Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Ni-Oh

Sviluppato da Koei Tecmo e prodotto da Sony Interactive Entertainment, Ni-Oh è un gioco d'azione uscito il 7 febbraio 2017 per PlayStation 4 · Pegi 18+ · Link: store.playstation.com

Sfodera la tua spada: brutali scontri ti attendono dietro ogni angolo in questo GdR d'azione ambientato in una terra devastata da una guerra civile.

Per trionfare, dovrai armarti di pazienza per scoprire i punti di forza di ogni nemico, umano o demone che sia, e imparare quando colpire per sfruttare le loro debolezze.

Ogni sconfitta è un passo avanti nel tuo cammino verso la vittoria. Solo nella morte potrai trovare la via del samurai.

8.4

Recensioni

16 utenti

Recensioni

8.4

Media dei voti
16 recensioni degli utenti

Drake91

Drake91 ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Ni-Oooooooooooh, finalmente l'ho finito!

Finalmente finito. Dico finalmente perché non ne potevo veramente più. Nel complesso mi è piaciuto e lo reputo un buon gioco, ma a lungo andare diventa veramente ripetitivo e pesante. Cosa che, per esempio, non ho mai sentito giocando ad uno dei vari Souls. Iniziato con aspettative alte, e provando soddisfazione nelle prime manciate di ore, ben presto diversi difetti sono venuti a galla, e non ho potuto far altro che cambiare parzialmente la mia opinione a riguardo.

PRO:
- Combat system tecnico e profondo
- 60 fps granitici
- Buon livello di sfida...
- Responsività dei comandi ottima
- Storia e mitologia giapponese ben curate
- Buona longevità...
- Ottima varietà e qualità di armi e armature
- Character design e Yokai design

CONTRO:
- ...ma che spesso sfocia nella frustrazione pura a causa di un pessimo bilanciamento generale. Non è un gioco impossibile, ma certe volte fa veramente incazzare per come sono stati bilanciati certi nemici con le loro mosse e animazioni ignobili.
- Loot system. L'ho letteralmente ODIATO. Una buona manciata di ore la passavo a sfoltire l'inventario vendendo o depositando roba tra una missione e l'altra. Una rottura di coglioni. Avrei gradito un loot system più alla Dark Souls, con oggetti unici.
- ... ma a causa della ripetitività delle missioni, dei boss e del level design, verso le fasi finali porterà ad una pesantezza notevolmente fastidiosa. Trovo che una longevità più contenuta, suffragata da una maggiore cura per le quest e per il level design, avrebbe solamente giovato al titolo.
- Graficamente non al top
- Trama meh, avrei valorizzato maggiormente lo script incompiuto di Kurosawa

Pensavo potesse essere all'altezza degli altri Souls, ma mi sbagliavo, non li vede neanche col cannocchiale. E Bloodborne resta bello comodo sul suo trono.

Neaples79

Neaples79 ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Ninja souls dark onimusha gaiden....

Ni-oh é un grandissimo action con elementi gdr alla dark souls e un sistema di loot alla Diablo.
Ambientazione nipponica medievale (milleseicentesca per l'esattezza), alla onimusha, con tanto di forze demoniache giapponesi.
Il gameplay è calibratissimo e basa tutto sulla tecnica e precisione, l'impostazione a 60fps é caldamente consigliata.
Ogni arma é influenzata da un attributo e dal tipo di impugnatura, potremo sbloccare man mano delle abilità per migliorare e personalizzare le combo per ogni tipo di arma.
Avremo il Ninjutsu e la magia omny per personalizzare ancor più il gameplay, oltre allo spirito guardiamo, una sorta di spirito che ci darà vari bonus e una temporanea invincibilità, in stile trasformazione Onimusha.
La campagna é composta da missioni a livelli con primarie e secondarie.
Qui iniziano i problemi (personalmente parlando), il titolo che in origine doveva proporre una storia incompiuta del maestro Akira Kurosawa, si presenta veramente con una trama abbozzata, superficiale sia negli eventi (parteciperemo ad alcuni eventi bellici del periodo storico), che negli atteggiamenti del protagonista e dei vari comprimari.
Le missioni secondarie poi fanno ampio uso e riciclo di mappe e nemici, in realtà sono una buona scusa per livellare o racimolare qualche oggetto utile.
Il loot continuo di equipaggiamento (ogni set ha dei bonus) vi terrà sempre impegnati alla ricerca del pezzo migliore, anche il crafting é discretamente realizzato.
Graficamente il titolo spicca per le prestazioni quasi sempre impeccabili, ma non si esalta per quanto riguarda texture e grandezza dei livelli, rigorosamente a tenuta stagna con varie porte e passaggi sbloccabili, ma la struttura a corridoio con boss finale è troppo evidente.
Altro limite che ho notato é la scarsa varietà dei nemici, specialmente i demoni, nelle battute finali sarà abbastanza evidente.
In definitiva un gioco che consiglio caldamente, il miglior gameplay action gdr degli ultimi anni, (se non il migliore), ma una trama e una struttura che sono solo una misera scusa per affettare samurai e demoni....

