Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Teechland e prodotto da Deep Silver, Dying Light è un gioco d'azione e avventura uscito il 27 gennaio 2015 per PlayStation 4 · Pegi 18+

·

Dying Light è un action survival in prima persona. Il gioco è ambientato in un enorme e pericolosissimo mondo aperto. Di giorno vagherai in uno scenario urbano devastato da una misteriosa epidemia, cercando scorte e creando armi per sconfiggere le orde di ottusi nemici assetati di carne che sono stati generati dal contagio. Di notte, gli infetti si faranno più forti e aggressivi, e il cacciatore diventerà preda. Ma le creature più letali saranno gli esseri notturni, predatori non umani che si allontanano dalle loro tane per sfamarsi. Per sopravvivere fino all'alba, dovrai utilizzare al meglio tutte le tue abilità e ricorrere a tutti i mezzi possibili.

8.5

Recensioni

47 utenti

Frenk

Frenk ha scritto una recensione su Dying Light

Cover Dying Light per PS4

Finito discretamente con un buon 78% dei trofei senza cercare il platino, volendo una pausa ignorante da Overwatch.... Uno dei millemila titoli in scaffale da giocare, ma che si è rivelata una sorpresa piacevole. Dying Light ci fa impersonare un agente del GRE (un'associazione umanitaria) che viene spedito ad Harran, una città colpita da un epidemia che trasforma la gente in zombie e che è stata blindata. Il nostro scopo è trovare il precedente agente inviato lì, il quale si presuppone abbia trovato un file importantissimo per la cura, ma che non ha fatto più avere sue notizie.
Graficamente il gioco è discreto, senza mai eccellere purteoppo. Piacevole, con scorci urbani ben caratterizzati e (soprattutto nella seconda parte) suggestivi. I nemici sono abbastanza vari, presenti in gran quantità, ma spesso molto grezzi. Gli effetti particellari sono discreti, anche se secondo me rendono meglio di notte. Lo stesso dicasi per gli umani, animazioni non sempre convincenti e sbavature qua e la. Una della migliori feature è il sistema di smembramento dei corpi, davvero preciso e ben particolareggiato; spesso sono rimasto con un sorriso ebete e vagamente psicopatico dopo aver tagliato in due un infetto con un machete xd
Il sonoro è buono, ost per nulla invasive ed evocative, effetti sonori delle armi e dei nemici sono azzeccatissimi (anche solo sventolare a cazzo una mannaia ha il suo perché asd ), ed il doppiaggio in un ottimo italiano è sopra la media.
Come longevità, il gioco, essendo un openworld con ben 51 missioni secondarie, vari dlc e parecchie sfide, più una componente multiplayer, si attesta su alti livelli sisi
Il gameplay è quello che rende il titolo particolare... Si tratta principalmente di un misto di parkour e scontri all'arma bianca o da fuoco. Diciamo un mirror's edge più semplificato ed incentrato al combattimento. Harran è esplorabile in lungo ed in largo, si può spesso entrare negli edifici ed è letteralmente invasa da infetti. L'IA di questi ultimi lascia a desiderare, ma ciò è compensato dal loro numero incredibilmente alto e da alcune varietà più ostiche da fronteggiare. I nemici umani sono più intelligenti, anche se non proprio delle cime, ma riescono a parare spesso e volentieri i nostri fendenti e con le armi da fuoco sono dei veri cecchini. È presente un sistema di crafting che ci permette di crearci da soli oggetti utili usando le varie risorse che reperiremo, ed un albero di abilità da sbloccare in 3 diversi campi:Forza, Agilità e Sopravvivenza (più uno aggiuntivo sbloccabile dopo averne completato uno). Le missioni secondarie si rivelano ironiche, a volte volutamente idiote o seriose, e sono abbastanza varie. Altro plauso agli incontri casuali che ci verranno proposti durante lela nostre scorribande in città: si va dai semplici salvataggi di superstiti in difficoltà, al recupero di kit medici aerolanciati dal GRE, passando per le scorte. Una pecca si può trovare nella trama, non propriamente originalissima e presentata in maniera poco incisiva ed incalzante... La scarsa caratterizzazione dei personaggi, poi, fa sì che non ci sia nessun feeling con i poveri malcapitati protagonisti delle vicende. Dying Light rimane comunque un buon gioco, capace di far perdere il conto del tempo che passa, consigliatissimo soprattutto agli amanti degli zombie e degli open world.

