Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Gods Eater Burst

Sviluppato da NAMCO BANDAI e prodotto da NAMCO BANDAI, Gods Eater Burst è un gioco d'azione uscito il 18 marzo 2011 per PlayStation Portable · Pegi 12+

"Gods Eater Burst soffre delle stesse limitazioni di qualsiasi gioco multiplayer costretto a funzionare solo localmente, ovvero una forte ripetitività e uno scarso interesse sul lungo termine, per chi deve affrontare decine di missioni (tutte simili tra loro) in solitaria. Detto questo, riescono a emergere vari pregi, a cominciare dal design dei personaggi, molto vicini ai cartoni animati anche come caratterizzazione, senza dimenticare il sistema di combattimento." da next.videogame.it

8.5

Recensioni

7 utenti

Black Raidragon

Black Raidragon ha scritto una recensione su Gods Eater Burst

Cover Gods Eater Burst per PSP

Brevissimo flusso di pensieri su questo titolo, premesso che parlerò della versione PSP originale, e non del recente porting/remake su PC/PS4/PSV.
Tremendamente incuriosito da questo titolo di cui, sono sincero, ho sentito parlare solo recentemente grazie ai post che molti utenti hanno lasciato su Ludo riguardo alla release PSV/PS4/PC del 2, ho dunque deciso di procurarmi una copia PSP (anche perché spendere 50 euro su un gioco di cui non conosco assolutamente nulla, sembrava troppo azzardato). Consapevole del fatto che si trattasse di un MH-like e avendo avuto una recente delusione da Toukiden, nel tentativo di trovare qualche valida alternativa sempre a MH, avevo delle aspettative un po' basse anche per questo titolo. E invece mi sbagliavo di grosso: ne sono rimasto positivamente colpito!
Non andrò nei dettagli delle meccaniche del gameplay perché staremmo a parlarne fino a domani, altrimenti. Posso solo dire che ho gradito moltissimo il fatto che sia molto veloce e dinamico a livello di combattimento. La possibilità di passare da attacchi con spada ad attacchi in long-range con la propria arma e veramente interessante come concept. Anche l'opzione di poter creare i propri proiettili da zero, personalizzandoli nella loro totalità, può dar vita a moltissime possibilità strategiche durante il combattimento.
La storia non è male, molto ANIMU-style e con un paio di elementi abbastanza telefonati, ma che, nonostante ciò, non ha mancato comunque di stupirmi con qualche colpo di scena orchestrato molto bene. Apprezzabilissimo il tentativo degli sviluppatori di voler rendere le animazioni dei volti dinamiche per tutti i personaggi, avatar del giocatore compreso (che però ha un modello facciale abbastanza strano, devo dire, sembra più "piatto" degli altri pg a livello di poligoni), in modo da renderli più espressivi, nonostante i limiti della console. Un aspetto di minore importanza, certamente, ma che comunque mi ha piacevolmente sorpreso.
Ci sono tuttavia un paio di difetti che mi hanno fatto storcere un po' il naso. Primo fra tutti la telecamera, che mi ha creato non pochi problemi durante i combattimenti con i mostri più rapidi nei movimenti (visto che il lock-on è abbastanza inutile). Then again, è pur sempre un gioco per PSP e anche MHFU non aveva proprio la telecamera migliore del pianeta. Altre cose che non mi sono andate proprio a genio sono le aree di combattimento, tremendamente spoglie e abbastanza lineari nel loro design; anche le animazioni dei mostri sono abbastanza rigide nei loro movimenti e, sempre riguardo alle bestie da cacciare, il fatto che il bestiario non sia particolarmente ampio e che molto spesso vengano riproposti gli stessi modelli con colorazioni e dettagli leggermente diversi (soprattutto nelle missioni finali) non è un grosso punto a favore, specialmente per un hunting game del genere. Anche le armi tra cui scegliere sono pochissime, nonostante abbia già potuto constatare che nel seguito, fortunatamente, siano state inserite molte più categorie. E' sempre ottimo vedere sviluppatori che riconoscano i propri errori e che riescano a porvi rimedio, imparando da essi. Nulla da dire sul catalogo delle "armature" invece, che ha una buonissima varietà di scelta.
Valuterò se acquistare i due porting PC, perché nonostante quel paio di magagne tecniche che caratterizzano questo primo capitolo, il potenziale per un fantastico action-hunting game c'è assolutamente (e anche perché immagino che giocarlo con un controller alla mano sia totalmente diverso). E in fin dei conti si è rivelata veramente un'ottima alternativa da affiancare/alternare a Monster Hunter!

7.8

Voto assegnato da Black Raidragon
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.0

Sennar

Sennar ha pubblicato un video riguardante Gods Eater Burst in Otakuden

Secondo me resta la migliore opening di God Eater. ahsisi

God Eater - Over the Clouds (English Subtitles)

This video have 2 tracks of subtitles. The default is the "English Translation" while the alternate is the "Romaji Lyrics". You can change tracks by clicking on the caption icon [c..

Non ci sono interventi da mostrare.