Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Outlast 2

Sviluppato da Red Barrels, Outlast 2 è un gioco d'azione e avventura uscito il 25 aprile 2017 per PlayStation 4 · Pegi 18+ · Link: store.playstation.com

·

Tu sei Blake Langermann, un cameraman che lavora con sua moglie Lynn. Siete dei giornalisti investigativi disposti a correre qualsiasi rischio e a scavare a fondo per svelare le storie che nessuno si azzarda a toccare.

Stai seguendo una scia di indizi iniziata con l'omicidio apparentemente impossibile di una donna incinta sconosciuta ed identificata semplicemente come Jane Doe.

L'indagine ti ha condotto nel cuore del deserto dell'Arizona, in un'oscurità così profonda che nessuno potrebbe illuminare e in una corruzione così intensa che impazzire potrebbe essere l'unica cosa sensata da fare.

7.5

Recensioni

4 utenti

Suzy_ichimi

Suzy_ichimi ha scritto una recensione su Outlast 2

Cover Outlast 2 per PS4

Outlast parte seconda

È da molto che non scrivo recensioni.. cercherò di essere il più dettagliata possibile nel descrivere cosa ho provato giocando il secondo Outlast. Cominciamo con l'impatto principale: fin dai primi minuti ci rendiamo conto che non è un gioco comune. Si parla di Outlast, il videogioco horror che ha fatto boom alla sua uscita in quanto diverso dagli altri a cui eravamo stati abituati... ma che purtroppo, a distanza di anni, ha spopolato ed ora nell'arco di un anno escono copie su copie di horror in prima persona nello stesso stile. Non che il primo Outlast mi abbia colpito granchè: era il periodo in cui gli indie horror andavano tanto e non era diverso da altri. Il primo mi è piaciuto discretamente, ma qua stiamo recensendo il secondo capitolo. Nessuno spoiler tranne alla fine con alert-

Ambientazione all'aperto e non più chiusi in un Manicomio. Paradossalmente si perde molta atmosfera (personalmente parlando) e non l'ho apprezzato. "Filmato" iniziale ben apprezzato, stavolta i protagonisti sono Blake e la sua donna Lynn, arrivati in zona in elicottero per indagare sullo strano omicidio di una donna... ma da allora si separano e saremo in cerca di Lynn per tutta la durata del gioco (6 capitoli, poche ore di gioco). Ho apprezzato TANTISSIMO il realismo dei personaggi: ad ogni evento strano sentiremo il protagonista spaventato e commentare ogni avvenimento. Cosa che ripeto ho apprezzato tanto, al contrario di molti horror (il più recente Resident evil 7) in cui può succedere qualsiasi cosa orribile e grottesca ma il protagonista rimane statico. Forse è questa l'unica cosa che ho apprezzato di Outlast 2. Storia inesistente, non capiremo cosa stia succedendo nel villaggio fino ad almeno metà gioco (capitolo 3) dove il gameplay ingrana nonostante, come il primo capitolo, dovremo sempre fuggire e cercare vie per scappare. Un miglioramento in quel senso non c'è. Scapperemo, fuggiremo, e cercheremo di uscire dal posto per tutto il tempo di gioco. La storia si divide tra la setta religiosa del villaggio in cui si sono persi Blake e Lynn, e i vari flashback (parecchi) dei tempi delle scuole superiori dove la loro amica Jessica si è "tolta la vita" e, a quanto pare, il protagonista sente un gran rimorso. Ma non sapremo cosa sia successo fino alla FINE. Stavolta, modelli dei nemici molto carini e non troppo ripetitivi, apprezzate 2 creature/mostri!

SPOILER Alert-
In conclusione, gioco piatto fino a metá almeno, copia del primo Outlast ma meno "spaventoso", trama spiegata a tratti, ma il gameplay è comunque godibile. Finale apprezzatissimo che vi lascerà a bocca aperta... a quanto pare erano tutte visioni di Blake, dal parto (Lynn, rimasta sotto terra e quindi non colpita dalle radiazioni brain wash che subiva il villaggio, dice che in pancia non ha nulla) alla sequenza finale (notare che il neonato non ha ombra tra le braccia di Blake). Un 7 se lo merita perchè è un horror valido ma un po' ripetitivo. Alla prossima ^^

7

Voto assegnato da Suzy_ichimi
Media utenti: 7.5 · Recensioni della critica: 8.2

Menni

Menni ha scritto una recensione su Outlast 2

Cover Outlast 2 per PS4

Buon horror, terrificante ed inquietante. A livello di gameplay non stravolge il capitolo precedente, ma è migliorato sotto vari aspetti. Spesso frustrante, ma generoso nei checkpoint a differenza di titoli tipo The Evil Within. Pro sonoro. Contro ripetitività del gameplay e trama

Kiryu

Kiryu ha scritto una recensione su Outlast 2

Cover Outlast 2 per PS4

"You murdered paradise..."

