Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Guerrilla Games e prodotto da Sony Computer Entertainment, Horizon Zero Dawn è un gioco d'azione e avventura uscito il 28 febbraio 2017 per PlayStation 4 · Pegi 16+ · Link: playstation.com

In un lussureggiante e vibrante mondo aperto post-apocalittico, colossali creature meccaniche vagano per le terre che hanno sottratto all'umanità. Col tempo, l'evoluzione umana è regredita a tribù di cacciatori e raccoglitori che vivono fra altissime foreste, imponenti catene montuose e rovine evocative di una civiltà del passato, mentre le macchine selvagge hanno preso il sopravvento. Tu sei Aloy, un'abile cacciatrice che si affida a velocità, astuzia e agilità per sopravvivere e difendere la sua tribù dalla forza, le dimensioni e il potere delle macchine. Affrontando numerosi ostacoli, dovrai imbarcarti in un viaggio avvincente ed emozionante per scoprire i segreti di una civiltà scomparsa, gli antichi manufatti che si è lasciata alle spalle e apprendere di più sulle tecnologie avanzate che determineranno il futuro del pianeta... e dell'umanità stessa.

9.1

Recensioni

143 utenti

scap

scap ha scritto una recensione su Horizon Zero Dawn

Cover Horizon Zero Dawn per PS4

Un gioco che mi ha divertito e sorpreso. Molto interessante la lore e ho apprezzato il fatto che per scoprirla del tutto bisogna esplorare, leggere ed ascoltare documenti. Graficamente siamo su alti livelli, sopratutto nel design degli ambienti e delle macchine (non mancano qualche texture in bassa risoluzione e compenetrazioni. Nota per le animazioni facciali che non sono sempre buone).
Combat system divertente e che permette vari approcci (o stealth o diretto) in combo con un buon level design. Nota di merito per le musiche e l'effettistica, sono uno spettacolo! Consiglio questo gioco a tutti!
Per completare l'opera mi giocherò il DLC "The Frozen Wild".

Matthews

Matthews ha scritto una recensione su Horizon Zero Dawn

Cover Horizon Zero Dawn per PS4

Quando hanno annunciato Horizon siamo rimasti tutti a bocca aperta, principalmente perché ci trovavamo davanti ad una potenziale killer application di PS4, ma spesso più sono grossi più fanno rumore quando cadono. Avrà rispettato le attese? Il gioco ci catapulta in un mondo post apocalittico nel quale tribù allo stato primitivo sono affiancate da macchine ultra futuristiche con sembianze animalesche. In questo scenario paradossale è surreale vestiremo i panni di Aloy, una giovane ragazza emarginata dalla tribù dei Nora, ed onde evitare anticipazioni mi fermo qui sulla trama, perché a mio parere chi possiede una PS4 deve aver giocato questo gioco. Trama che senza alcun dubbio è un importante aspetto comprimario del gioco, nulla di eccezionale, ma è sicuramente una buona trama che si lascia giocare e ci spinge a proseguire nell’avventura. Sono presenti innumerevoli missioni secondarie che ci permetteranno di guadagnare punti esperienza e di potenziare il nostro equipaggiamento. Sarà inoltre possibile dare la caccia alle numerose macchine presenti all’interno del gioco, distruggendole e cercando di ottenere componenti rare. In aggiunta a queste side quest sono presenti altre numerose quest secondarie, le più rilevanti sono senza alcun dubbio i calderoni, ovvero delle specie di fabbriche sotterranee nelle quali le macchine prendono vita, e i campi di banditi. Il tutto viene proposto attraverso un gameplay davvero ottimale, con un ottimo sistema di mira, estremamente veloce e dinamico a cui il giocatore impiega davvero pochissimo te,po ad abituarsi. Le uniche note negative sono riscontrabili nel combattimento corpo a corpo, dove manca di fatto un feedback al giocatore facendo sembrare che si colpisca il vuoto, e la presenza di alcuni indicatori di direzione leggermente incasinati. Altra nota negativa da segnalare sono i menù non sempre chiarissimi, ma nulla che vada a rovinare l’esperienza di gioco. Passando al lato tecnico lo sapete meglio di me che ci troviamo di fronte ad un titolo dalla grafica mostruosa, con un livello di dettaglio a dir poco impressionante, anche su PS4 standard, condito da un ottimo doppiaggio. Nota negativa, figlia appunto di questa grande potenza sono i caricamenti che, inevitabilmente, sono abbastanza lunghi e fastidiosi, in particolare quando ci si avvicina alla fine del gioco.

