Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Assassin's Creed Odyssey – La serie non tornerà ogni anno

Dopo l'annuncio di Assassin's Creed Odyssey, nuovo capitolo della famosa saga videoludica, il CEO di Ubisoft ha rivelato che la serie non tornerà ad un'uscita a cadenza annuale.

Lo scorso lunedì, durante l'E3 2018, è stato finalmente annunciato in conferenza Ubisoft l'atteso Assassin's Creed Odyssey, nuovo capitolo della saga già largamente anticipato da leak di ogni tipo. La nuova avventura, che ci porterà nell'Antica Grecia durante la Guerra del Peloponneso, tornerà il prossimo 5 ottobre. Questo ha allarmato i fan, preoccupati per un ritorno alla tanto odiata uscita a cadenza annuale. Sembra, però, che questo sia solo un caso.

https://gogomagazine.it/wp-content/uploads/2018/06/Assassins_Creed_Odyssey_screen_Cleaving_E3_110618_230pm_1528723939-01-e1528926404321.jpeg

Il CEO di Ubisoft rassicura i fan riguardo Assassin's Creed Odyssey

Durante un'intervista a Yves Guillemot, Geoff Keighley ha chiesto al CEO di Ubisoft se la serie, con l'imminente arrivo di Assassin's Creed Odyssey, tornerà ad avere una cadenza annuale. La risposta ha rinfrancato i cuori dei fan.

“Il brand di Assassin's Creed tornerà perché il team di Ubisoft Quebec ha lavorato al progetto nei passati tre anni ed erano pronti per farlo uscire. Stiamo solo considerando il marchio. È un approccio diverso da quanto visto in precedenza, quindi lo vedrete in alcune annate, ma non in tutte.”

https://gogomagazine.it/wp-content/uploads/2018/06/Assassins_Creed_Odyssey_screen_GreekHero_E3_110618_230pm_1528723944-01-e1528926359124.jpeg

Le parole di Guillemot parlano chiaro: Assassin's Creed tornerà e continuerà a tornare finché vedono che il marchio ha successo. Stanno cercando di capire come far tornare la saga ai fasti di un tempo. Il che non può che essere una buona notizia se tutti i giochi si riveleranno mastodontici come l'apprezzatissimo Assassin's Creed Origins.

Potrebbe rivelarsi una buona strategia. Aspettare uno o due anni per reinventare il genere e poi riproporre la nuova formula per altri due o tre capitoli, per poi ricominciare. Il brand di Assassin's Creed è una potenziale “miniera senza fondo”. Basta creare una storia interessante che si colleghi con quanto visto in passato (o con quello che vedremo in futuro). Per il resto ogni gioco ha un livello artistico senza precedenti e il comparto tecnico, con il tempo, viene sempre più rifinito. Potremmo vedere Assassin's Creed sugli scaffali ancora per molto tempo.

Assassin's Creed Odyssey uscirà su PlayStation 4, Xbox One e PC il prossimo 5 ottobre.

Per tutte le ultime novità su Assassin's Creed Odyssey, seguiteci sulla nostra pagina Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo, La Locanda Del Gamer.

https://gogomagazine.it/wp-content/uploads/2018/06/Immagine-del-13-06-18-alle-14.04-e1528896172976.jpg

L'articolo Assassin's Creed Odyssey – La serie non tornerà ogni anno proviene da Gogo Magazine.

Continua la lettura su gogomagazine.it

Gogo Magazine 14 giugno alle 00:10

Condiviso da MattiaPescitelli.Piace a 3 persone

Maelstorm

 

Lo hanno detto anche per Origins più e più volte e infatti Boom Baby Un nuovo Ac già quest'anno. Ubilol non si smentisce mai....

mastrotitto

 

Ad un primo impatto nn sembra male. Il problema sta nel fatto che avendo platinato Origins un paio di settimane fa, ho notato moltissime somiglianze (tanti elementi sono copia e incolla) da piccoli dettagli a meccaniche di gioco identiche. Purtroppo gli AC sono titoli con molte attività secondarie ripetitive e cloni le une delle altre, per cui un Assassin's Creed a così breve distanza di rilascio del precedente, potrebbe risultare un' esperienza videoludica stucchevole a molti.

ghejoxx

 

Pensassero a trovare una formula di gameplay degna del brand prima che alla storia... Perché ora come ora se nw sente veramente tanto il bisogno... Il gioco sta prendendo una bruttissima piega dal punto di vista del gameplay.

mastrotitto

 

In origins rispetto agli AC precedenti ci sono stati molti miglioramenti (hanno preso spunto da giochi come The Witcher 3). Il problema è che stanno ripetendo gli stessi errori, che hanno penalizzato nn poco la serie. Devono cambiare la mentalità di voler fare soldi facili, prima di mettere mano allo sviluppo del gioco.

mastrotitto

 

@ghejoxx hanno provato a dare maggiore profondità al lato action del gioco, dimenticando che si tratta di assassini, i quali forse dovrebbero agire nell'ombra in modo silenzioso(stealth). Purtroppo sono scelte fatte in base al mercato. Hanno riscontrato che la maggioranza dei giocatori in AC interpretano il game play, menando fendenti a destra e manca e di conseguenza per garantirsi vendite ed incassi hanno snaturato il concept del gioco.

Scrivi un tuo commento