando una palette di colori più grigia.

La tempesta che infuria sulla città durante il gioco non fa altro che rendere il tutto ancor più di impatto visivamente. Anche i modelli 3d sono ben più rifiniti, facendo pieno uso della nuova potenza di calcolo a sua disposizione e andando anche a "riparare" i visi dei personaggi, che nei giochi precedenti hanno sempre avuto un aspetto un pò troppo plasticoso.

Ah, e non posso non parlare del design della batmobile, un buon compromesso tra la forma da carro armato usata nei film di Nolan (che ho sempre trovato piuttosto anonima) e un aspetto più classico, andando quasi a sembrare un fuoristrada futuristico armato fino ai denti. Il risultato finale è veramente piacevole!

Il gameplay è prettamente simile ai titoli precedenti, ma non solo quest'ultimo rifinito nei minimi particolari, con sezioni stealth e combattimenti portati ai livelli più alti nella serie; l'aggiunta di diverse meccaniche, tra cui sicuramente spunta di più l'introduzione della Batmobile appunto, che diventa parte integrante di questa ultima avventura del cavaliere oscuro, tra inseguimenti mozzafiato, combattimenti contro carri armati drone ed enigmi che useranno la vettura in modo alquanto creativo.

C'è da dire che forse in alcuni momenti la batmobile potrebbe risultare forzata sul giocatore, ma l'esperienza completa è incredibilmente rifinita e varia, soprattutto per la quantità di missioni, principali e non, che il giocatore potrà affrontare. Il sistema di side quest è stato largamente migliorato, ed è molto più facile capire quando è possibile iniziarne una, sempre e comunque lasciando la loro progressione all'attenzione e alla curiosità del giocatore, che dovrà esplorare Gotham in lungo e in largo per scoprire ogni segreto di questo gioco.

Il level design di Gotham in se, tra l'altro, è semplicemente fantastico. Non solo ogni parte della città è riconoscibilissma, ma sia le sezioni esterne che quelle interne sono pianificate per costruire delle ambientazioni varie e interessanti, e implementando al loro interno gli immancabili enigmi dell'Enigmista, che in questo caso sono tra i più divertenti dell'intera saga. C'è da dire che forse Edward Nigma ha giocato un pò troppo a Mario Kart o F-Zero visti alcuni suoi enigmi più...basati sui riflessi alla guida, la metto così!

Il compimento di ogni side quest tra l'altro è largamente ricompensato tramite un senso di progressione dato dalla prigione del commissariato di Gotham che si riempirà di criminali minori o principali, man mano che Batman risolverà le situazioni di pericolo in giro per la città. è una soddisfazione enorme chiudere dentro le sbarre la mente criminale dietro ogni missione secondaria e aggiunge tantissimo alla narrativa del gioco.

Arkham Knight infatti incoraggia il giocatore a completare il gioco anche tramite una sequela di eventi che tratta molte delle missioni secondarie quasi come se fossero principali. Regalano moltissimo alla storia, che già da se è interessantissima, mostrandoci un Batman tormentato e instabile che, dopo gli eventi di Arkham City, cerca di combattere contro i propri demoni interiori, mentre allo stesso tempo salva Gotham dalla sua crisi più grande. C'è giusto un certo colpo di scena che ho considerato molto prevedibile, ma per fortuna gran parte della trama si basa su Batman in se come figura e di come la sua battaglia contro il crimine, la sua ossessione, stia iniziando a pesare su di lui e sulla sua mente.

Anche la soundtrack fa il suo dovere e, anche se ancora non riesce ad essere incisiva al livello di altri temi musicali di cui Batman ha potuto usufruire, la musica risulta comunque d'impatto nei momenti più intensi del gioco, ed è sicuramente il titolo della saga di Arkham in cui funziona di più.

L'unica pecca che potrei trovare è il fatto che molte missioni secondarie richiedono un'esplorazione minuziosa,forse anche troppo minuziosa senza l'aiuto di una guida, il che potrebbe risultare troppo per chi vorrebe vedere la fine di certe missioni senza però girare per ore senza progredire più di tanto. Ma è un dettaglio veramente minore visto il pacchetto completo, che si mostra come una degna conclusione delle avventure del cavaliere oscuro di questa saga.

10

Voto assegnato da Nigomonster
Media utenti: 9.2 · Recensioni della critica: 9.1

NightShadow

NightShadow ha scritto una recensione su Batman: Arkham Knight

Cover Batman: Arkham Knight per PS4

Una degna conclusione

Questo capitolo segna la chiusura del "cerchio", iniziato con Arkham Asylum.
Pro:
+ Ottimo comparto grafico
+ Doppiaggio altrettanto ottimo
+ Storia coinvolgente e ricca d'azione
+ Moltissime missioni secondarie...
Contro:
- Qualche calo di framerate nelle fasi più concitate
- E' l'ultimo capitolo
- ...ma per la maggior parte sono ripetitive

9

Voto assegnato da NightShadow
Media utenti: 9.2 · Recensioni della critica: 9.1

Game Legends

Secondo Gaz Deaves i creatori di Batman: Arkham stanno realizzando un grande progetto

Rocksteady non può ancora parlarne, ma di certo qualcosa bolle in pentola: questo è quello di cui è assolutamente certo Gaz Deaves, il Marketing Game Manager dell'azienda britannica. Difatti, secondo … · Leggi tutto l'articolo

Non ci sono interventi da mostrare.