Kacaronte

Kacaronte ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

N-Oh fun Allowed

Quando annunciarono Ni-Oh, io presi il primo biglietto per l'hype train.
Poi arrivarono le beta e mi salirono un po' di dubbi, il gioco era fortemente sbilanciato nelle prime versioni per poi migliorarsi nelle ultime. Ho preso quindi il titolo completo fiducioso delle migliorie.
Team Ninja è riuscita però ad abbattere tutti i miei dubbi? Da una parte direi di sì, ma dall'altra per niente.
Iniziamo dicendo che il Combat System è fantastico, il sistema di abilità e combo è vastissimo e ti ci puoi sbizzarrire quanto vuoi, il sistema di loot e abilità delle armi mi piace tantissimo e la vastità di titoli da sbloccare, Kodama da trovare, ricordi amrita da ottenere è immensa.
Questo è quindi il punto forte del gioco, ma per il resto trovo che Ni-Oh pecchi sotto molti punti di vista: il level design è altalenante e non mi ha mai convinto completamente, le missioni secondarie sono forse la cosa peggiore del gioco con le sue mappe e boss ripetuti più e più volte, di cui tra l'altro malgrado abbiano tutti design bellissimi non sempre offrono una boss fight di qualità.
Ni-Oh è un titolo che mi ha divertito moltissimo e ho intenzione di spenderci ancora un sacco di ore, però non penso che sia all'altezza di altri titoloni dello stesso genere usciti negli ultimi anni.

kac top waifu

kac top waifu ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Quando il giappone non si ficca i ragni su per il culo

bello il gioco
belle le ambientazioni
bello il giappone
belle le katane
bello gera-william
bello che il villain è effettivamente pelato e quello è un cappuccio
bello che è del team ninja e non sanno cosa vuol dire bilanciamento
ma porco il signore di qualcuno ma pure qua i ragni schifosi e pelosi

8.5

Voto assegnato da kac top waifu
Media utenti: 8.4 · Recensioni della critica: 8.6

Drako

Drako ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Il Re non proprio benevolo