PRO:

-GAMEPLAY: difficile trovare un punto di forza netto, perché tutte le componenti del gioco si amalgamano molto bene fra di loro, in generale tendo ad indicare il gameplay per evidenziare l’insieme di trama, esplorazione, quest secondarie e caccia

-GRAFICA: discorso diverso per il lato grafico, che indubbiamente svetta sulla moltitudine di giochi per PS4 e, assieme alla saga di Uncharted, setta un nuovo metro di paragone

CONTRO:

-CARICAMENTI LUNGHI: i caricamenti, purtroppo, sono quello che sono, tuttavia trovo che siano il giusto prezzo da pagare per trovarci un gioco splendido, e che con mia grande sorpresa non ha avuto praticamente nessun calo di frame

-SISTEMA DI SALVATAGGI: posso capire tutto, ma il sistema di salvataggi per falò lo avrei evitato, almeno personalmente, tuttavia è un parere esclusivamente soggettivo

9

Voto assegnato da Matthews
Media utenti: 9.1 · Recensioni della critica: 9

Dreamofzanarkand

Dreamofzanarkand ha scritto una recensione su Horizon Zero Dawn

Cover Horizon Zero Dawn per PS4

Un buon gioco, troppo pompato dalla critica

Ok, ha una gran bella grafica, una storia interessante, che ingrana lentamente, una protagonista con le palle e delle idee molto carine. Il gameplay prende a piene mani da diversi giochi, senza innovare, ma rimane abbastanza superficiale, come un po'tutte le sue componenti (crafting, sviluppo del personaggio, esplorazione). Lo shooting non è realmente divertente, il corpo a corpo atroce, e l'ia degli umani è a dir poco scandalosa, un po' meglio quella delle macchine che bene o male sono ben differenziate, tra pattern d'attacco e comportamento in generale. I calderoni sono sì carini, ma si poteva fare decisamente di più sia per level design che per varietà. Le missioni secondarie sono forse la parte migliore del gioco assieme al finale. Quantomeno non sono semplici fetch quest già viste in altre produzioni (vedasi ffxv). Ora, pare abbastanza chiaro che non penso sia un gioco di merda (cosa del quale qualcuno mi ha deliberatamente accusato quando ho mosso tali critiche), però francamente si poteva fare decisamente di più. Apprezzo lo sforzo e il coraggio dei ragazzi di Guerrilla Games che venendone da Killzone( una serie di FPS iper lineari che non è mai realmente entrata nel cuore di chi l'ha giocata), abbiano voluto confezionare a loro rischio e pericolo un prodotto di tutt'altro genere per la prima volta. In definitiva Horizon merita? Sì, se non vi aspettate chissà che capolavoro. Se invece vi aspettate un capolavoro imperdibile, una killer app per la console Sony, dati i vari difetti potreste rimanere fortemente delusi.

7.4

Voto assegnato da Dreamofzanarkand
Media utenti: 9.1 · Recensioni della critica: 9

CGcarmineCG

CGcarmineCG ha scritto una recensione su Horizon Zero Dawn

Cover Horizon Zero Dawn per PS4

Evoluzione o rivoluzione?