Outlast 2 sembra avere già il destino segnato come uno dei titoli sottovalutati di questa annata corrente. Si parla troppo poco di questo sequel, e metà della gente che lo ha provato lo boccia per l'eccessiva difficoltà. Suppongo che le critiche siano arrivate prima della patch che ha risolto il problema in un secondo momento. Io comunque Outlast 2 l'ho giocato, finito e amato. Vediamo se riesco a spiegarvi velocemente perché lo ritengo uno dei migliori videogiochi Horror che io abbia avuto modo di giocare fino ad oggi:

Partiamo con l'aspetto narrativo, che alla fine è l'unico vero punto "debole" di questo prodotto a mio parere. Scrivo debole tra virgolette perché, nonostante i difetti che andrò ad elencare, penso comunque che si tratti di un'ottima trama per il genere. Il protagonista è un uomo che, insieme a sua moglie, lavora come giornalista. I due, per lavorare ad un caso di omicidio, si addentrano in un territorio non proprio vivace e che fin da subito rende chiaro quanto sia isolato dal resto del mondo. Tutto va a puttane in pochi minuti: l'elicottero sul quale si trova la coppia precipita a causa di una specie di lampo. Risvegliatosi, il protagonista non trova la moglie e si deve addentrare da solo in una cittadina apparentemente deserta. Ma il luogo è caratterizzato da tutto tranne che da una calma piatta. Non dirò altro se non che da qui fino alla fine del gioco vi aspetta una marea di situazioni più o meno spaventose e/o strane, in bilico tra realtà e allucinazioni. Il che è solo un bene, ma il problema arriva quando si parla di narrazione: essa infatti l'ho trovata pessima ed estremamente poco interessante. Non avevo la minima voglia di leggere venti mila fogli trovati per terra, no grazie, non c'è il minimo stimolo a farlo imo. Inoltre, il finale è...eeeeh, boh. Non lo definirei brutto, ma lascia un certo amaro in bocca.

Non si tratta comunque di difetti che mi hanno impedito di godermi questo gioco sotto praticamente ogni altro aspetto. Outlast 2 è un piccolo capolavoro, che fonde alla perfezione regia, comparto grafico, sonoro e gameplay per creare un'esperienza Horror di qualità invidiabile. La cittadina nella quale è ambientata la maggior parte della storia diventerà il vostro peggior incubo. Ogni passo fatto diventa una conquista, immersi in un buio perenne, con la costante paura che qualcosa possa succedere da un istante all'altro; girare un angolo, trattenendo il respiro, e constatare che non c'è nessuno nella prossima stanza diventerà la vostra maggiore fonte di sollievo. Mi rendo conto che non sono in grado di trasmettere a parole la sensazione costante di puro terrore che ho provato giocando Outlast 2. Dovete semplicemente giocarlo. Fatelo, non ve ne pentirete. Personalmente, sono praticamente immune agli spaventi quando guardo un film/una serie tv e lo sono in buona parte quando gioco. Per fare un paragone, Alien: Isolation e Amnesia: The Dark Descent sono tra gli Horror più spaventosi che io abbia mai giocato. Con questi due titoli, mi sarò bloccato per la paura solo sporadicamente. Outlast 2, invece, è stato difficile finirlo perché in certe parti ho dovuto letteralmente droppare il controller e prendermi una pausa. Giocatelo, come me, in sessioni di una o più ore di fila: sentirete una montagna di tensione, ansia e stress crescere dentro di voi mentre procederete. Concludo sottolineando nuovamente l'effetto che questo titolo mi ha fatto: per tutta la storia, sono stato molto attento a non rimanere mai senza batterie per la videocamera. Nonostante questo, però, una volta sono rimasto al buio. Una sola volta, eh. Beh, in quella sessione mi sono sentito morire. Ero terrorizzato come in poche altre occasioni, e ho sperato con tutto me stesso che non mi succedesse una seconda volta.

Per concludere, inizialmente questo sequel mi sembrava leggermente inferiore al primo Outlast, ma ora mi sembra che lo abbia superato e di tanto (e già il primo era un ottimo gioco). Vi consiglio caldamente di prendere la Outlast Trinity e recuperare l'intera serie. Spero, in futuro, di vedere qualche nuovo grande progetto dai ragazzi di Red Barrel

Franco Roccaforte

Franco Roccaforte ha scritto una recensione su Outlast 2

Cover Outlast 2 per PS4

Occasione persa

Aspettavo molto il seguito di Outlast. Mi è piaciuto molto.
Purtroppo però fa tutto quello che non deve fare un seguito. Siamo agli antipodi. Atmosfera zero, tutto molto prevedibile, non c'è ansia, non c'è intrigo, non c'è profondità. Più nemici, realizzati per altro male, che ti vedono ad una certa distanza ma che a volte ti ignorano da un metro. Troppi spazi aperti che sanno di già visto. Situazioni dove si sviluppa il trial & error selvaggio provocando una certa frustrazione. Trama anonima, protagonista forzato e non credibile. Tecnicamente meglio del primo ma non basta. Se volete, giocate Outlast e il DLC , meritano molto entrambi. Questo lasciate perdere.

5.5

Voto assegnato da Franco Roccaforte
Media utenti: 7.5 · Recensioni della critica: 8.2

Franco Roccaforte

Franco Roccaforte ha pubblicato un'immagine nell'album Immagini riguardante Outlast 2

Appena arrivato. 2 dischi. 27 giga ognuno. Un disco per Outlast 2, l'altro per Outlast e l'espansione.

Non ci sono interventi da mostrare.