Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato e prodotto da Bandai Namco, Tales of Berseria è un gioco di ruolo uscito nel gennaio 2017 per PlayStation 4.

·
9.1

Recensioni

2 utenti

Pick a Quest - RPG Community

Pick a Quest - RPG Community ha pubblicato un'immagine nell'album PaQ Ladies riguardante Tales of Berseria

"Magikazam!"
Quanto io stia adorando Magilou non si spiega a parole, giuro.
#TalesOfBerseria #PaQLadies
-Ali

Aoi Kurashiki

La mia lista di #Waiting4PriceDrop

- Tales Of Berseria
- Digimon World Next Order
- Yakuza 0
- Gravity Rush 2
- Resident Evil 7
- Kingdom Hearts 2.8
- Kingdom Hearts 1.5 & 2.5
- Horizon Zero Dawn
- Zelda Breath Of The Wild

wow

Ghraal Vakarian

Ghraal Vakarian ha scritto una recensione su Tales of Berseria

Cover Tales of Berseria per PS4

CHE. BELLO. Davvero, non ho parole. Questo è decisamente il Tales Of più bello di sempre. Non mi dilungherò moltissimo, ma andiamo per gradi descrivendo ciò che mi è piaciuto maggiormente:

- LA TRAMA: Oh mamma mia. Probabilmente è una delle trame più belle della serie. Se avete amato la lore di Zestiria e tutto quello che poteva esserci dietro la storia di quel mondo, qui c'è pane per i vostri denti che potrete affondare quanto vi pare, non sarà mai abbastanza. La storia è parecchio bella, dai sapori crudi, ogni cosa è messa al posto giusto, ogni cosa combacia alla perfezione (quasi) ogni cosa ha una risposta (e una evoluzione, chi vuol capire capisca). Passerete tutte le 50 ore totali di trama a farvi continuamente domande a cui darete continuamente risposte. E il gioco? E il gioco se ne fotterà altamente di quello che vi siete messi in testa frantumando ogni vostra idea e aspettativa con colpi di scena continui capaci di tenervi belli svegli e desiderosi di giocare per ogni fottutissima ora.

- I PERSONAGGI: nei Tales Of io ho sempre trovato un ottimo cast di personaggi, anche se qualcuno non mi andava mai troppo a genio. NON QUI, CAZZO! I personaggi sono stupendi, tutti, il cast è eccezionale: Velvet è spettacolare, atipica, una protagonista che non si vede tutti i giorni, anche controversa perché arriverete a dubitare anche di lei e della sua cricca con l'avanzare della storia; Magilou è probabilmente il miglior personaggio del saga, non ho mai visto un PG come lei, particolare in tutto quello che fa: stile di combattimento, atteggiamento, linguaggio, estetica, ma sopratutto chi è, EH; Rokurou è il best personaggio che non ti aspetti, la sua storia è interessante e si svolge lungo tutto l'arco narrativo del gioco, ma al di là di ciò è un personaggio completamente diverso da come l'avevo immagino: la persona più tranquilla e simpatica del mondo, sbevazzone, leale, divertente, pacato e mai inopportuno; Eizen è un figo: non è tanto la sua storia, ma quello che fa, ciò in cui crede e come si rapporta con gli altri che lo rende un grande ed è praticamente uno dei personaggi più importanti nella storia, in grado di mettere le pezze dove serve oltretutto è palesemente un personaggio centrale visto che senza di lui il party non avanzerebbe da nessuna parte. Insieme a Velvet è anche il personaggio più sveglio, infatti i due saranno sempre abbastanza in sintonia quando ci sarà da dubitare su ciò che accade e su qualche personaggio altro; Eleanor è petulante e cagacazzo all'inizio, ma dolce e tenera dopo, non amo i personaggi come lei eppure vi assicuro che la trovo davvero carina come personaggio, certo non è allo stesso livello degli altri, ma a dire il vero la squadra ha bisogno anche di elementi così; e poi c'è Laphicet. Ora, io ho sempre odiato i bambini nei videogiochi, sempre noiosi e cagacazzo, prendono decisioni stupide e controproducenti... ma Laphicet, ragazzi, Laphicet è un bambino con DUE PALLE QUADRATE ENORMI, mai sottotono, mai inutile, mai cagacazzo, si comporta come un bambino, certo, ma è intelligente, non è per niente stupido e dimostrerà di avere un coraggio così grande che lo porterà a prendere a pugni in faccia un personaggio in particolare. Prenderà ciò che di buono possiedono tutti gli altri personaggi fino a farne dei veri e propri insegnamenti di vita. La sua crescita è tangibile, la sua storia dall'inizio alla fine è bellissima e ciò lo rende il personaggio più bello di un gioco nel quale scegliere è difficile. I personaggi secondari sono bellissimi: i cattivi hanno tutti un motivo e una storia che li lega ad altro ed altri, i secondari sono tutti interessanti e caratterizzati, ma ciò che ho amato di loro è come si riescano ad incastrare ai protagonisti con delle microtrame che portano a galla il passato di qualcuno o alcuni loro aspetti, oppure come riescano ad essere utili ad altri per raggiungere i propri scopi personali, tanto del secondario quanto del protagonista, muovendo così le fila di una personale sottotrama e della trama principale. Vi giuro, mi sono affezionato a tutti loro sperando in un good ending per ognuno.

- BATTLE SYSTEM: epico. Basta. Difficile da padroneggiare all'inizio, fluidissimo e spettacolare dopo pochissime ore. Ogni PG ha il suo stile diversissimo e con la possibilità di triggerare mosse speciali (che poi portano arti speciali, mystic art ecc...) che ampliano di veramente tanto il ventaglio delle possibilità in battaglia rendendolo una vera goduria per i tasti e per gli occhi. Il livello di sfida del gioco però, c'è da ammetterlo, è basso (concluso senza quasi nessuna difficoltà al 55 e senza alcun tipo di grinding) e questo ha intaccato l'epicità di alcune sfide, ma pazienza.

- AMBIENTAZIONE E OST: non abbiamo aree vastissime come Zestiria, ma le ambientazioni di questo titolo, per quanto spoglie, sono davvero carine: mai ripetitive, ognuna ha il suo ecosistema, certo non molto grandi, ma per lo meno tutte diverse. Per la OST... dai raga, siate seri, c'era davvero così bisogno di richiamare Sakuraba? Che cazzo...

Questo è il quarto titolo concluso da me quest'anno e, ragazzi, fidatevi se vi dico che è il miglior giocato (insieme a NieR) per ora. Responso finale: TOP TALES OF a mani bassissime e spero che quelli di Namco decidano di ampliare il mondo e la lore di questa storia fantastica che va da Berseria a Zestiria (per ora, spero), il miglior universo dei Tales.
(devo ammettere che mi sento più affezionato a Zestiria, però. Possiede una trama molto più leggera)

9.2

Voto assegnato da Ghraal Vakarian
Media utenti: 9.1 · Recensioni della critica: 8.2

Joyrayd

Joyrayd ha pubblicato un'immagine nell'album Album riguardante Tales of Berseria

Non ho resistito...

Non ci sono interventi da mostrare.