Gamespot · RSS

Ex-Witcher 3, Hitman, Dying Light Devs Form New Studio

Ex-developers of AAA games like The Witcher 3: Wild Hunt, Hitman, and Dying Light have teamed up to form a new development studio in Wroclaw, Poland. The studio is called Strange New Things, and its .. · Leggi tutto l'articolo

biriccone94

biriccone94 ha scritto una recensione su Dying Light

Cover Dying Light per PS4

non so se questo è o non è il continuo o qualcosa che c'entra con "dead island", perché l'unica cosa che contraddistingue i due titoli è il fatto che di notte son ca**i amari .

Il resto per me è quasi identico, la differenza è che dead island , diversi anni fa quando usciì mi piacque molto , questo invece , capendo che era identico all'altro mi ha deluso..... mi aspettavo qualcosa di diverso....

6.5

Voto assegnato da biriccone94
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.3

Cat98

Cat98 ha scritto una recensione su Dying Light

Cover Dying Light per PS4

consiglio a tutti anche di recuperare questo gioco se non l'avete giocato perche merita molto la longevita e buona un gameplay vario dove si possono fare molte cose e la trama soprattutto feenomenale.Si puo notare che la techland avrà preso spunto da mirror's edge e dead rising per il parkour e la grande vastità di zombie e il crafting di armi ma hanno fatto comunque un ottimo lavoro
p.s.:sono sicuro che se lo giocherete in cooperativa vi divertirete da matti ;)

NewsArt.org

Techland parla del possibile sequel di Dying Light!

Nel corso di una recente intervista il capo marketing di Techland, Pawel Kopinski, ha parlato del possibile sequel di Dying Light: “Finora abbiamo 8,5 milioni di utenti registrati e il numero è in con .. · Leggi tutto l'articolo

Giulio0491

Giulio0491 ha scritto una recensione su Dying Light

Cover Dying Light per PS4

Di Dying Light ricordo di aver giocato prima la demo. Una demo che mi lasciò con parecchi dubbi, dato che ti catapultava direttamente in un contesto a te sconosciuto e già abbastanza avanzato, sia per la struttura di gioco, e sia per aspetti riguardanti i comandi.
I mesi passarono, e approfittando di un prezzo davvero golosissimo recuperai il titolo. Ebbene, è stato capace di spazzare via tutti i dubbi della demo, complice una graduale progressione di tutti gli elementi essenziali dell'avventura. Caratteristica non presente nella demo, appunto.

Allora Dying Light cos'è? Beh, non è di sicuro il più originale dei titoli, dato che il tema zombie (anche se non sono proprio zombie...) ormai è strariproposto in tantissimi contesti, ma una storia non male e un sistema di parkour interessante rendono questo titolo davvero ottimo. Per non parlare di altri elementi fondamentali, come: la crescita con abilità; gli elementi da gioco di ruolo; la raccolta dei materiali; il costruire oggetti e armi con quei materiali; missioni primarie e secondarie; le diverse creature che popolano il mondo di gioco. Insomma in Dying Light la varietà non manca, soprattutto se si considera il tema abbastanza scontato.

Dying Light è stato capace di sorprendermi anche per effetti e realizzazione del mondo di gioco. La città, le strade, il cielo, il "polline" nell'aria, sono qualcosa di eccezionale, compresi il passaggio da giorno a notte e il cambiamento climatico.

Ho riscontrato parecchi difetti invece, nel comparto audio/sonoro/musiche. E' impossibile non notare che il riciclo di doppiatori è imbarazzante, tanto che è possibile incontrare un comune passante che può avere la stessa voce del cattivone principale oppure di uno dei tuoi compagni di avventura, oltre al fatto che spesso il tono è troppo basso.
Le musiche invece, sono inserite piuttosto bene, anche se in alcuni casi vengono fuori pezzi che con il contesto non c'entrano assolutamente nulla.

In sostanza, Dying Light è stato capace di sorprendermi, anche considerando le cattive impressioni che mi lasciò la demo. Consiglio l'acquisto a chi è amante del genere, ma anche a chi ne sta alla larga credendo che si tratti di un titolo horror/che paura/aiuto.

Non ci sono interventi da mostrare.