Considerato già un degno rivale dei Souls, NioH si è già fatto conoscere bene, ma è davvero un gioco così eccellente come le recensioni hanno voluto far credere?
Appena cominceremo il gioco NioH non stupirà di certo per la sua grafica, ma i 60 fps e la velocità del combat system sono sicuramente da bava alla bocca.
La prima metà di gioco è veramente uno spettacolo, si comiciano a capire le meccaniche e sembra davvero di star giocando un Souls ma in maniera totalmente diversa.
Piano piano però, NioH (almeno nel mio caso) comincerà a diventare davvero pesante.
Tutto sembrerà già visto e ripetitivo, le quest secondarie sono praticamente tutte uguali e quelle poche volte che hanno dei boss, sono riciclati. Le ambientazioni non sono altro che sentieri intrecciati molto confusionari e il posizionamento dei nemici non sembra studiato benissimo certe volte, senza contare che la varietà di questi nemici è piuttosto scarsa.
Già facendo le prime 4-5 missioni principali potremmo dire di aver visto praticamente l'80% del bestiario principale, veramente un peccato, dato che mi piacerebbe molto avere un bestiario nei Dark Souls, questo gioco poteva averne uno veramente vario con tutte le creature della mitologia giapponese.
I boss del gioco non sono molto memorabili, fatta eccezione per qualcuno, ma a parte questo, niente all'altezza di quelli di un Souls.
Qua i boss non hanno quasi mai più fasi, dunque le battaglie sono spesso ripetitive...e frustranti.
Frustranti perché trovo che NioH sia INGIUSTAMENTE fin troppo punitivo.
A parte il fatto che spesso le difficoltà che incontreremo sono cose del tipo:
diversi nemici su schermo che ti aggrano insieme o nemici che STUNLOCKANO.
E' giusto che se io commetto un singolo errore durante una bossfight muoio?
I nemici di questo gioco non solo hanno quasi tutti un tracking IGNOBILE, ma quasi tutti i boss dispongono di almeno 1 (se non 2) attacchi che uccidono il nostro William in un colpo solo.
Ci sono modi diversi per rendere un gioco difficile, anche più divertenti per il giocatore, così si fa solamente un gioco frustrante.
Il loot random degli oggetti inoltre trovo che non sia il massimo, nonostante alcuni oggetti siano unici, i drop random hanno ucciso la mia curiosità, dato che molti oggetti finivo semplicemente per venderli dato che erano inutili (e venivano anche valutati uno sputo).
La meccanica dello spirito guardiano poteva essere approfondita meglio, dato che ogni spirito guardiano da effetti passivi e attivi diversi, ma molti non sono troppo significativi e finiranno tutti per essere usati allo stesso modo:
-Uccidendo un boss quando rimane a circa un quarto di vita;
-Uccidendo un'orda di nemici improvvisa.
E niente di più.
Inoltre, ho trovato abbastanza necessario farmare l'EXP, cosa che in un gioco "Soulslike" è DECISAMENTE un difetto.
Cosa da cui però i Souls devono prendere esempio è la possibilità che ci da NioH di modificare l'aspetto di armi e armature, rendendole uguali ad altre armi e armature che magari preferiamo esteticamente.
La storia di NioH non penso vada neanche considerata, puro fanservice per gli amanti del Giappone medievale, con un cattivo abbastanza figo e classico ma che conclude ben poco, e dunque facilmente dimenticabile, come l'intero cast del titolo.
Idem con patate per la soundtrack.
In conclusione NioH è sicuramente un degno erede di Ninja Gaiden e offre un combat system decisamente profondo e divertente, ma a livello generale non è neanche lontanamente profondo e studiato come un Dark Souls o un Bloodborne.

TheGodless92

TheGodless92 ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Il Re Cazzimoso

Prologo.
Correva il 2004, Tecmo Koei annuncia un fantomatico gioco basato su un'incompiuta sceneggiatura di Akira Kurosawa (precisamente quella di Oni). Samurai, demoni e katane, che bel mix di tracotante violenza nipponica! Lo sviluppo sembra procedere, e i guasconi di Koei ci deliziano con un paio di trailer degni di nota, e addirittura osano darci una data di lancio (2006).
Ah che stolti siamo stati a fidarci, dato che tanto per cambiare, il gioco è scomparso.
Arriviamo al 2009 (essì siamo diventati grandi nel frattempo) e la Tecmo si sincera di avvertirci che la loro creatura è viva ed è ancora in sviluppo.
L'anno dopo i gran capi si Koei Tecmo si riuniscono e prendono la santa decisione di mettere il progetto nelle mani dei ragazzi di Team Ninja autori della serie Ninja Gaiden (e che serie).
A quel punto, inizio a triggerare male, e decido di seguire lo sviluppo con maggiore enfasi. Nel 2014 abbiamo la conferma da Mr. Hayashi (il capoccia del Team) che il gioco ha dei connotati possenti, e nel 2015 abbiamo addirittura il primo Teaser.
Ma arriviamo agli ultimi anni, che sono quelli che contano davvero.
Le informazioni iniziano a schizzare, il protagonista ha un viso (quello di Geralt..),l'ambientazione prende forma, e sopratutto viene detta la notizia più importante: Nioh sarà fortemente influenzato dai Dark Souls.
Parliamoci chiaro, quando una casa annuncia un gioco e proclama ''ci siamo liberamente ispirati a Dark Souls'' i risultati sono due: o il gioco ,con i Souls, non c'entra una ceppa, oppure ti defecano un Lords of the Fallen.
E le aspettative sono maggiormente pessime quando un gioco viene annunciato nel 2004 ed esce nel 2017 dopo più di dieci anni.
Diciamo che quando hanno parlato di Nioh nell'ultimo periodo ero molto, molto e ribadisco molto scettico a riguardo:
Da un lato ero sinceramente curioso di questo titolo, essendo un estimatore dei Ninja Gaiden e degli Onimusha, ma dall'altro lato quel SOULSLIKE che si sentiva ripetere più e più volte mi faceva impaurire.
Ma sono stato uno stolto, lo ammetto, perchè il risultato è stato più roseo del visino paffuto di un bebè.

