Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Mimimi Productions e prodotto da Daedalic Entertainment, Shadow Tactics: Blades of the Shogun è un gioco di strategia in tempo reale uscito l' 1 agosto 2017 per PlayStation 4.

·
9.7

Recensioni

1 utente

Neve Valkoinen

Neve Valkoinen ha pubblicato un'immagine nell'album Stronz4te riguardante Shadow Tactics: Blades of the Shogun

Soddisfazioni <3
.
.
.
.
.
.

Però si, la supercazzola della missione finale avrei preferito non saperla rotfl

Neve Valkoinen
Cover Shadow Tactics: Blades of the Shogun per PS4

Commandos 2, levate proprio.....................nono scusa scusa scusa

Di norma ho finito a recensire giochi su Ludomedia, non lo ritengo proficuo per l'intimità delle mie esperienze, che risulterebbero troppo condivise. Ma quando è importante farlo mi sento in dovere di spendere qualche parola. E a sto giro, da amante del genere Stealth RTS, non posso non condividere ciò che l'uscita di questo "giochetto da 7,5" (lol) rappresenta. E l'uscita di Shadow Tactics cosa rappresenta? Un evento. Più unico che raro, più unico di uno strabiliante remake di 3 giochi usciti 20 anni fa, più unico di un gioco dal travagliato sviluppo decennale che finalmente esce (no FFXV, non sto parlando di te). E se volete sapere PERCHÉ rappresenta un evento, beh potete scendere fino in fondo, alla fine del post e non perdere altro tempo; se invece siete come me e avete passato ore a triggerarvi il frenulo giocando roba come Commandos o Desperados, allora vi consiglio di spendere qualche minuto per leggere questa mia personale analisi 100% accurate su Shadow Tactics, aiutandomi però con un confronto, per me imprescindibile, con quello che è da sempre il capostipite del genere, Commandos 2 (al quale piazzai un notevole 9,6, che per me che non metto 10 praticamente mai, è considerabile come top tier). Ho deciso di analizzare i vari comparti dei due giochi in una sorta di sfida, completamente spoiIer free.
Non voglio annoiare nessuno, quindi se non conoscete nessuno dei due giochi recuperateli appena potete (specialmente Commandos 2 che per me è il miglior gioco per pc esistente, e che trovate al prezzo di "pochi €" su steam). Se invece conoscete solo uno dei due, lo avete giocato e vi è piaciuto, beh, recuperate l'altro perché state certi che vi piacerà uguale uguale. Bene, cominciamo.

SHADOW TACTICS vs COMMANDOS 2

Gameplay:
Entrambi hanno qualche elemento che l'altro non ha, e di fatto questo li rende entrambi unici. Commandos 2 permetteva di ispezionare gli interni delle case, imbavagliare i nemici, gestire l' inventario dei personaggi scambiando oggetti, e attaccare i nemici all'interno del proprio cono stando in modalità difesa. Shadow Tactics ha l'importantissima Shadow Mode, delle skill di gran lunga più utili e collaudate, oltre che ad un totale equilibrio delle stesse tra i vari personaggi, finendo per rendere ogni personaggio necessario senza mandare nessuno al dimenticatoio (cosa che Commandos 2 faceva, madonna sembravano gli Slipknot). Ma in fondo la struttura del gameplay è esattamente la stessa.
PAREGGIO

Intelligenza Artificiale:
In Commandos 2 potevi eliminare nemici dopo nemici (anche facendoti sgamare e attendere la fine dello stato di allerta) senza problemi o variazioni di alcun genere. In Shadow tactics ogni stato di allerta fa arrivare ulteriori guardie che da lì in poi pattuglieranno l'area. Inoltre i nemici reagiscono in maniera più veritiera alle varie situazioni, e finalmente si potrà capire subito se i nemici ci vedranno da accovacciati grazie all'introduzione del secondo strato del cono visivo.
SHADOW TACTICS

