Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da 2K Games, Mafia III è un gioco d'azione e avventura uscito il 7 ottobre 2016 per PlayStation 4 · Pegi 18+

·

Siamo nel 1968 e dopo anni passati in Vietnam, Lincoln Clay ha scoperto una verità: famiglia non è con chi sei nato, è per chi muori. Tornato a casa a New Bordeaux, Lincoln vuole lasciarsi alle spalle il suo passato criminale. Ma quando la sua famiglia adottiva, la mafia nera, viene tradita e sterminata dai gangster italiani, Lincoln intraprende un cammino di redenzione e vendetta per eliminare in stile militare i malavitosi responsabili. Tra violente sparatorie, combattimenti a mani nude e frenetici inseguimenti in auto, servirà tutta la sua conoscenza della vita da strada. Sporcandosi le mani in compagnia della gente giusta, però, è possibile dominare la malavita... dopo aver affrontato qualche scelta difficile.

NEW BORDEAUX, UNA NEW ORLEANS REINVENTATA: Un vasto mondo aperto, dominato dalla malavita, con ambienti e suoni d'epoca.

UN ANTIEROE LETALE: Vesti i panni di Lincoln Clay, un orfano e veterano del Vietnam che ha giurato vendetta a chi ha sterminato la sua famiglia adottiva.

LA VENDETTA A MODO TUO: Scegli il tuo stile di gioco preferito, dalla forza bruta ad armi spianate alle tattiche da cacciatore, per abbattere la mafia italiana.

UNA NUOVA FAMIGLIA SORGE DALLE CENERI DI QUELLA VECCHIA: Costruisci un nuovo impero criminale, decidendo quali sottoposti premiare e quali tradire.

7

Recensioni

19 utenti

00ector00

00ector00 ha scritto una recensione su Mafia III

Cover Mafia III per PS4

Un gioco sottovalutato..

Ebbene dopo averlo finito, posso dire che non me lo aspettavo.
Mafia 3 ha due facce, quella dove sotto il punto di vista tecnico è un disastro, tra bug, artefatti grafici, npc che mentre guidi tranquillamente si buttano in mezzo alla strada, macchine che bocciano contro muri invisibili e chi più ne ha più ne metta asd
E poi la sua altra faccia, la storia, raccontata molto bene, ed è cio che invoglia a continuare il gioco, perché la sua narrazione fatta come se fosse un documentario è molto interessante, molto interessante anche come col passare delle missioni nel gioco la vita negli anni 70 vada avanti, con la morte di marrin luther king, con il kkk che fa stragi ecc, e tutto ciò unito alla musica del gioco, alle macchine e all'atmosfera generale (che non rende come su mafia 2) ma riesce comunque a immergere quel tanto che basta da far venire un piccolo brivido lungo la schiena quando si ascolta qualche gruppo rock del tempo mentre si va ai 130 miglia la sera.
Allora cos'ha che non va questo mafia? Be tutto, nel senso che dopo mafia 2 l'ultima cosa che mi aspettavo in un futuro mafia era impersonare un nero nel pieno della discriminazione raziale, noi tutti ci aspettavamo vito scaletta come personaggio.. di sapere che fine avesse fatto il suo amico, di vedere cosa gli era successo, ecco con la comparsa di vito in questo nuovo capitolo non mi è piaciuta.
Nonostante tutto si lascia giocare, non sto a parlare del gameplay, il quale ha un bel feel delle armi in stile the last of us, missioni ce sono due tipi (a parte ovviamente le secondarie, di cui non vi fregerà un cazzo. asd ), le missioni dei racket che sostanzialmente sono tutte uguali identiche dall'inizio del gioco fino alle fine, poi ci sono quelle belle cioè le pincipali dove andiamo a rapire/uccidere/salvare boss ecc.. Bello anche il feel che si ha con le auto, dopo gta uno dei migliori sistemi di guida in un open world.
Bene questo mafia 3 sinceramente mi è piaciuto, molto ma molto più brutto di mafia 2 il quale mi piacque così tanto al tempo che mi ricordo quasi tutta la storia ancora oggi e sono 5/6/7 anni che non ci gioco, ma anche questo non è male, consiglio di prenderlo al prezzo più basso possibile, e di prenderlo assieme ad un altro gioco, perché dopo una sessione di 1 oretta ne avrete le palle piene.

00ector00

00ector00 a proposito di Mafia III per PS4

L'ho comprato... Anche se mi direte in 50 che fa cagare a me non sembra niente male...

ghejoxx

ghejoxx ha pubblicato un'immagine nell'album 100 Days riguardante Mafia III

Day 90: A game that you bought in the last year

Preso per via del fatto che trovai la collector ad un prezzaccio.

Onestamente, da come ne avevo sentito parlare mi aspettavo molto peggio. Il gioco ha sicuramente diversi difetti (pure troppi) ma anche diversi pregi, e tutto sommato devo dire che non mi è dispiaciuto affatto.