Il Gioco.
Nioh è un Action Rpg ambientato in giappone (zipangu se vogliamo chiamarlo con il nome antico).
Vestiremo i panni di William, un inglese che, per una serie di motivi, dovrà seguire la via del samurai, e affettare schiere di demoni assatanati e altre brutte cose.
Il sistema di combattimento è un perfetto mix Souls/Ninja Gaiden.
Con quadrato compiremo dei rapidi attacchi, mentre con triangolo quelli pesanti. Potremo concatenare diversi attacchi l'uno all'altro per eseguire delle verie e proprie combo (soprattutto sbloccando determinati talenti nell'albero delle abilità) ma occhio alla Stamina che tende a finire rapidamente se abuserete troppo.
Con l1 andremo in parata, che come nella migliore tradizione Souls, consumerà stamina quando verremo colpiti. La parata a ,differenza dei Souls, coprirà sempre il 100% dei danni (tranne che per alcuni attacchi che non saranno parabili).
Con x schiveremo con un breve scatto, e ripremendo x al momento giusto faremo anche una capriola che allungherà la distanza percorsa.
E' molto importante capire quale delle due formule di difesa applicare, poichè la parata è molto forte, ma consuma tantissima stamina, mentre la schivata , se fata al momento sbagliato, porterà a risultati disastrosi.
Ci saranno vari tipi di armi: Katana, Doppia Katana, lance, asce (e martelli ), Kusari Gama (falcetto legato ad una catena, arma prediletta dei ninja), Archi, fucili e cannoni.
Ogni arma è governata da un attributo il quale potenzierà i danni inflitti oltre le varie statistiche collegate. Ogni arma bianca poi ha tre impugnature selezionabili (con la pressione del tasto r1+pulsante relativo al tipo di impugnatura): Alta, media, bassa.
Il moveset delle armi sarà legato all'ipugnatura utilizzata, dove la bassa compie atttacchi rapidi e poco dannosi, la alta attacchi pesanti e potenti, e l'intermedia una giusta via di mezzo.
Il tasto r1 poi non sarà legato solo al cambio di impugnatura, ma avrà anche la funzione di attivare il Ritmo Ki, che è praticamente una sorta di ricarica rapida di Gears of War per la stamina: quando compiremo degli attacchi noteremo che il Ki (la stamina) perduto sarà segnato in rosso sulla barra apposita, una volta smesso di attaccare, la parte rossa diverrà azzurrina per pochi istanti, e se premerete in quel esatto momento r1, riavrete indietro una discreta dose di ki!
Il Ritmo Ki è una meccanica molto interessante, se usata a dovere vi darà l'occasione di versare una quantità di attacchi non indifferenti di seguito.
Altra meccanica originale è lo spirito guardiano: Un vero e proprio essere sovrannaturale che ci protegge, fornendoci particolari bonus a seconda di quello scelto, che una volta riempita un apposita barra, potremo sprigionare il suo potere attraverso i nostri attacchi.
Inutile dire che lo Spirito Guardiano, è veramente il vostro asso nella manica, poichè nel momento in cui lo sprigionerete diverrete immortali e infliggerete una quantità di danni superiore al normale.
Oltre alle armi bianche, ci saranno delle armi a distanza, le quali saranno degli strumenti d'offesa molto tattici, con il quale indebolire o addirittura uccidere nemici senza neanche che se ne accorgano. Una freccia ben piazzata può letteralmente One-Shottare una guardia ignara se colpita in testa.
Le munizioni saranno poche, quindi ponderate bene il loro utilizzo.
Ci sarà anche un sistema di magie e ninjutsu, legato ad oggetti craftabili, il quale andrà ad aiutare il vostro personaggio nelle situazioni difficili. Ci saranno magie di buff delll'arma, di attacco diretto, di cura, o di supporto in generale, mentre con il ninjutsu, userete kunai e shurriken.
Da tradizione Souls, i nemici uccisi rilasciano Anime (amrita in questo caso) con il quali avanzare di livello. Inutile specificare che se morirete perderete tutto, AMMMENOCHE' non andiate a recuperare le anime perse nel punto dove siete morti.
Oltre le anime, ci saranno i denari, con i quali potrete acquistare oggetti dal fabbro, potenziare armi e armature o forgarle da zero con appositi materiali. Il sistemaè molto particolare, dato che per potenziare un oggetto, dovrete sacrificarne uno di livello superiore.
La differenza sostanziale con i Souls è proprio sugli oggetti, dove in Dark Souls esiste una sorta di equilibrio tra le varie armi le quali possono essere tutte potenziate, in Nioh avremo un sistema di drop molto simile a Borderlands e Diablo.
Quasi ogni nemico vi dropperà un arma che a seconda del colore del nome (giallo,blu, viola ecc ecc) avrà più o meno capacità extra, e a seconda del livello della missione, avrà un determinato livello di potenza. Questa scelta, andrà molto ad influire sul farming che se vorrete determinate armi, sarà molto più spietato rispetto ai Souls.
Stesso discorso vale le armature, con l'aggiunta che ci saranno dei veri e propri set che se completati vi doneranno ulteriori bonus.
I Boss come da tradizione Team Ninja sono tutti ispiratissimi e tostissimi, i quali vi daranno molto filo da torcere, (nota di merito all'intelligente necessità di dover utilizzare alcuni oggetti consumabili durante alcune boss fight, cosa mai veramente approfondita nei Souls)
Il sistema di missioni è basato sulla mappa del mondo, dove potrete scegliere quale missione intraprendere, e ,quindi, in quale zona avventurarvi, ci saranno molte missioni scondarie, che garantiranno un po di equipaggiamento extra, ma non saranno molto interessanti da un punto di vista di trama
L'avventura principale con un buon 50% di secondarie completate mi ha portato via una cinquantina di ore di gioco, ma in caso di giocatori più tranquilli e sani di mente, potrete arrivare alle 70.
Per concludere ci sta un ottimo post game, con una nuova modalità di gioco, la possibilità di riaffrontare qualsiasi missione, e la ricerca dell'equipaggiamento divino (contraddistinto dl colore verde).