Level Design:
Escludendo il lato estetico (che lo metto come "art direction"), gli scenari di Commandos 2 risultano piatti SE confrontati con la verticalità di Shadow Tactics, che grazie all'introduzione dei ninja può sfruttare tetti e rampini per creare location labirintiche e magnifiche da esplorare. Il tutto va a supporto del gameplay.
Pur avendo dalla sua la possibilità di entrare nelle case, qui Commandos 2 non può reggere il passo.
SHADOW TACTICS

Art direction:
Visivamente (escludendo il comparto grafico, che non analizzerò per ovvie ragioni di differenza d'età) ci troviamo davanti a due giochi curatissimi, dove mettersi a screenare i magnifici scorci proposti è un puro spam. Nonostante Commandos 2 abbia un'ambientazione e un tema (la WWII) che permetterebbe di norma una minore creatività, è comunque d'avanguardia, e non ha nulla da invidiare agli sgargianti colori di Shadow Tactics.
PAREGGIO

Musiche:
Colonna sonora tematica, tutta a supporto dell'ambientazione e della ricostruzione storica del Giappone feudale, che fa guadagnare punti all'atmosfera. Shadow Tactics ha tutto.
Tranne i memorabili motivetti della Ost di Commandos 2, quelli non li ha.
COMMANDOS 2

Audio:
Commandos 2 aveva un doppiaggio fantastico, i personaggi erano veramente caratterizzati grazie a questo fattore, li sentivi parlare in modi diversi a seconda del contesto, erano proprio vivi e simpatici. I suoni dei passi sul legno o sull'erba, i suoni dell'ambiente, dei ruscelli, degli alberi e di animali e nemici. Tutto era così immersivo all'inverosimile. Shadow Tactics come un gesto di stima verso Commandos 2 riprende identicamente ANCHE questa caratteristica, con quella cura maniacale che contraddistingueva i giochi di quel tipo all'epoca.
PAREGGIO

Varietà degli scenari (che sia estetica o di gameplay):
Sessioni sott'acqua, gli interni delle case, obiettivi temporanei e azioni contestuali al tempo di gioco dello scenario, grande interazione con l'ambiente e situazioni sempre diverse. Shadow Tactics levate.
COMMANDOS 2

Atmosfera:
Come a "musiche", anche qui Shadow Tactics dovrebbe essere migliore nelle atmosfere create, ma l'appeal di un gioco come Commandos 2 nemmeno tra cent'anni lo rivedremo mai. Non è stato fatto coi computer quel gioco, ma con l'uso di magie e stregonerie.
COMMANDOS 2

Storia:
Non che si stia parlando di grosse narrazioni, ma quella di Shadow Tactics supporta meglio la campagna e l'andamento degli eventi, inoltre può vantare qualche buon colpo di scena, nemmeno indifferente.
SHADOW TACTICS

Personaggi:
Ohhh, il Geniere, il Berretto Verde, le Spie, il Cecchino, il Sommozzatore, Lupin e il cane....ma.... Ma di che stiamo parlando? Lol xd
COMMAND----Aspetta, che cosa? Parlano? Dialogano? Sono caratterizzati pure?! Ah.
SHADOW TACTICS

Longevità:
"Shadow Tactics, cosa offri al giocatore?"
"Ho una maggior scelta negli approcci, ho missioni più lunghe ed intense, e come se non bastasse ho una valanga di obiettivi secondari che non solo non sono accessori ma spronano il giocatore ad agire in ogni modo possibile in ogni scenario"
"Commandos 2, cosa proponi tu invece?"
"Io ho i libri segreti nascosti negli armad---"
SHADOW TACTICS

Ottimizzazione:
Per "ottimizzazione" intendo "chi fa le cose meglio", chi è più rifinito, chi è più equilibrato e con meno difetti, quello che più si avvicina alla "perfezione del concept". E qui non so come dirlo, perché è evidente che Shadow Tactics faccia le cose meglio, tra l'equilibrio del gameplay, del level design e della rifinitura tecnica, ma non posso dire "e grazie al cazzo, è uscito 10 anni dopo"; perché ok che speriamo sempre che si faccia di meglio, ma in questo caso proprio non ci se lo aspettava. Non era così scontato un ritorno dello Stealth RTS così fedele al passato; considerati questi tempi moderni dove tutto viene minimalizzato mi sarei aspettato qualche compromesso, ma non ve ne sono, nemmeno uno. È tutto esattamente come deve essere. Da una parte è la norma, ossia appunto "come le cose andrebbero fatte", ma dall'altra è un autentico miracolo....