Guerrilla games cambia completamente direzione e dopo anni passati su Killzone esce allo scoperto con un gioco di ruolo d'azione0 davvero d'impatto e particolare.
Chi si sarebbe mai aspettato che in un gioco sarebbe potuti coesistere natura e macchine allo stesso tempo in maniera così "armoniosa". Beh è quello che avviene in Horizon Zero Dawn quindi chapeau per avermi dato l'occasione di immergermi in un mondo di gioco così particolare e ben fatto.
Come già detto HZD è un gioco di ruolo d'azione. Il sistema di combattimento è basato principalmente sull'utilizzo dell'arco. Il gameplay dell'arco è fatto davvero bene ed è appagante buttare giù le macchine utilizzando l'arco per colpire i loro punti deboli. Oltre all'arco Aloy è dotata anche di una lancia per gli scontri ravvicinati. La lancia sarà dotata di due tipologie di attacco, attacco veloce e più debole o attacco lento ma più potente associati rispettivamente ai tasti R1 ed R2. Con la lancia si potrà agire anche in maniera stealth, abilità che definirei essenziale per uscire vittoriosi dagli scontri dato che i nemici fanno davvero tanti danni (ad inizio gioco 2 massimo 3 colpi e si va giù a difficoltà normale, e ci sono altri due livelli di difficoltà dopo) od eseguire override (controllo delle macchine ostili che aiuteranno Aloy in battaglia ed alcune si potranno anche cavalcare) per agevolare gli scontri. Il gameplay con la lancia è abbastanza buono e finchè le macchine da affrontare saranno poche funziona bene, quando però c'è un pò più di casino sul campo di battaglia si sentono i suoi limiti. Come detto però è l'arco l'arma regina del gioco, l'arco e le possibilità che concede tra varianti e colpi differenti passando dalle semplici frecce a quelle infuocate a quelle penetranti ecc... per andare incontro alle diverse debolezze dei nemici.
Ovviamente ci sono anche altre armi quali il lancia trappole, essenziale per preparare il campo di battaglia e la fionda.
In tutto questo anche la parte ruolistica gioca il suo bel ruolo. Salire di livello permetterà di sbloccare diverse abilità (oltre a guadagnare dieci punti salute ad ogni livello) come quella di rallentare per un breve lasso periodo il tempo mentre si prende la mira con l'arco o la possibilità di sparare due frecce contemporaneamente o ancora andare a migliorare le altre abilità di Aloy per esempio quelle legate al crafting.
Una parte importante di gioco è ricoperta dal crafting difatti bisognerà raccogliere continuamente oggetti per crearsi le munizioni e non rischiare di rimanerne a corto durante uno scontro. Ho apprezzato davvero tanto la gestione di questa cosa, davvero veloce ed intuitiva e di conseguenza nonostante la mole di roba che raccoglievo per strada non mi è mai pesato e questo è un gran plus dato che il gioco mi è durato quaranta ore o poco più.
Le macchine da combatter sono circa una trentina ed ognuna è unica, a partire dalle sentille che avviseranno le altre macchine per passare ai Ceraviti che scappano e via via verso macchine sempre più ostili e grosse.
Il mondo di gioco, davvero bellissimo, è pieno di cose da fare che mi verrebbe da dire che è quasi soverchiante. Ogni volta che scoprivo un nuovo punto avevo una nuova missione, una nuova sfida, una nuova minaccia da affrontare e la voglia di "ripulire" la zona ha sempre vinto e non per una semplice voglia di completismo ma per il semplice gusto di farlo.
Il mondo di gioco è bellissimo in ogni suo anfratto, il motore di gioco (Decima) tirato su da Guerrilla games è davvero un gioiello e non mi faccio scrupolo alcuno a definire l'open world di HZD quello graficamente più bello che abbia mai visto. La cosa che più sorprende è che c'è anche molta varietà, da steppe a canyon a paesaggi innevati senza dimenticarsi accampamenti vari e soprattutto Meridiana. Tutto è bellissimo. Unica cosa negativa che mi viene da segnalare è la poca interazione ambientale. Si può scalare, nascondersi nella radura per sfuggire le macchine, distruggere alcune rocce e rifornimenti di legna per sbarazzarsi delle macchine e poco altro. Per un (probabilissimo) seguito questa sarebbe la principale cosa sulla quale mi concentrerei io.
La storia di HZD sorprendentemente funziona molto bene. Non nego che qualche dubbio su questo fronte c'era. Battere dinosauri robotici che figata ma poi come li inseriranno nel mondo di gioco in maniera coerente? Beh, non dovete preoccuparvi. La storia parte un pò lenta e lontana da quello che è il suo punto focale ma piano piano ci si avvicina e tutto torna. Il tutto va approfondito con i documenti presenti in gioco. Non preoccupatevi, non saranno sparsi a caso per la mappa ma saranno raccolti nei punti d'interesse. Se vi aspettate che il gioco vi dia la possibilità di modificare la storia con scelte continue vi avviso che non è il caso di HZD. Il gioco punta all'approfondimento di quello che offre quindi i dialoghi opzionali andranno ad approfondire la mitologia del gioco o a dare informazioni sui suoi personaggi.
Le missioni potevano essere un pò più varie, molte riprendono uno stile già visto in The witcher 3, per chi l'ha giocato. Segui le tracce ed arriva al punto, con le tracce che sono evidenziate dal Focus anzichè dai sensi del Witcher. Un compitino che funziona ma che necessitava di più varietà.
Il gioco è completamente in italiano quindi sia sottotitolato che doppiato e giocare un gioco di ruolo doppiato ha sempre il suo bel plus dato che non sono molti.
Horizon Zero Dawn è stato un bell'azzardo da parte di Guerrilla Games e dopo anni di sviluppo ed i rischi creativi presi sono davvero felice che abbia pagato perchè il gioco mi è piaciuto davvero molto e non vedo l'ora di vedere come evolveranno il tutto in un secondo capitolo che oserei definire scontato a questo punto.

Dato che ho preso l'edizione con l'espansione inclusa, due peroline anche su The frozen wild. L'espansione migliora quanto già visto nel gioco base. C'è un pò più di varietà il che è un bene. La mappa di gioco è completamente innevata e vede l'introduzione anche di nuovi nemici. Ho trovato l'espansione davvero ben fatta e la consiglierei a tuti quelli che hanno apprezzato Horizon Zero Dawn.

9

Voto assegnato da CGcarmineCG
Media utenti: 9.1 · Recensioni della critica: 9

Non ci sono interventi da mostrare.