La Trama.
Noi siamo William, un prigioniero di un enorme torre di londra. Mentre ci godiamo il soggiorno, uno spirito che sembra conoscere william molto bene, ci invita alla fuga.
Dopo una scalata non molto ardua della torre, il nostro spirito verrà catturato da un losco figuro di nome Edward Kelley, il quale ci schernirà e partirà verso Zipangu, la terra del sol Levante, seguendo gli ordini di un ancor più losco figuro di nome Sir Dee.
Tuttavia nessuno tocca lo spirito di William, il quale si imbarcherà anche lui verso il giappone, pronto a tutto per riprendersi ciò che è suo da sempre.

La Grafica.
Tecnicamente il gioco su ps4 Pro è uno spettacolo. 60 fps a 1080p fissi con nessun calo di frame rate avvertito in oltre 50 ore di gioco. Ma c'è da dire che l'opera non brilla certo per qualità visiva, dato che abbiamo modelli pligonali un po datati, e texture un po povere.
Ottima la caratterizzazione dei volti dei personaggi, i quali avranno un espressività davvero degna di nota.
Una gradita novità sarà la possibilità di scegliere che formato gradite di più: Se una risoluzione maggiore a costo di meno FPS, o 60 fps assicurati con risoluzione dinamica, che su ps4 pro, come già detto giocherete quasi sempre a 1080p.
Purtroppo ancora non ho una tv 4k quindi non ho potuto visionare il titolo in questa risoluzione, ma appena avrò modo aggiornerò.

Il Sonoro.
Ottimo: Abbiamo una scelta di voci perfetta, con la stramba scelta di far parlare inglese al nostro protagonista, ma giapponese a tutti gli altri personaggi del gioco... e si capiscono pure!
Le musiche sono calzanti, e quasi sempre azzeccate al momento. Buona la traduzione dei testi in italiano.

Pro e Contro.
Pro: Sistema di combattimento all'apice della perfezione, ambientazione fantastica, personagi storici curatissimi, sistema di crafting e upgrade ben fatto, buona variazione di nemici e Boss, probabilmente il miglior gioco da giocare su Pro.
Contro: Grafica in se non altezza (da non confondere con l'ottimizzazione assurda del gioco), Trama abbastanza trascurabile, ottimizzazione su ps4 standard non perfetta, una volta esplorati bene combo e impugnatore ci accorgeremo che le armi non sono moltissime in realtà.

Commento:
Nioh è un gran gioco, curato, interessante e longevo. Anche se non privo di difetti, è una di quelle esperienze videoludiche che vi strapperà ore di gioco e soddisfazioni.
Se amate Dark Souls, Ninja Gaiden, il giappone o tutte e tre le cose insieme non fatevi sfuggire questa piccola perla, che va ad aggiungersi baldanzosamente e con il giusto merito nel catalogo PS4!

9.2

Voto assegnato da TheGodless92
Media utenti: 8.4 · Recensioni della critica: 8.6

Non ci sono interventi da mostrare.