Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Vagitarian condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Vagitarian, aggiungilo agli amici adesso.

Vagitarian

Vagitarian ha scritto una recensione su Metal Slug Anthology

Cover Metal Slug Anthology per PS2

Heavy Machine Gun!

Dovessi associare la parola videogame a un titolo, il primo che mi viene in mente è senza dubbio Metal Slug. Non è necessariamente il mio preferito in assoluto, ma conservo ancora oggi ricordi indelebili di pomeriggi spensierati in un tempo lontano, in compagnia di sconosciuti di diverse età riuniti assieme per una manciata di minuti, a volte ore, a pigiare come forsennati sui tasti smanettando sullo stick, in sala giochi.
E tutto ciò mi manca. Da morire. Un tempo e un luogo che non torneranno più, eppure li conservo ancora dentro di me, e basta poco per riviverli quei momenti. Mi basta giocare Metal Slug.
Metal Slug è una tappa obbligatoria per ogni amante di questo media. Che sia stato su cabinato o su console, chiunque c'ha giocato. Nel DNA di ogni buon videogiocatore c'è una traccia di Metal Slug. Ci siamo cresciuti. Ci ha svezzato e resi adulti.
Forse non se n'è mai parlato a dovere, dandogli la giusta considerazione, con gli anni è stato dimenticato, eppure parliamo di un pilastro, tra le serie più divertenti e carismatiche di sempre, e ogni volta che inizi una partita, nonostante il trascorrere degli anni, ti accorgi che non è invecchiato per nulla. E nemmeno tu. Torni giovane, in quel preciso momento in cui l'hai giocato per la prima volta. Ogni pixel, ogni arma, ogni cosa è lì dove ricordavi.
Non è solo sparare ai soldati, tra alieni, mutazioni, zombi e mummie, solcando i cieli o guidando corazzati, è un viaggio fatto di ricordi e emozioni quello che si intraprende.
E chi non ha avuto la fortuna di provare tutto ciò? Si ritroverà semplicemente dei fottuti capisaldi del videogame tutto, titoli immortali impossibili da non amare. Avventure brevi ma impegnative, ricche di humor, idee, stile (la grafica "spacca" ancora), dotate di un gameplay immediato che ha fatto la storia.
La qualità dei titoli è impressionante, sui quali svettano, oltre al primo, Metal Slug X (versione migliorata del secondo capitolo) e Metal Slug 3, senza dubbio i migliori del lotto. Il 4 non è da meno, nonostante il riciclo inevitabile di idee dimostra di non aver perso lo smalto. I più deboli sono il 5 e il 6, più brevi, più semplici, meno riusciti sotto qualunque punto di vista, con new entry (poco carismatiche), nuovo stile grafico più pulito ma decisamente meno personale ed efficace e meno idee. Nonostante ciò il divertimento è assicurato, sia da soli che in compagnia. D'altronde Metal Slug è sinonimo di divertimento (tra le altre cose).
Non esiste una sola ragione valida al mondo per non recuperare questa imprescindibile antologia, vanto non solo per SNK, ma per ogni gamer degno di tale nome.

THANK YOU!

8.5

Voto assegnato da Vagitarian
Media utenti: 9.6