Tiriamo le somme dunque? Beh, nonostante la superiorità di Shadow Tactics nella maggior parte degli aspetti, non è alla proclamazione di un vincitore a cui voglio arrivare. Ora posso dire PERCHÈ l'uscita di questo titolo rappresenta un evento.
Stiamo parlando di un genere morto da decenni, e che è resuscitato grazie a questo gruppo di ragazzi tedeschi, la Mimimi Productions, che proprio non ci stava a vederlo scomparire nel nulla, e non solo ha messo anima e corpo nella realizzazione di qualcosa che potesse almeno avvicinarcisi, ma hanno proprio applicato con SAPIENZA E INTUITO tutta la loro conoscenza maturata grazie al capolavoro della Pyro Studios, riproponendo in tutto e per tutto le meccaniche di Commandos 2. Qui non parliamo di giocatori che, tra tutte le opere videoludiche e non, "apprezzavano" anche Commandos 2... no, non parliamo di artisti che tra tutte le cose che potevano riproporre hanno scelto una cosa come qualsiasi altra. Qui si tratta proprio di una dimostrazione di amore sconfinato per QUESTO genere, capace di portare addirittura non a qualcosa di simile al suo miglior esponente, ma a qualcosa che si pone allo stesso livello, qualcosa che si avvicina spaventosamente all'essere definito "erede spirituale". Qualcosa che commuove.
Io spero davvero che continuino su questa strada, ma anche se non lo facessero, gli vorrei un bene dell'anima lo stesso :,)

9.7

Voto assegnato da Neve Valkoinen
Media utenti: 9.7 · Recensioni della critica: 8.1

Neve Valkoinen

Mi manca solo l'ultima missione, poi platino.
Già mi manca da ora :(

Neve Valkoinen

Comunque con questa critica videoludica di oggi non ce la posso fare.
Capisco i giocatori che non hanno mai giocato un Commandos, ma se ci lavori per un sito di videogiochi le devi sape ste cose, non è che mi smolli un misero 7,5 ad un gioco solo perchè non hai una conoscenza di base del genere, valutando come difetti ciò che sono caratteristiche ben collaudate del genere, meglio se ti dai all'ippica.
Mi paragoni un RTS Stealth con Starcraft? Dio...

Neve Valkoinen

"Ho combinato un massacro e nessuno si è accorto di nulla. Un lavoro pulito"
Questo io ricerco in un gioco stealth, ti deve dare la giusta gratificazione per aver completato una missione/ un livello/ una zona della mappa che sia, e farti sentire davvero un professionista, che sia un assassino, un samurai, o un agente segreto.
Questa sensazione lho percepita in maniera molto forte in Dishonored (o meglio, dove lho percepita maggiormente): dal punto di vista del giocatore si è scatenato l'inferno, mentre dal punto di vista dei nemici sopravvissuti non è successo assolutamente nulla.
Però quello che sto provando qui è inarrivabile, questo è il gioco Stealth più bello che abbia mai giocato. Come ti cala nei panni dei protagonisti questo non lha mai fatto nessuno. Ti fa sentire davvero un cazzo di Ninja, è allucinante!

Neve Valkoinen

Oddio gli obiettivi secondariiiii, sono una manna dal cielo *______*

Neve Valkoinen

Neve Valkoinen ha pubblicato un'immagine nell'album Stronz4te riguardante Shadow Tactics: Blades of the Shogun

FUCK YEAH

c

Non ci sono interventi da mostrare.