CGcarmineCG

CGcarmineCG ha scritto una recensione su Mafia III

Cover Mafia III per PS4

L'accessorio prima dell'essenziale

Nuovo giro e nuovo protagonista Questa volta tocca a Lincoln Clay, ragazzo afroamericano reduce dalla guerra in Vietnam.
Dopo una settimana dal suo rientro a casa, mentre si sta riabituando alla sua vita da civile ed aver svolto un lavoretto importante, succede il patatrac che da inizio alla storia del nuovo Lincoln Clay.
Il gioco è "il classico" open world, di stampo criminale, ambientato a New Bordeaux, città fittizia della Louisiana riconducibile a New Orleans. La città che fa da sfondo agli eventi l'ho trovata davvero molto bella e ben diversificata. Sa offrire scorci davvero molto belli, che si tratti del Bayou fantom che è la zona "campagnola" e paludosa dove ci sono anche i coccodrilli, sia che si tratti dei quartieri civilizzati passando ovviamente da quelli poveri a quelli più ricchi.
la storia del gioco è quantomeno interessante. Sarei un bugiardo se non dicessi che avrei preferito una classica storia sulla mafia italiana, esserne più dentro impersonando un personaggio, emergente o già affermato, appartenente ad una famiglia ma tutto sommato l'ho apprezzata. Lincoln l'ho trovato abbastanza anonimo, però alcuni personaggi secondari mi sono piaciuti, soprattutto Donovan, un ex compagno di Lincoln in Vietnam che lo aiuta contro la famiglia Marcano.
Il gioco però soffre di un problema piuttosto grave ovvero il fatto che per il 70% del gioco ci sembrerà di giocare a roba secondaria che in realtà è essenziale per poter proseguire. All'inizio, quando Lincoln Clay è il signor nessuno, ci sta che per riconquistare un quartiere bisogni agire in prima persona e sgominare i racket ecc... uno ad uno ma rifare le stesse cose quartiere dopo quartiere diventa stucchevole e ripeto, farlo è obbligatorio per sbloccare una missione principale per quartiere più una bonus ogni tanto. E questo senza considerare le vere missioni secondarie come i favori ai propri generali. Un pò troppo secondo i miei gusti. Davvero un gran peccato perchè le missioni principali sono molto belle e diversificate proponendo un'ottima qualità strutturale.
I collezionabili sono davvero molto belli e curati e si passa dalle immancabili riviste di Playboy a dipinti o copertine di album musicali ed altro.
Un'altra cosa davvero ben curata è la ricostruzione della storia reale in gioco con trasmissioni radio che passeranno interviste con John Edgar Hoover, passando alle prove di allunaggio o ancora ai discorsi razziali ambo le parti in base al trasmettitore radio. E questo si riflette anche nei discorsi per strada o ancora nei comportamenti della polizia, assente e poco reattiva nei quartieri neri e molto più presente e reattiva nei quartieri bianchi e con frasi del tipo "Il soggetto ha aperto il fuoco" anche se non avremo esploso un colpo ma solo perchè il protagonista è nero. Davvero una cosa che mi è piaciuta.
Tra rose e fiori vengono fuori altri problemi tecnici, si va dal caricamento di elementi di gioco mentre si va avanti, piuttosto fastidioso ma sorvolabile (anche perchè è presente per lo più nel Bayou fantom riguardo l'erba dei campi), a problemi d' intelligenza artificiale piuttosto importanti per nemici, polizia e passanti. Ovviamente i problemi di intelligenza artificiale di nemici e polizia si ripercuotono molto sull'esperienza delle missioni, con la polizia praticamente assente durante le sparatorie ed una volta che si è rintracciati basterà scappare a piedi, giuro non scherzo, se si scappa a piedi è molto più facile, basterà scavalcare due staccionate e si potrà scappare in tutta facilità, passando a nemici abbastanza deficitari, piccolo esempio se dietro un riparo si fischia, un solo nemico verrà a controllare e lo si elimina, poi si fischia nuovamente e si potrà eliminare il suo compagno senza problemi potendo eliminare alle volte anche 4 o 5 nemici senza muoversi da un riparo (stile 2007/8).
E' davvero apprezzabile la cura riposta nel titolo ma come non si mette una cravatta se non su una camicia, non ci si dovrebbe concentrare sulle cose secondarie quando l'impianto strutturale del gioco è deficitario. Occasione persa, forse solo a metà se la scena post credit si rivelerà essere l'incipit di Mafia 4.

7.2

Voto assegnato da CGcarmineCG
Media utenti: 7 · Recensioni della critica: 7.6

Neaples79

Neaples79 ha scritto una recensione su Mafia III

Cover Mafia III per PS4

Droppato...

Non sono riuscito ad andare avanti, troppa ripetitività.
Peccato perché il titolo é curato sotto molti aspetti.
Magari in un futuro remoto gli potrei dare una seconda chance, chissà...
6 politico.

6

Voto assegnato da Neaples79
Media utenti: 7 · Recensioni della critica: 7.6

Non ci sono interventi da mostrare.